Introduzione alle pipeline di distribuzione

Nel mondo di oggi l'analisi è un componente essenziale del processo decisionale in quasi tutte le organizzazioni. L'uso crescente di Power BI come strumento di analisi, richiede l'uso di più dati, aspetto accattivante e facile da usare. Power BI deve comunque essere prima di tutto sempre disponibile e affidabile. Per soddisfare questi requisiti, i creatori di BI devono collaborare in modo efficace.

Lo strumento delle pipeline di distribuzione consente ai creatori di BI di gestire il ciclo di vita del contenuto aziendale. Si tratta di uno strumento efficiente e riutilizzabile per i creatori che operano in un'azienda con capacità Premium. Le pipeline di distribuzione consentono ai creatori di sviluppare e testare Power BI contenuto nella servizio Power BI, prima che il contenuto venga usato dagli utenti. I tipi di contenuto includono report, report impaginati, dashboard, set di dati e flussi di dati.

Lo strumento è progettato come una pipeline a tre fasi:

  • Sviluppo

    Questa fase viene usata per progettare, compilare e caricare nuovi contenuti con altri creatori. Si tratta della prima fase delle pipeline di distribuzione.

  • Test

    Si è pronti per passare alla fase di test dopo avere apportato tutte le modifiche necessarie al contenuto. Caricare il contenuto modificato in modo che possa essere spostato in questa fase di test. Di seguito sono riportati tre esempi di operazioni possibili nell'ambiente di test:

    • Condividere il contenuto con tester e revisori

    • Caricare ed eseguire test con volumi di dati più elevati

    • Testare l'app per vedere come sarà visualizzata dagli utenti finali

  • Produzione

    Dopo aver testato il contenuto, usare la fase di produzione per condividere la versione finale del contenuto con gli utenti aziendali all'interno dell'organizzazione.

A screenshot of a working deployment pipeline with all three stages, development, test and production, populated.

Passaggi successivi