Note sulle versioni 18.11, 18.11.1 e 18.11.2Release Notes 18.11, 18.11.1, and 18.11.2

La versione di anteprima di Azure Sphere 18.11 include le modifiche, le nuove funzionalità e i problemi noti descritti in questo articolo.The Azure Sphere 18.11 preview release includes the changes, new features, and known issues described in this article.

Nota

Lo schema di numerazione delle versioni dell'SDK è stato modificato.The numbering pattern for our SDK releases has changed. Anche se la versione precedente era 4.2.1, questa versione e quelle successive sono numerate in base all'anno e al mese di rilascio, con un numero aggiuntivo per indicare un aggiornamento.Although the previous release was 4.2.1, this release and subsequent releases are numbered according to the year and month of release, with an additional number to indicate an update. Di conseguenza, la versione di novembre 2018 è numerata 18.11 e gli aggiornamenti secondari sono numerati da 18.11.1 in poi.Thus, the November 2018 release is numbered 18.11, and minor updates are numbered 18.11.1 and so forth.

La versione 18.11 introduce modifiche sostanziali per il servizio di sicurezza di Azure Sphere e l'infrastruttura cloud.The 18.11 release features substantial changes to the Azure Sphere Security Service and cloud infrastructure. Questi miglioramenti alla sicurezza consentiranno la riconnessione ai dispositivi rimasti offline per un lungo periodo.These security improvements will enable devices that have been offline for an extended period to reconnect. Come conseguenza di questa modifica, l'aggiornamento del sistema operativo alla versione 18.11 comporterà la connessione del dispositivo a un PC e l'installazione manuale del sistema operativo invece della ricezione del software in modalità wireless.As a result of this change, updating the OS to the 18.11 release will involve connecting the device to a PC and manually installing the OS instead of receiving the software over the air (OTA). L'aggiornamento in modalità wireless è previsto per le versioni future.We expect to update by OTA for future releases.

Informazioni sulla versione 18.11.1 dell'SDKAbout the 18.11.1 SDK release

La versione 18.11.1 dell'SDK di Azure Sphere integra la versione 18.11 aggiungendo il supporto per la rete Ethernet privata.The Azure Sphere 18.11.1 SDK release supplements the 18.11 release by adding support for Private Ethernet. Se il dispositivo e l'ambiente di sviluppo sono già stati aggiornati alla versione 18.11, non è necessario aggiornare l'SDK alla versione 18.11.1, a meno che non si preveda di usare il supporto per la rete Ethernet privata.If you have already updated your device and development environment to 18.11, you do not need to update the SDK to 18.11.1 unless you plan to use the private Ethernet support. Per eseguire l'aggiornamento all'SDK 18.11.1, scaricarlo da Visual Studio Marketplace ed eseguire Azure_Sphere_SDK_Preview_for_Visual_Studio.exe dal download per installarlo.To update to the 18.11.1 SDK, download it from Visual Studio Marketplace and run Azure_Sphere_SDK_Preview_for_Visual_Studio.exe from the download to install. La versione 18.11.1 dell'SDK può essere usata con la versione 18.11 del sistema operativo; non esiste una versione 18.11.1 del sistema operativo.The 18.11.1 SDK works with the 18.11 OS release; there is not an 18.11.1 OS release.

Informazioni sulla versione 18.11.2 del sistema operativoAbout the 18.11.2 OS release

L'aggiornamento 18.11.2 risolve un problema che in alcuni casi impediva di connettere i dispositivi Azure Sphere a una rete Wi-Fi.The 18.11.2 update resolves an issue that prevented Azure Sphere devices from connecting to Wi-Fi in some cases. Se il dispositivo e l'ambiente di sviluppo sono già stati aggiornati alla versione 18.11, si riceverà la versione 18.11.2 in modalità wireless.If you have already updated your device and development environment to 18.11, you will receive the 18.11.2 release OTA. È incluso solo il sistema operativo Azure Sphere, non l'SDK.It includes only the Azure Sphere OS; it does not include the SDK. Se l'aggiornamento alla versione 18.11 non è stato eseguito, seguire le istruzioni riportate in Installare la versione 18.11. Al termine dell'installazione della versione 18.11, si riceverà l'aggiornamento 18.11.2 in modalità wireless.If you have not updated to 18.11, follow the instructions in Install the 18.11 release; you will receive the 18.11.2 update OTA after 18.11 installation is complete.

