Risoluzione avanzata dei problemi per l'ID evento 41: "Il sistema è stato riavviato senza prima arrestare correttamente"

Utenti privati Questo articolo è destinato all'uso da parte di agenti di supporto e professionisti IT. Per altre informazioni sui messaggi di errore della schermata blu, vedere Risolvere gli errori della schermata blu.

Il modo preferito per arrestare Windows consiste nel selezionare Avvia e quindi selezionare un'opzione per disattivare o arrestare il computer. Quando si usa questo metodo standard, il sistema operativo chiude tutti i file e notifica ai servizi e alle applicazioni in esecuzione in modo che possano scrivere eventuali dati non salvati su disco e scaricare eventuali cache attive.

Se il computer si arresta in modo imprevisto, Windows registra l'ID evento 41 alla successiva avvio del computer. Il testo dell'evento è simile alle informazioni seguenti:

ID evento: 41
Descrizione: il sistema è stato riavviato senza prima arrestarsi in modo pulito.

Questo evento indica che alcune attività impreviste hanno impedito Windows di arrestarsi correttamente. Tale arresto potrebbe essere causato da un'interruzione dell'alimentazione o da un errore di arresto. Se possibile, Windows registra eventuali codici di errore durante l'arresto. Durante la fase del kernel dell'avvio Windows successivo, Windows verifica la presenza di questi codici e include tutti i codici esistenti nei dati dell'evento dell'ID evento 41.

EventData
BugcheckCode 159
0x3 BugcheckParameter1
0xfffffa80029c5060 BugcheckParameter2
0xfffff8000403d518 BugcheckParameter3
0xfffffa800208c010 BugcheckParameter4
SleepInProgress false
PowerButtonTimestamp 0 Converte in 0x9f (0x3, 0xfffffa80029c5060, 0xfffff8000403d518, 0xfffffa800208c010)

Come usare l'ID evento 41 quando si risolve un arresto o un riavvio imprevisto

Di per sé, l'ID evento 41 potrebbe non contenere informazioni sufficienti per definire in modo esplicito ciò che si è verificato. In genere, è necessario considerare anche ciò che si verificava al momento dell'arresto imprevisto (ad esempio, l'alimentatore non è riuscito). Usare le informazioni contenute in questo articolo per identificare un approccio alla risoluzione dei problemi appropriato per le proprie circostanze:

  • Scenario 1: il computer viene riavviato a causa di un errore di arresto e l'ID evento 41 contiene un codice di errore di arresto (controllo bug)
  • Scenario 2: Il computer viene riavviato perché è stato premuto e premuto il pulsante di accensione
  • Scenario 3: il computer non risponde o si riavvia in modo casuale e l'ID evento 41 non viene registrato o la voce ID evento 41 elenca valori di codice errore pari a zero

Scenario 1: il computer viene riavviato a causa di un errore di arresto e l'ID evento 41 contiene un codice di errore di arresto (controllo bug)

Quando un computer viene arrestato o riavviato a causa di un errore di arresto, Windows include i dati sull'errore di arresto nell'ID evento 41 come parte di altri dati dell'evento. Queste informazioni includono il codice di errore Stop (detto anche codice di controllo bug), come illustrato nell'esempio seguente:

EventData
BugcheckCode 159
0x3 BugcheckParameter1
0xfffffa80029c5060 BugcheckParameter2
0xfffff8000403d518 BugcheckParameter3
0xfffffa800208c010 BugcheckParameter4

Nota

L'ID evento 41 include il codice di controllo dei bug in formato decimale. La maggior parte della documentazione che descrive i codici di controllo dei bug fa riferimento ai codici come valori esadecimali anziché come valori decimali. Per convertire il decimale in esadecimale, seguire questa procedura:

  1. Selezionare Start, digitare calc nella casella Cerca e quindi selezionare Calcolatrice.
  2. Nella finestra Calcolatrice selezionare Visualizza > programmatore.
  3. Sul lato sinistro del calcolatore verificare che Dec sia evidenziato.
  4. Usare la tastiera per immettere il valore decimale del codice di controllo dei bug.
  5. Sul lato sinistro della calcolatrice selezionare Esadecimale.
    Il valore visualizzato dal calcolatore è ora il codice esadecimale.

Quando si converte un codice di controllo dei bug in formato esadecimale, verificare che la designazione "0x" sia seguita da otto cifre, ovvero la parte del codice dopo la "x" include zeri sufficienti per compilare otto cifre. Ad esempio, 0x9F è in genere documentato come 0x0000009f e 0xA è documentato come 0x0000000A. Nel caso dei dati degli eventi di esempio in questo articolo, "159" viene convertito in 0x0000009f.

