Gestire le impostazioni di amministrazione degli oggetti visivi di Power BI

Come amministratore di Power BI per l'organizzazione, è possibile controllare il tipo di oggetti visivi di Power BI che gli utenti possono accedere all'organizzazione e limitare le azioni che gli utenti possono eseguire.

Per gestire gli oggetti visivi di Power BI, è necessario ricoprire il ruolo di amministratore globale di Office 365 o di amministratore del servizio Power BI. Per altre informazioni sul ruolo di amministratore del servizio Power BI, vedere Informazioni sul ruolo di amministratore di Power BI.

Accedere alle impostazioni del portale di amministrazione di Power BI

Per accedere al portale di amministrazione di Power BI, è necessario essere un amministratore globale o un amministratore del servizio Power BI. Per altre informazioni sul ruolo di amministratore del servizio Power BI, vedere Informazioni sul ruolo di amministratore di Power BI. Per accedere al portale di amministrazione di Power BI, seguire questa procedura:

  1. Accedere a Power BI usando le credenziali dell'account amministratore.

  2. Nell'intestazione della pagina selezionare ...>Impostazioni>Amministrazione portale.

    Settings menu with admin portal selected.

Impostazioni del tenant degli oggetti visivi di Power BI

Per gestire le impostazioni del tenant per gli oggetti visivi di Power BI dal portale di Amministrazione, passare a Impostazioni tenant e scorrere verso il basso fino agli oggetti visivi di Power BI.

Screenshot of the Power BI visuals tenant settings location.

Le impostazioni del tenant dell'interfaccia utente influiscono solo sul servizio Power BI. Se si vuole applicarle anche a Power BI Desktop, è necessario usare i criteri di gruppo. Alla fine di ogni sezione è disponibile una tabella con informazioni dettagliate per estendere le impostazioni anche a Power BI Desktop.

Nota

Le modifiche alle impostazioni del tenant non influiscono sugli oggetti visivi di Power BI elencati nella scheda degli oggetti visivi dell'organizzazione.

Oggetti visivi da AppSource o da un file

Gestire l'accesso aziendale per i seguenti tipi di oggetti visivi di Power BI:

  • Oggetti visivi personalizzati creati dagli sviluppatori usando il Power BI SDK e salvato come file con estensione pbiviz.

  • Oggetti visivi scaricati da AppSource.

Seguire le istruzioni seguenti per abilitare gli utenti nell'organizzazione caricare file con estensione pbiviz e aggiungere oggetti visivi da AppSource ai report e ai dashboard.

  1. Espandere le impostazioni Consenti gli oggetti visivi creati con Power BI SDK.

  2. Selezionare Enabled.

  3. Scegliere chi può caricare oggetti visivi con estensione pbiviz e AppSource:

    • Selezionare L'intera organizzazione per consentire a tutti gli utenti dell'organizzazione di caricare file con estensione pbiviz e aggiungere oggetti visivi da AppSource.

    • Selezionare l'opzione Gruppi di sicurezza specifici per gestire il caricamento di file con estensione pbiviz e l'aggiunta di oggetti visivi da AppSource usando i gruppi di sicurezza. Aggiungere i gruppi di sicurezza che si vuole gestire alla barra di testo Immettere i gruppi di sicurezza. I gruppi di sicurezza specificati sono esclusi per impostazione predefinita. Se si vuole includere questi gruppi di sicurezza ed escludere tutti gli altri utenti dell'organizzazione, selezionare l'opzione Eccetto gruppi di sicurezza specifici.

  4. Selezionare Applica.

    A screenshot showing the tenant settings menu in the Power BI admin settings. In the Power BI visuals section, the allow visuals created using the Power BI S D K option is expanded, and the enabled button is turned on.

Le modifiche dell'interfaccia utente alle impostazioni del tenant si applicano solo al servizio Power BI. Per consentire agli utenti dell'organizzazione di caricare file con estensione pbiviz e aggiungere oggetti visivi da AppSource al riquadro di visualizzazione in Power BI Desktop, usare Azure AD Criteri di gruppo.