Per assicurarsi che il dispositivo Azure Sphere riceve l'aggiornamento 18.11.2, connetterlo a Internet.To ensure that your Azure Sphere device receives the 18.11.2 update, connect the device to the internet. L'aggiornamento verrà distribuito entro 24 ore.Delivery of the update should occur within 24 hours. Per scaricarlo immediatamente, premere il pulsante Reset della scheda di sviluppo.To download the update immediately, press the Reset button on the development board. L'installazione del sistema operativo aggiornato dovrebbe richiedere 10 minuti.Installation of the updated OS should complete within 10 minutes.

Per verificare l'installazione, eseguire il comando seguente che restituisce l'elenco di tutte le immagini presenti nel dispositivo:To verify installation, issue the following command to list all images on the device:

azsphere device image list-installed --full

Scorrere l'elenco di immagini e verificare che l'ID immagine per il kernel NW corrisponda al seguente:Scroll through the image list and verify that the image ID for NW Kernel matches the following:

Installed images:
...
--> NW Kernel
   --> Image type:   System software image type 7
   --> Component ID: ec96028b-080b-4ff5-9ef1-b40264a8c652
   --> Image ID:     44ed692e-ce49-4425-9aa6-952b84ce7b32
 ...
Command completed successfully in 00:00:02.0395495.

Installare la versione 18.11Install the 18.11 release

Tutti i dispositivi Azure Sphere vengono forniti dal produttore con il sistema operativo Azure Sphere installato.All Azure Sphere devices are shipped from the manufacturer with the Azure Sphere OS installed. Normalmente, quando si connette il dispositivo alla rete Wi-Fi viene attivato l'aggiornamento del sistema operativo in modalità wirless se è disponibile una versione più recente.Normally, connecting the device to Wi-Fi triggers over-the-air (OTA) OS update if a more recent version is available. Per la versione 18.11, è invece necessario aggiornare manualmente ogni dispositivo a causa di modifiche sostanziali del servizio di sicurezza di Azure Sphere e dell'infrastruttura cloud.For the 18.11 release, you must instead manually update each device because of substantial changes to the Azure Sphere Security Service and cloud infrastructure. Per l'aggiornamento manuale è necessario connettere il dispositivo Azure Sphere a un PC e usare la procedura di ripristino del dispositivo per sostituire il software del sistema.Manual update requires that you connect the Azure Sphere device to a PC and use the device recovery procedure to replace the system software.

Nel caso di un dispositivo Azure Sphere mai usato, completare tutte le procedure descritte in installare Azure Sphere.If you have an Azure Sphere device that has never been used, complete all the procedures in Install Azure Sphere. Al termine, il dispositivo sarà pronto per lo sviluppo di applicazioni.When you complete these steps, your device will be ready for application development. È possibile ignorare le procedure descritte in questa sezione.You can ignore the procedures that are described in this section.

Se il dispositivo di Azure Sphere è già stato richiesto, seguire le istruzioni in queste note sulla versione per ripristinare il dispositivo e riconnettersi alla rete Wi-Fi.If your Azure Sphere device has already been claimed, follow the instructions in these release notes to recover your device and reconnect to Wi-Fi. Se in precedenza è stata configurata la distribuzione di applicazioni in modalità wireless, sarà anche necessario creare nuovi feed e gruppi di dispositivi.If you previously configured OTA application deployment, you will also need to create new feeds and device groups. L'applicazione TP4.2.1 esistente continuerà a funzionare con questa versione, ma richiede alcune modifiche in caso di ricompilazione, come descritto nella sezione relativa al set di API di destinazione e API Beta più avanti in questo documento.Existing TP4.2.1 application will continue to run on this release, but require changes if you rebuild, as described in Target API set and Beta APIs later in this document.

Importante

Eseguire l'aggiornamento alla versione 18.11 il prima possibile.Upgrade to release 18.11 as soon as possible. I dispositivi che eseguono la versione TP 4.2.1 non possono ricevere aggiornamenti in modalità wireless per il software del dispositivo o dell'applicazione.Devices that run the TP 4.2.1 release cannot receive any OTA updates for either device or application software.