Dopo aver identificato il valore esadecimale, usare i riferimenti seguenti per continuare la risoluzione dei problemi:

Scenario 2: Il computer viene riavviato perché è stato premuto e premuto il pulsante di accensione

Poiché questo metodo di riavvio del computer interferisce con l'operazione di arresto Windows, è consigliabile usare questo metodo solo se non sono disponibili alternative. Ad esempio, potrebbe essere necessario usare questo approccio se il computer non risponde. Quando si riavvia il computer premendo e tenendo premuto il pulsante di accensione, il computer registra un ID evento 41 che include un valore diverso da zero per la voce PowerButtonTimestamp .

Per informazioni sulla risoluzione dei problemi relativi a un computer che non risponde, vedere Windows Guida. Provare a cercare assistenza usando parole chiave come "blocca", "rispondere" o "schermata vuota".

Scenario 3: il computer non risponde o si riavvia in modo casuale e l'ID evento 41 non viene registrato o la voce ID evento 41 o elenca valori di codice errore pari a zero

Questo scenario include le circostanze seguenti:

  • Si spegne l'alimentazione in un computer che non risponde e quindi si riavvia il computer.
    Per verificare che un computer non risponda, premere il tasto BLOC MAIUSC sulla tastiera. Se la luce BLOC MAIUSC sulla tastiera non cambia quando si preme il tasto BLOC MAIUSC, il computer potrebbe non rispondere (noto anche come blocco rigido).
  • Il computer viene riavviato, ma non genera l'ID evento 41.
  • Il computer viene riavviato e genera l'ID evento 41, ma i valori BugcheckCode e PowerButtonTimestamp sono zero.

In questi casi, qualcosa impedisce Windows di generare codici di errore o di scrivere codici di errore su disco. Un elemento potrebbe bloccare l'accesso in scrittura al disco (come nel caso di un computer che non risponde) oppure il computer potrebbe arrestarsi troppo rapidamente per scrivere i codici di errore o persino rilevare un errore.

Le informazioni contenute nell'ID evento 41 forniscono alcune indicazioni su dove iniziare a verificare la presenza di problemi:

  • L'ID evento 41 non viene registrato o il codice di controllo del bug è zero. Questo comportamento potrebbe indicare un problema di alimentazione. Se l'alimentazione a un computer viene interrotta, il computer potrebbe arrestarsi senza generare un errore di arresto. Se genera un errore di arresto, potrebbe non finire di scrivere i codici di errore su disco. Al successivo avvio del computer, potrebbe non registrare l'ID evento 41. In alternativa, il codice di controllo dei bug è zero. Le condizioni seguenti potrebbero essere la causa:

    • Nel caso di un computer portatile, la batteria è stata rimossa o scaricata.
    • Nel caso di un computer desktop, il computer è stato scollegato o si è verificata un'interruzione dell'alimentazione.
    • L'alimentatore è sottopotenziato o difettoso.
  • Il valore di PowerButtonTimestamp è zero. Questo comportamento potrebbe verificarsi se l'alimentazione è stata disconnessa a un computer che non rispondeva all'input. Le condizioni seguenti potrebbero essere la causa:

    • Un processo di Windows ha bloccato l'accesso in scrittura al disco e il computer è stato arrestato premendo e tenendo premuto il pulsante di alimentazione per almeno quattro secondi.
    • L'alimentazione è stata disconnessa in un computer che non risponde.

In genere, i sintomi descritti in questo scenario indicano un problema hardware. Per isolare il problema, seguire questa procedura:

  • Disabilitare l'overclocking. Se nel computer è abilitato l'overclocking, disabilitarlo. Verificare che il problema si verifichi quando il sistema viene eseguito alla velocità corretta.
  • Controllare la memoria. Usare un controllo della memoria per determinare l'integrità e la configurazione della memoria. Verificare che tutti i chip di memoria siano eseguiti alla stessa velocità e che ogni chip sia configurato correttamente nel sistema.
  • Controllare l'alimentatore. Verificare che l'alimentatore disponga di potenza sufficiente per gestire in modo appropriato i dispositivi installati. Se è stata aggiunta memoria, installato un processore più recente, installato più unità o aggiunto dispositivi esterni, tali dispositivi possono richiedere più energia di quanto l'alimentatore corrente possa fornire in modo coerente. Se il computer ha registrato l'ID evento 41 perché l'alimentazione al computer è stata interrotta, provare a ottenere un alimentatore (UPS) non ininterrutti, ad esempio un alimentatore di backup della batteria.
  • Verificare la presenza di surriscaldamento. Esaminare la temperatura interna dell'hardware e verificare la presenza di eventuali componenti di surriscaldamento.

Se si eseguono questi controlli e non è ancora possibile isolare il problema, impostare il sistema sulla configurazione predefinita e verificare se il problema persiste.

Nota

Se viene visualizzato un messaggio di errore Stop che include un codice di controllo dei bug, ma l'ID evento 41 non include tale codice, modificare il comportamento di riavvio per il computer. A tale scopo, procedere come segue:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer, quindi scegliere Proprietà > **** Impostazioni > avanzate di sistemaAvanzate.
  2. Nella sezione Avvio e ripristino selezionare Impostazioni.
  3. Deselezionare la casella di controllo Riavvia automaticamente .