Key Nome del valore Valore
Software\Policies\Microsoft\Power BI Desktop\ EnableCustomVisuals 0 - Disabilita
1 - Abilita (impostazione predefinita)

Oggetti visivi di Power BI certificati

Gli oggetti visivi di Power BI certificati sono oggetti visivi che soddisfano i requisiti del codice del team di Microsoft Power BI. Vengono testati per verificare che non accedono a servizi esterni o risorse e che seguono modelli e linee guida di codifica sicuri.

Se questa impostazione è abilitata, nei report e nei dashboard dell'organizzazione verranno visualizzati solo gli oggetti visivi di Power BI certificati. Gli oggetti visivi di Power BI da AppSource o file, non certificati, restituiranno un messaggio di errore.

  1. Dal portale di amministrazione selezionare Aggiungi e usa solo oggetti visivi certificati.

  2. Selezionare Enabled.

  3. Selezionare Applica.

    A screenshot showing the tenant settings menu in the Power BI admin settings. In the Power BI visuals section, the add and use certified visuals only (block uncertified) option is expanded, and the enabled button is turned on.

Le modifiche dell'interfaccia utente alle impostazioni del tenant si applicano solo al servizio Power BI. Per gestire le impostazioni del tenant degli oggetti visivi certificati in Power BI Desktop, usare Criteri di gruppo di Azure AD.

Key Nome del valore Valore
Software\Policies\Microsoft\Power BI Desktop\ EnableUncertifiedVisuals 0 - Disabilita
1 - Abilita (impostazione predefinita)

Consenti l'accesso alle risorse remote

Quando questa impostazione è abilitata, tutti gli oggetti visivi creati con un'API precedente alla versione 4.6.0 potranno accedere alle risorse remote. Gli oggetti visivi creati con l'API v4.6.0 e versioni successive potranno accedere alle risorse remote solo se l'impostazione dei privilegi dell'oggetto visivo lo consente. Se l'impostazione dei privilegi dell'oggetto visivo non consente l'accesso alle risorse remote che l'oggetto visivo non può accedere anche se questa impostazione di amministratore è abilitata.

Screenshot of the Power BI setting that allows visuals to access remote resources.

Esportare i dati nel file

Quando questa impostazione è abilitata, gli utenti possono scaricare dati da un oggetto visivo personalizzato in un file nel dispositivo di archiviazione. Questa impostazione è separata da e non influenzata dalle restrizioni di download applicate nelle impostazioni Esportazione e condivisione dell'organizzazione.

Nota

Quando questa impostazione è abilitata, un oggetto visivo personalizzato può esportare nei file dei tipi seguenti:

  • .txt
  • .csv
  • estensione json
  • .tmplt
  • xml
  • pdf
  • xlsx
  1. Espandere Consenti download da impostazioni di oggetti visivi personalizzati .

  2. Selezionare Enabled.

  3. Scegliere chi può scaricare i file:

    • Selezionare L'intera opzione dell'organizzazione per consentire a tutti gli utenti dell'organizzazione di scaricare i dati da un oggetto visivo in un file.
    • Selezionare l'opzione Gruppi di sicurezza specifici per limitare il download di file a gruppi di sicurezza specifici. Immettere i gruppi di sicurezza desiderati nella barra di testo Immettere i gruppi di sicurezza . I gruppi di sicurezza specificati sono inclusi per impostazione predefinita. Se si desidera escludere questi gruppi di sicurezza e includere tutti gli altri utenti nell'organizzazione, selezionare l'opzione Tranne gruppi di sicurezza specifici .
  4. Selezionare Applica.

    Screenshot of the Power BI setting that allows downloads from custom visuals.

Le modifiche dell'interfaccia utente alle impostazioni del tenant si applicano solo al servizio Power BI. Per consentire agli utenti dell'organizzazione di scaricare i dati dagli oggetti visivi personalizzati in Power BI Desktop, usare Azure AD Criteri di gruppo.