Il supporto per la versione TP 4.2.1 continuerà fino al 15 gennaio 2019 o successivamente.TP 4.2.1 will continue to be supported until January 15, 2019, or later. Verrà pubblicata una notifica nel sito Web degli aggiornamenti di Azure almeno due settimane prima del termine del supporto della versione TP 4.2.1.We will post a notification on the Azure Updates website at least two weeks before TP 4.2.1 support will end. Dopo tale data, i dispositivi che eseguono il sistema operativo TP 4.2.1 non potranno essere autenticati in un hub IoT di Azure.Thereafter, devices that are running the TP 4.2.1 OS will not be able to authenticate to an Azure IoT Hub. È consigliabile sottoscrivere le notifiche per gli aggiornamenti di Azure in modo da ricevere informazioni tempestive sul supporto della versione TP 4.2.1 e altre notizie su Azure Sphere.We strongly encourage you to subscribe to Azure Update notifications so that you receive timely information about TP 4.2.1 support and other Azure Sphere news.

Aggiornare il sistema operativo Azure Sphere in un dispositivo richiestoUpdate the Azure Sphere OS on a claimed device

Se il dispositivo Azure Sphere è già stato richiesto, seguire questa procedura per aggiornare il sistema operativo Azure Sphere:If this Azure Sphere device has already been claimed, follow these steps to update the Azure Sphere OS:

  1. Connettere il dispositivo Azure Sphere al PC tramite USB.Connect your Azure Sphere device to your PC over USB.

  2. Aprire un prompt dei comandi per gli sviluppatori di Azure Sphere ed eseguire il comando azsphere per determinare quale versione di anteprima di Azure Sphere SDK per Visual Studio è installata.Open an Azure Sphere Developer Command Prompt and issue the azsphere command to determine which version of the Azure Sphere SDK Preview for Visual Studio is installed. Se l'utilità indica la versione 18.11. n.n, è disponibile la versione corrente ed è possibile procedere al passaggio successivo.If the utility reports version 18.11.n.n, you have the current version and can proceed to the next step.

    Se l'utilità indica la versione 2.0.n.n, è necessario aggiornare l'SDK prima di poter aggiornare il sistema operativo.If the utility reports version 2.0.n.n, you need to update the SDK before you can update the OS. Per aggiornare l'SDK scaricarlo da Visual Studio Marketplace ed eseguire Azure_Sphere_SDK_Preview_for_Visual_Studio.exe dal download per installare l'SDK.To update the SDK, download it from Visual Studio Marketplace and run Azure_Sphere_SDK_Preview_for_Visual_Studio.exe from the download to install the SDK.

  3. Assegnare il dispositivo a un gruppo di dispositivi che non consente di distribuire aggiornamenti dell'applicazione in modalità wireless.Assign your device to a device group that does not deliver over-the-air application updates. Il modo più semplice è elencare i gruppi di dispositivi disponibili e selezionare il gruppo "System Software Only" (Solo software di sistema):The simplest way is to list the available device groups and select the "System Software Only" group:

    azsphere device-group list

     Listing all device groups.
     --> [ID: cd037ae5-27ca-4a13-9e3b-2a9d87f9d7bd] 'System Software Only'
    Command completed successfully in 00:00:02.0129466.
    

    Spostare il dispositivo per nel gruppo System Software Only:Move your device to the System Software Only group:

    azsphere device update-device-group -d cd037ae5-27ca-4a13-9e3b-2a9d87f9d7bd

  4. Eseguire il comando seguente per aggiornare manualmente il sistema operativo Azure Sphere:Issue the following command to manually update the Azure Sphere OS:

    azsphere device recover

    L'output visualizzato sarà simile al seguente:You should see output similar to this:

    Starting device recovery. Please note that this may take up to 10 minutes.
    Board found. Sending recovery bootloader.
    Erasing flash.
    Sending images.
    Sending image 1 of 16.
    Sending image 2 of 16.
    . . . 
    Sending image 16 of 16.
    Finished writing images; rebooting board.
    Device ID: <GUID>
    Device recovered successfully.
    Command completed successfully in 00:02:37.3011134.
    

