Configurare Condivisione connessione Internet in Windows Server 2003

In questo articolo viene descritto come installare Condivisione connessione Internet in un computer basato su Microsoft Windows Server 2003.

Si applica a:   Windows Server 2003
Numero KB originale:   324286

Riepilogo

ICS consente di utilizzare Windows Server 2003 per connettere una piccola rete di ufficio o una rete domestica tramite Internet. ICS fornisce servizi NAT (Network Address Translation), indirizzamento IP e risoluzione dei nomi per tutti i computer in una rete di piccole dimensioni.

Per questa procedura è necessario l'hardware o il software seguenti:

  • Una linea sottoscrittore digitale (DSL) o un modem via cavo connesso a un provider di servizi Internet (ISP) e a un account DSL o via cavo attivato.
  • Due schede di rete installate. In questo articolo viene descritto come installare una seconda scheda di rete.
  • Una rete già configurata con TCP/IP funzionante.

Prima di procedere con le procedure descritte in questo articolo, tenere presente quanto segue:

  • Non utilizzare ICS in una rete che:

    • Usa indirizzi IP statici

    • Dispone di un controller di dominio Windows Server 2003

    • Utilizza altri server DNS, gateway o server DHCP

      Poiché ICS crea un indirizzo IP statico per la scheda di rete e alloca gli indirizzi IP ad altri computer della rete, si perderà la connessione al resto della rete se altri computer di rete forniscono già tali servizi. Se nella rete sono presenti una o più di queste condizioni, è necessario utilizzare Windows NAT di Server 2003 anziché ICS. Per ulteriori informazioni su NAT, vedere la Guida Windows Server 2003.

  • Non creare una connessione VPN (Virtual Private Network) a una rete aziendale dal computer ICS. In questo caso, per impostazione predefinita tutto il traffico proveniente dal computer ICS, incluso il traffico proveniente dai client della rete locale, verrà inoltrato tramite la connessione VPN alla rete aziendale. Ciò significa che le risorse Internet non saranno più raggiungibili e tutti i computer client invieranno dati tramite la connessione logica creata con le credenziali dell'utente del computer ICS.

  • Non configurare ICS in un computer che è un server VPN. Se il computer Windows server 2003 viene utilizzato come server VPN, è necessario utilizzare Windows Server 2003 NAT.

Installare una seconda scheda di rete ethernet nel computer host ICS

Per installare un'altra scheda Ethernet nel computer host ICS, è necessario accedere come membro del gruppo Administrators.

  1. Arrestare correttamente il computer e quindi aggiungere fisicamente la scheda di rete.
  2. Restart your computer.
  3. Quando viene visualizzata la finestra di dialogo Trovato nuovo hardware che elenca il nome della scheda di rete installata, fare clic su Avanti.
  4. Fare clic su Avanti nella pagina Installa driver di dispositivo hardware.
  5. Nella pagina Individua file driver fare clic sull'opzione multimediale che contiene i driver per la scheda di rete che si sta installando. Ad esempio, fare clic su Unità CD-ROM, Unità disco floppy o Directory unità disco rigido.
  6. Nella pagina Risultati ricerca file driver fare clic su Fine.

Nota

Quando si fa clic su Fine, l'installazione della scheda di rete appena installata viene completata.

Configurare il computer host ICS

Il computer host ICS fornisce una connessione tramite la seconda scheda di rete alla rete TCP/IP esistente. Accedere come membro del gruppo Administrators per configurare il computer host ICS.

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo e quindi Connessioni di rete.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Connessione alla rete locale (la scheda di rete appena installata) e quindi rinominarla Connessione Internet.

    Nella finestra di dialogo Rete e connessioni remote vengono visualizzate due connessioni (per schede di rete diverse): Connessione Internet e Connessione alla rete locale.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Connessione Internet e quindi scegliere Proprietà.

  4. Fare clic sulla scheda Generale e quindi verificare che client per reti Microsoft e protocollo Internet (TCP/IP) siano visualizzati.

  5. Fare clic sulla scheda Avanzate e quindi selezionare la casella di controllo Abilita Condivisione connessione Internet per questa connessione.

    Nota

    Assicurarsi che il software firewall o un altro software di condivisione Internet di qualsiasi produttore di terze parti sia stato rimosso.

  6. Fare clic su OK e quindi tornare al desktop.

Configurare il client Windows client

Nota

Poiché esistono diverse versioni di Windows, i passaggi seguenti potrebbero essere diversi nel computer. In caso contrario, vedere la documentazione del prodotto per completare questi passaggi.

Accedere come membro del gruppo Administrators per configurare i Windows client che condivideranno la connessione Internet.

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo e quindi fare doppio clic su Connessioni di rete.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Connessione alla rete locale (LAN) e quindi scegliere Proprietà.

  3. Fare clic sulla scheda Generale e quindi verificare che Client for Microsoft Networks and Internet Protocol (TCP/IP) sia visualizzato e selezionato.

  4. Fare clic su Protocollo Internet (TCP/IP) e quindi su Proprietà.

  5. Fare clic sulla scheda Generale, fare clic su Ottieni automaticamente un indirizzo IP e quindi su Ottieni automaticamente l'indirizzo del server DNS (se queste opzioni non sono già selezionate).

  6. Fare clic su Avanzate e quindi verificare che i vari elenchi nelle schede Impostazioni IP, DNS e WINS siano tutti vuoti.

    Nota

    ICS fornisce queste impostazioni.

  7. Fare clic su OK e quindi tornare al desktop.

ICS e Accesso remoto

È possibile utilizzare Accesso remoto per connettersi a Internet. Tuttavia, La connessione remota in genere ha una connessione a larghezza di banda inferiore. Questa connessione non è così utile quando più computer condividono la connessione. Inoltre, La connessione remota non è persistente (è necessario effettuare manualmente una connessione) e può causare ritardi iniziali quando ci si connette agli host su Internet.

Risoluzione dei problemi

Tenere presenti gli elementi seguenti per evitare che si verifichino problemi durante la configurazione di ICS:

  • Non collegare un hub direttamente al DSL o al modem via cavo. In questo caso, la rete interna è vulnerabile ad altri computer che si trovano su Internet. Se si connette un computer direttamente a un modem DSL o via cavo, assicurarsi di disattivare la condivisione di file e stampanti per limitare la vulnerabilità da Internet. Tuttavia, quando si esegue questa operazione, alla rete non viene impedito di condividere file e stampanti, il che potrebbe essere il motivo principale della rete.

  • Verificare che il software firewall o un altro software di condivisione Internet di produttori di terze parti sia stato rimosso. Assicurarsi che solo il computer abilitato per ICS forniva indirizzi IP, inoltrando nomi DNS o fungendo da gateway predefinito. In caso contrario, ICS potrebbe non funzionare o potrebbe verificarsi un comportamento imprevisto.

  • Non è possibile modificare la configurazione di ICS. Ad esempio, non è possibile impedire a ICS di allocare indirizzi IP o modificare gli indirizzi IP allocati da ICS. Se queste funzionalità sono necessarie, è necessario eseguire NAT.

  • Il computer ICS assegna automaticamente gli indirizzi IP, inoltra i nomi DNS a Internet per la risoluzione dei nomi e si assegna come gateway predefinito per le connessioni a Internet. Se il computer abilitato per ICS non è disponibile, gli altri computer client della rete non possono accedere a Internet.

  • Quando si configura la rete per l'utilizzo di TCP/IP, rimuovere le istanze del protocollo NetBEUI quando vengono trovate. NetBEUI è ridondante e potrebbe rallentare la rete.