Key Nome del valore Valore
Software\Policies\Microsoft\Power BI Desktop\ AllowCVToExportDataToFile 0 - Disabilita
1 - Abilita (impostazione predefinita)

Se AllowCVToExportDataToFile è impostato sull'oggetto 1 visivo personalizzato, è possibile esportare i dati in un file solo se:

  • Il commutatore di funzionalità nel portale di amministrazione è abilitato.
  • L'utente è connesso.

Oggetti visivi organizzazione

L'amministratore di Power BI può gestire l'elenco degli oggetti visivi di Power BI disponibili nell'archivio dell'organizzazione aziendale. La scheda Oggetti visivi dell'organizzazione disponibile nel portale di amministrazione consente di aggiungere e rimuovere oggetti visivi e di decidere quali oggetti visivi verranno automaticamente visualizzati nel riquadro di visualizzazione degli utenti dell'organizzazione. È possibile aggiungere all'elenco qualsiasi tipo di oggetto visivo, inclusi gli oggetti visivi non certificati e gli oggetti visivi con estensione pbiviz , anche se sono in contrasto con le impostazioni tenant dell'organizzazione.

Le impostazioni degli oggetti visivi dell'organizzazione vengono automaticamente distribuite in Power BI Desktop.

Nota

Gli oggetti visivi dell'organizzazione non sono supportati nel server di report di Power BI.

Aggiungere un oggetto visivo da un file

Usare questo metodo per aggiungere un nuovo oggetto visivo di Power BI da un file con estensione pbiviz .

Avviso

Un oggetto visivo di Power BI caricato da un file può contenere codice con rischi di sicurezza o privacy. Assicurarsi di considerare attendibile l'autore e l'origine dell'oggetto visivo prima della distribuzione nel repository dell'organizzazione.

  1. Selezionare Aggiungi oggetto visivo>Da un file.

    A screenshot showing the organizational visuals menu in the Power BI admin settings. The add visual option is expanded, and the from a file option is selected.

  2. Compilare i campi seguenti:

    • Scegli un file con estensione pbiviz - Selezionare un oggetto visivo da caricare.

    • Assegnare un nome all'oggetto visivo: assegnare un breve titolo all'oggetto visivo in modo che gli autori del report possano facilmente comprenderne il significato.

    • Icona - Caricare un file di icona da inserire nel riquadro di visualizzazione.

    • Descrizione - Fornire una breve descrizione dell'oggetto visivo per fornire più contesto all'utente.

    • Accesso - In questa sezione sono disponibili due opzioni:

      • Scegliere se gli utenti dell'organizzazione possono accedere a questo oggetto visivo. Per impostazione predefinita, questa impostazione è abilitata.

      • Scegliere se l'oggetto visivo verrà visualizzato nel riquadro visualizzazione degli utenti dell'organizzazione. Per impostazione predefinita, questa opzione è disabilitata. Per altre informazioni, vedere Aggiungere un oggetto visivo al riquadro di visualizzazione.

    A screenshot of the add visual pop up menu with the options described in step two.

  3. Per avviare la richiesta di caricamento, selezionare Aggiungi. Una volta caricato, l'oggetto visivo verrà visualizzato nell'elenco degli oggetti visivi dell'organizzazione.

Aggiungere un oggetto visivo da AppSource

Usare questo metodo per aggiungere un nuovo oggetto visivo di Power BI da AppSource.

Gli oggetti visivi di Power BI ottenuti da AppSource vengono aggiornati automaticamente. Gli utenti dell'organizzazione disporranno sempre della versione più recente dell'oggetto visivo.

  1. Selezionare Aggiungi oggetto visivo>Da AppSource.

    A screenshot showing the organizational visuals menu in the Power BI admin settings. The add visual option is expanded, and the from app source option is selected.

  2. Nella finestra Oggetti visivi di Power BI individuare l'oggetto visivo AppSource da aggiungere e selezionare Aggiungi. Una volta caricato, l'oggetto visivo verrà visualizzato nell'elenco degli oggetti visivi dell'organizzazione.

Aggiungere un oggetto visivo al riquadro di visualizzazione

Selezionando un oggetto visivo dalla pagina degli oggetti visivi dell'organizzazione, verrà automaticamente visualizzato nel riquadro di visualizzazione di tutti gli utenti dell'organizzazione.