Se l'aggiornamento riesce, il comando azsphere device show-ota-status dovrebbe restituire un output simile al seguente:If update is successful, the azsphere device show-ota-status command should return output similar to this:

azsphere device show-ota-status -v 
Your device is running Azure Sphere OS version 18.11.
The Azure Sphere Security Service is targeting this device with Azure Sphere OS version 18.11.
Your device has the expected version of the Azure Sphere OS: 18.11.
Command completed successfully in 00:00:03.2653689.

Se il comando azsphere device show-ota-status restituisce il messaggio di errore seguente, significa che il dispositivo è incluso in un gruppo che esegue gli aggiornamenti dell'applicazione in modalità wireless e riceve quindi il feed del sistema operativo precedente da cui dipende l'applicazione in tale modalità.If azsphere device show-ota-status fails with the following message, the device is in a device group that performs OTA application updates and is therefore receiving the older OS feed on which the OTA application depends.

warn: Your device running Azure Sphere OS version 18.11 is being targeted with a deprecated version TP4.2.1. Go to aka.ms/AzureSphereUpgradeGuidance for further advice and support.

Per risolvere il problema, assegnare il dispositivo al gruppo di dispositivi System Software Only, come descritto nel passaggio 3, e quindi eseguire di nuovo il comando azsphere device recover.To solve this problem, assign the device to the System Software Only device group as described in Step 3 and then run the azsphere device recover command again.

Dopo aver aggiornato correttamente il dispositivo, configurarlo per lo sviluppo di applicazioni o per l'uso sul campo.After your device is successfully updated, set it up for either application development or for field use.

Per abilitare lo sviluppo di applicazioniTo enable application development

I dispositivi configurati per lo sviluppo di applicazioni ricevono in modalità wireless il software di sistema, ma non il software delle applicazioni.Devices that are set up for application development receive system software OTA but do not receive application software OTA.

  1. Per abilitare lo sviluppo e il debug di applicazioni in locale, usare il comando prep-debug nel modo seguente:To enable local application development and debugging, use the prep-debug command as follows:

    azsphere device prep-debug

    Questo comando abilita lo sviluppo di applicazioni nel dispositivo e lo sposta in un gruppo di dispositivi System Software che usa il nuovo feed della versione di anteprima 18.11 del sistema operativo.This command enables application development on the device and moves it to a System Software device group that uses the new 18.11 preview OS feed.

  2. Configurare il Wi-Fi nel dispositivo.Configure Wi-Fi on the device. La procedura di ripristino del dispositivo elimina la configurazione esistente del Wi-Fi.The device recovery procedure deletes the existing Wi-Fi configuration.

Per abilitare l'uso sul campoTo enable field use

I dispositivi configurati per l'uso sul campo possono ricevere in modalità wireless sia il software di sistema che il software delle applicazioni, se sono collegati a un feed che distribuisce applicazioni.Devices that are set up for field use can receive both system software and application software OTA, if they are linked to a feed that delivers applications. Se in precedenza il dispositivo riceveva gli aggiornamenti delle applicazioni in modalità wireless, configurarlo per l'uso sul campo per continuare a riceverli.If your device previously received application updates OTA, set it up for field use to continue receiving them.

  1. Per configurare il dispositivo per l'uso sul campo, eseguire il comando prep-field nel formato seguente:To set up the device for field use, issue the prep-field command in the following form:

    azsphere device prep-field --newdevicegroupname <new-group-name>

    Sostituire <new-group-name> con un nome univoco per un gruppo di dispositivi.Replace <new-group-name> with a unique name for a device group. È necessario un nuovo gruppo di dispositivi a causa delle modifiche apportate in questa versione al feed del sistema operativo dipendente.A new device group is required because of changes to the dependent OS feed at this release.

  2. Ricompilare l'applicazione da distribuire.Rebuild the application you want to deploy. Assicurarsi di aggiornare il set di API di destinazione come descritto qui.Be sure to update the target API set as described here.

  3. Collegare il dispositivo a un nuovo feed di software di applicazioni, come indicato di seguito:Link your device to a new application software feed, as follows:

    azsphere device link-feed --newfeedname <name-for-new-feed> --dependentfeedid <**replace with new feed id**> --imagepath <image-path>

    Specificare un nome univoco per il nuovo feed e sostituirlo <image-path> con il percorso dell'immagine dell'applicazione appena ricompilata che si vuole recapitare al feed.Supply a unique name for the new feed and replace <image-path> with the path to the newly rebuilt application image that you want the feed to deliver. È necessario un nuovo feed di applicazioni a causa delle modifiche apportate al meccanismo della modalità wireless.A new application feed is required because of the changes to the OTA mechanism.

    Importante

    Specificare "Preview MT3620" con l'ID feed 3369f0e1-dedf-49ec-a602-2aa98669fd61 come feed dipendente.Specify "Preview MT3620" with feed ID 3369f0e1-dedf-49ec-a602-2aa98669fd61 as the dependent feed. Non usare il valore obsoleto "Preview MT3620 Feed" (ID feed edd33e66-9b68-44c8-9d23-eb60f2e5018b) e non collegare il dispositivo a un feed di applicazioni esistente che dipende da tale feed.Do not use the obsolete "Preview MT3620 Feed" (feed ID edd33e66-9b68-44c8-9d23-eb60f2e5018b), and do not link the device to an existing application feed that depends on this feed.

  4. Configurare il Wi-Fi nel dispositivo.Configure Wi-Fi on the device. La procedura di ripristino del dispositivo elimina la configurazione esistente del Wi-Fi.The device recovery procedure deletes the existing Wi-Fi configuration.

Comportamento dei dispositivi e dell'SDK TP 4.2.1 dopo la versione 18.11Behavior of TP 4.2.1 devices and SDK after 18.11 release

Se si continua a usare sia il sistema operativo TP 4.2.1 OS che l'SDK TP 4.2.1, si verificherà il comportamento seguente:If you continue to use both the TP 4.2.1 OS and the TP 4.2.1 SDK, expect the following behavior:

  • I dispositivi TP 4.2.1 esistenti continueranno a funzionare.Existing TP 4.2.1 devices will continue to operate. Le attuali applicazioni trasferite localmente o distribuite in modalità wireless possono continuare a comunicare con l'hub IoT esistente fino al termine del supporto per TP 4.2.1, attualmente pianificato per il 15 gennaio 2019.Existing sideloaded or OTA applications can continue to communicate with an existing IoT Hub until support for TP 4.2.1 terminates (currently scheduled for January 15, 2019).

  • I dispositivi TP 4.2.1 non riceveranno più aggiornamenti in modalità wireless delle applicazioni o del sistema operativo Azure Sphere.TP 4.2.1 devices will no longer receive OTA application updates or Azure Sphere OS updates. I tentativi di distribuire o aggiornare le applicazioni in modalità wireless non avranno effetto.Attempts to deploy or update applications OTA have no effect.

Se si installa l'SDK 18.11 ma si continua a usare un dispositivo con il sistema operativo TP 4.2.1, potrebbe verificarsi il comportamento seguente:If you install the 18.11 SDK but continue to use a device that has the TP 4.2.1 OS, you may encounter the following behavior:

  • L'SDK 18.11 visualizza un messaggio di promemoria relativo all'aggiornamento del dispositivo Azure Sphere connesso ogni volta che esegue un'operazione su un dispositivo che esegue la versione TP 4.2.1.The 18.11 SDK displays a reminder message about updating the attached Azure Sphere device whenever it performs an operation on device that is running the TP 4.2.1 release.

Nuove funzionalità e modifiche di questa versioneNew features and changes in this release

Questa versione include investimenti significativi nella nostra infrastruttura di sicurezza e incorpora parte del feedback degli utenti.This release includes substantial investments in our security infrastructure, and it incorporates some of your feedback. Le sezioni seguenti descrivono le funzionalità nuove e modificate.The following sections describe new and changed features.

Set di API di destinazione e API betaTarget API set and Beta APIs

Questa versione include le API beta per i test e lo sviluppo.This release includes Beta APIs for testing and development. Le API beta sono ancora in fase di sviluppo e potrebbero cambiare o essere rimosse in una versione successiva.Beta APIs are still in development and may change in or be removed from a later release.