  1. Nella riga dell'oggetto visivo da aggiungere selezionare le impostazioni.

    A screenshot showing the organizational visuals menu in the Power BI admin settings. The add visual option is expanded. The from app source option is selected and a list of app source visuals is displayed. The screenshot also shows a cog settings menu button selected next to one of the visuals.

  2. Abilitare l'impostazione del riquadro di visualizzazione e selezionare Aggiorna.

    A screenshot showing the Visual Settings dialog box with the second button in the access area titled: the visual will appear in the visualization pane for the entire organization, enabled.

Eliminare un oggetto visivo caricato da un file

Per eliminare definitivamente un oggetto visivo, selezionare l'icona del Cestino per l'oggetto visivo nel repository.

Importante

L'eliminazione è irreversibile. Una volta eliminato, viene interrotto immediatamente il rendering dell'oggetto visivo nei report esistenti. Anche se lo stesso oggetto visivo viene caricato nuovamente, non sostituirà quello eliminato. Gli utenti possono tuttavia importare nuovamente il nuovo oggetto visivo e sostituire l'istanza presente nei report.

Disabilitare un oggetto visivo con estensione pbiviz

È possibile disabilitare un oggetto visivo con estensione pbiviz dall'archivio aziendale, mantenendolo nell'elenco degli oggetti visivi dell'organizzazione.

  1. Nella riga dell'oggetto visivo con estensione pbiviz da disabilitare selezionare le impostazioni.

  2. Nella sezione Accesso disabilitare l'impostazione: Gli utenti dell'organizzazione possono accedere a questo oggetto visivo, nonché visualizzarlo, condividerlo e interagirvi.

Dopo aver disabilitato l'oggetto visivo con estensione pbiviz , l'oggetto visivo non verrà eseguito il rendering nei report esistenti e verrà visualizzato il messaggio di errore seguente:

Questo oggetto visivo personalizzato non è più disponibile. Per informazioni dettagliate, contattare l'amministratore.

Nota

Gli oggetti visivi con estensione pbiviz che sono segnalibri continuano a funzionare anche dopo che sono stati disabilitati.

Aggiornare un oggetto visivo

Gli oggetti visivi AppSource vengono aggiornati automaticamente. Nel caso in cui in AppSource sia disponibile una nuova versione, sostituirà un'eventuale versione precedente distribuita tramite l'elenco degli oggetti visivi dell'organizzazione.

Per aggiornare un oggetto visivo con estensione pbiviz , seguire questa procedura per sostituire l'oggetto visivo.

  1. Nella riga dell'oggetto visivo da aggiungere selezionare le impostazioni.

  2. Selezionare Sfoglia e selezionare . pbiviz con cui sostituire l'oggetto visivo corrente.

  3. Selezionare Aggiorna.

Sostituire un oggetto visivo da un file con un oggetto visivo da AppSource

A volte un'organizzazione sviluppa un oggetto visivo di Power BI e lo distribuisce internamente. Dopo qualche tempo, l'organizzazione potrebbe decidere di rendere pubblico questo oggetto visivo caricandolo in AppSource. Per sostituire l'oggetto visivo caricato da un file con quello da AppSource, seguire questa procedura.

  1. Aggiungere l'oggetto visivo da AppSource nell'archivio dell'organizzazione.

  2. Aprire il report contenente questo oggetto visivo. Sia l'oggetto visivo caricato da un file che l'oggetto visivo AppSource sono visibili nel riquadro di visualizzazione.

  3. Nel report evidenziare l'oggetto visivo caricato da un file e nel riquadro di visualizzazione selezionare l'oggetto visivo AppSource per sostituirlo. Gli oggetti visivi vengono scambiati automaticamente. Per verificare che si usi l'oggetto visivo AppSource, nel riquadro di visualizzazione fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto visivo e selezionare informazioni.

  4. Completare il passaggio 3 per tutti i report che contengono l'oggetto visivo nell'organizzazione.

  5. Eliminare l'oggetto visivo caricato da un file.

Passaggi successivi