Per consentire lo sviluppo di applicazioni che usano le API di produzione o le API di produzione e beta, in questa versione di Azure Sphere è stata aggiunta la proprietà Target API Set (Set di API di destinazione) nelle proprietà di progetto di Visual Studio.To enable you to develop applications that use either the production APIs or the production and Beta APIs, this Azure Sphere release adds the Target API Set property to the Project Properties in Visual Studio. Il valore 1 di questa proprietà seleziona solo le API di produzione. Il valore 1+Beta1811 seleziona sia le API di produzione che quelle beta per la versione corrente.The Target API Set value 1 selects only production APIs; the value 1+Beta1811 selects both production and Beta APIs for the current release.

I tentativi di ricompilare le applicazioni TP 4.2.1 esistenti con la versione di anteprima dell'SDK Azure Sphere 18.11 per Visual Studio inizialmente restituiranno il messaggio di errore seguente:Attempts to rebuild existing TP 4.2.1 applications with the 18.11 Azure Sphere SDK Preview for Visual Studio will initially fail with the following error:

'Target API Set' project property is not set. Open the Project Properties and set this field using the drop-down menu. Ensure that the Configuration selected on that page includes the active build configuration (e.g. Debug, Release, All Configurations).

Per correggere questo errore:To correct this error:

  1. Aprire il progetto di Azure Sphere in Visual Studio.Open the Azure Sphere project in Visual Studio.

  2. Nel menu Progetto scegliere nome-progetto - Proprietà.On the Project menu, select project-name Properties.

  3. Assicurarsi che la proprietà Configurazione sia impostata su Tutte le configurazioni o su Attiva (nome configurazione).Ensure that the Configuration is set to either All Configurations or Active (configuration name).

  4. Selezionare Target API Set.Select Target API Set. Nel menu a discesa scegliere 1 per usare le API di produzione oppure 1+Beta1811 per usare le API di produzione e beta.On the drop-down menu, choose 1 to use production APIs or 1+Beta1811 to use production and Beta APIs.

    Pagina delle proprietà del progetto

  5. Fare clic su OK.Click OK.

È quindi possibile ricompilare il progetto.You can then rebuild the project.

Per altre informazioni sulle API beta e sul set di API di destinazione, vedere Funzionalità beta.For additional information about Beta APIs and the target API set, see Beta features.

Controllo rigoroso del prototipoStrict prototype checking

Le impostazioni del compilatore di Visual Studio ora includono il controllo rigoroso del prototipo per impostazione predefinita.The Visual Studio compiler settings now include strict prototype checking by default. Di conseguenza, il compilatore gcc restituisce un messaggio di avviso se una funzione include parenesi vuote () invece di (void) per indicare che non ha argomenti.As a result, the gcc compiler returns a warning for a function that uses empty parentheses () instead of (void) to indicate that it has no arguments.

Per eliminare il messaggio di avviso nelle applicazioni di Azure Sphere esistenti, modificare la firma della funzione per aggiungere void.To eliminate the warning in existing Azure Sphere applications, edit the function signature to add void. Puoi ad esempio modificare int foo() in int foo(void).For example, change int foo() to int foo(void).

Configurazione del Wi-Fi con BLE (Bluetooth Low-Energy)Wi-Fi setup using Bluetooth low-energy (BLE)

Questa versione include una soluzione di riferimento che mostra come usare un dispositivo mobile per configurare il Wi-Fi in un dispositivo basato su Azure Sphere.This release includes a reference solution that shows how you can use a mobile device to configure Wi-Fi on an Azure Sphere-based device. La soluzione BLE richiede Windows 10 Fall Creators Edition, che fornisce il supporto aggiuntivo necessario per Bluetooth.The BLE solution requires the Windows 10 Fall Creators Edition, which provides additional required Bluetooth support.

Orologio in tempo realeReal-time clock

L'API beta consente di impostare e usare l'orologio interno per le applicazioni e sfrutta il supporto per l'uso di una batteria a bottone per assicurare che l'orologio in tempo reale continui a mantenere il tempo in caso di interruzione dell'alimentazione.A Beta API enables applications to set and use the internal clock and leverages support for using a coin-cell battery to ensure the RTC continues to keep time when power is lost.

Importante

L'orologio in tempo reale deve essere alimentato affinché la scheda di sviluppo MT3620 funzioni.The RTC must have power for the MT3620 development board to operate. A questo scopo è necessario un connettore a ponticello sui pin 2 e 3 di J3 oppure una batteria a bottone e un ponticello sui pin 1 e 2 di J3.This requires a jumper header on pins 2 and 3 of J3, or a coin cell battery and a jumper on pins 1 and 2 of J3. Per i dettagli, vedere Alimentazione.See Power Supply for details.

Spazio di archiviazione modificabileMutable storage

Un'API beta offre l'accesso a un massimo di 64 k per l'archiviazione di dati di lettura/scrittura persistenti.A Beta API provides access to a maximum of 64k for storage of persistent read/write data.

Ethernet privataPrivate Ethernet

È possibile connettere Azure Sphere a una rete Ethernet privata usando un componente Microchip Ethernet su interfaccia SPI (Serial Peripheral Interface).You can connect Azure Sphere to a private Ethernet network by using a Microchip Ethernet part over a serial peripheral interface (SPI). Questa funzionalità consente a un'applicazione in esecuzione sul chip A7 di comunicare con i dispositivi su una rete privata a 10 Mbps tramite protocollo UDP o TCP standard, oltre che su Internet via Wi-Fi.This functionality enables an application that runs on the A7 chip to communicate with devices on a private, 10-Mbps network via standard TCP or UDP networking in addition to communicating over the internet via Wi-Fi.

Aggiornamento di microcontroller esterniExternal MCU update

Una soluzione di riferimento mostra in che modo l'applicazione può aggiornare il firmware di microcontroller aggiuntivi connessi.A reference solution shows how your application can update the firmware of additional connected MCUs.

Miglioramenti all'aggiornamento del softwareSoftware update improvements

Il servizio di sicurezza di Azure Sphere gestisce ora con facilità i certificati radice scaduti per assicurare che i dispositivi connessi in modo intermittente o disconnessi per lunghi periodi di tempo possano connettersi sempre ad Azure Sphere ed essere aggiornati in sicurezza.The Azure Sphere security service now seamlessly handles expired root certificates to ensure that devices that are intermittently connected or are disconnected for long periods of time can always connect to Azure Sphere and securely update.

Comando pingPing command

In precedenza era possibile usare il comando ping per contattare il dispositivo Azure Sphere tramite connessione USB, ma ora questa funzionalità non supportata ed è stata rimossa.Although the ping command previously worked to contact the Azure Sphere device over a USB connection, this unsupported functionality has been removed. Per verificare la connettività dei dispositivi, usare il comando azsphere device show-attached.Use the azsphere device show-attached command to verify device connectivity.

Problemi notiKnown issues

Questa sezione contiene un elenco dei problemi noti della versione corrente.This section lists known issues in the current release.

Il comando feed list non riesceFeed list command fails

Dopo la versione 18.11, il comando azsphere feed list dell'SDK TP 4.2.1 restituisce il messaggio di errore seguente:After the 18.11 release, the azsphere feed list command from the TP 4.2.1 SDK fails with the following message:

azsphere feed list
Listing all feeds.
error: Invalid argument provided.
error: Command failed in 00:00:01.2002890.

L'errore è da attribuire all'aggiunta di un nuovo tipo di feed nella versione 18.11.The reason for this failure is the addition of a new feed type at the 18.11 release. Per evitarlo, aggiornare il sistema operativo e l'SDK del dispositivo Azure Sphere alla versione 18.11.To avoid this error, update your Azure Sphere device OS and SDK to the 18.11 release.

Caratteri non ASCII nei percorsiNon-ASCII characters in paths

Gli strumenti Azure Sphere non supportano caratteri non ASCII nei percorsi.The Azure Sphere tools do not support non-ASCII characters in paths.

Linguaggio di sviluppoDevelopment language

L’SDK Azure Sphere supporta lo sviluppo di applicazioni solo in C.The Azure Sphere SDK supports application development only in C.

Attualmente, l'IDE (Integrated Development Environment) di Visual Studio non genera un errore se si aggiunge un file di origine C++ a un progetto Azure Sphere.Currently, the Visual Studio Integrated Development Environment (IDE) does not generate an error if you add a C++ source file to an Azure Sphere project. Tuttavia, lo sviluppo in C++ non è supportato e il progetto risultante non verrà compilato correttamente.However, C++ development is not supported, and the resulting project will not build correctly.