New-AksHciClusterNetwork

Riepilogo

Creare una rete virtuale per impostare l'indirizzo IP DHCP o statico per il piano di controllo, il servizio di bilanciamento del carico, gli endpoint agente e un intervallo IP statico per i cluster del carico di lavoro.

Sintassi

Configurazioni di rete virtuale DHCP

Per le configurazioni DHCP senza VLAN:

New-AksHciClusterNetwork -name <String>
                         -vswitchName <String>
                         -vipPoolStart <IP address>
                         -vipPoolEnd <IP address>

Per le configurazioni DHCP con una VLAN:

New-AksHciClusterNetwork -name <String>
                         -vswitchName <String>
                         -vipPoolStart <IP address>
                         -vipPoolEnd <IP address>
                         -vlanID <int>

Configurazioni della rete virtuale IP statica

Per le configurazioni IP statiche senza VLAN:

New-AksHciClusterNetwork -name <String>
                         -vswitchName <String>
                         -gateway <String>
                         -dnsServers <String[]>
                         -ipAddressPrefix <String> 
                         -vipPoolStart <IP address>
                         -vipPoolEnd <IP address>
                         -k8sNodeIpPoolStart <IP address>
                         -k8sNodeIpPoolEnd <IP address>                                 

Per le configurazioni IP statiche con una VLAN:

New-AksHciClusterNetwork -name <String>
                         -vswitchName <String>
                         -gateway <String>
                         -dnsServers <String[]>
                         -ipAddressPrefix <String>
                         -vipPoolStart <IP address>
                         -vipPoolEnd <IP address>
                         -k8sNodeIpPoolStart <IP address>
                         -k8sNodeIpPoolEnd <IP address>
                         -vlanID <int>                              

Descrizione

Creare una rete virtuale per impostare l'indirizzo IP DHCP o statico per il piano di controllo, il servizio di bilanciamento del carico, gli endpoint agente e un intervallo IP statico per i nodi nei cluster del carico di lavoro. Questo cmdlet restituirà un oggetto VirtualNetwork, che può essere usato più avanti nei passaggi di configurazione durante la creazione di un nuovo cluster del carico di lavoro. È possibile creare tutte le reti virtuali necessarie.

Esempio

Usare gli esempi seguenti per configurare le reti virtuali con IP statico o DHCP. Sarà necessario personalizzare i valori specificati negli esempi per l'ambiente. Dopo aver configurato la rete virtuale con ip statico o DHCP, eseguire New-AksHciCluster per distribuire un cluster.

Eseguire la distribuzione con un ambiente IP statico senza una VLAN

$vnet = New-AksHciClusterNetwork -name <String> -vswitchName <String> -gateway <String> -dnsServers <String[]> -ipAddressPrefix <String> -vipPoolStart <IP address> -vipPoolEnd <IP address> -k8sNodeIpPoolStart <IP address> -k8sNodeIpPoolEnd <IP address>

Eseguire la distribuzione con un ambiente IP statico e una VLAN

$vnet = New-AksHciClusterNetwork -name <String> -vswitchName <String> -gateway <String> -dnsServers <String[]> -ipAddressPrefix <String> -vipPoolStart <IP address> -vipPoolEnd <IP address> -k8sNodeIpPoolStart <IP address> -k8sNodeIpPoolEnd <IP address> -vlanID <int>

Eseguire la distribuzione con un ambiente DHCP senza una VLAN

$vnet = New-AksHciClusterNetwork -name MyClusterNetwork -vnetName "External" -vipPoolStart "172.16.255.0" -vipPoolEnd "172.16.255.254" 

Eseguire la distribuzione con un ambiente DHCP e una VLAN

$vnet = New-AksHciClusterNetwork -name MyClusterNetwork -vnetName "External" -vipPoolStart "172.16.255.0" -vipPoolEnd "172.16.255.254" -vlanID 7

Parametri

-name

Nome descrittivo delle reti virtuali. Per ottenere un elenco dei nomi delle reti virtuali disponibili, eseguire il comando Get-AksHciClusterNetwork.

Type: System.String
Parameter Sets: (All)
Aliases:
Required: True
Position: Named
Default value: None
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

-vswitchName

Nome del commutatore esterno. Per ottenere un elenco dei nomi delle opzioni disponibili, eseguire il comando Get-VMSwitch.

Type: System.String
Parameter Sets: (All)
Aliases:
Required: True
Position: Named
Default value: None
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

-gateway

Indirizzo IP del gateway predefinito della subnet.

Type: System.String
Parameter Sets: (StaticIP)
Aliases:
Required: False (This is required when creating a network with a static IP.)
Position: Named
Default value: None
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

-dnsServers

Obbligatorio durante la creazione di una rete con un indirizzo IP statico. Questo parametro crea una matrice di indirizzi IP che puntano ai server DNS da usare per la subnet. È possibile specificare almeno uno e un massimo di tre server, ad esempio "8.8.8.8","192.168.1.1".

Type: System.String[]
Parameter Sets: (StaticIP)
Aliases:
Required: False (This is required when creating a network with a static IP.)
Position: Named
Default value: None
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

-ipAddressPrefix

Prefisso dell'indirizzo da usare per l'assegnazione ip statica.

Type: System.String
Parameter Sets: (StaticIP)
Aliases:
Required: False (This is required when creating a network with a static IP.)
Position: Named
Default value: external
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

-vipPoolStart

Indirizzo IP iniziale del pool VIP. L'indirizzo deve essere compreso nell'intervallo gestito dal server DHCP o all'interno dell'intervallo specificato nella subnet CIDR. Gli indirizzi IP nel pool VIP verranno usati per il server API e per i servizi Kubernetes. Se si usa DHCP, assicurarsi che gli indirizzi IP virtuali facciano parte della riserva IP DHCP. Se si usa un indirizzo IP statico, assicurarsi che gli indirizzi IP virtuali provenano dalla stessa subnet.

Type: System.String
Parameter Sets: (All)
Aliases:

Required: True
Position: Named
Default value: None
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

-vipPoolEnd

Indirizzo IP finale del pool VIP. L'indirizzo deve essere compreso nell'intervallo gestito dal server DHCP o compreso nell'intervallo specificato nel CIDR subnet. Gli indirizzi IP nel pool VIP verranno usati per il server API e per i servizi Kubernetes. Se si usa DHCP, assicurarsi che gli indirizzi IP virtuali facciano parte della riserva IP DHCP. Se si usa un indirizzo IP statico, assicurarsi che gli indirizzi IP virtuali provenano dalla stessa subnet.

Type: System.String
Parameter Sets: (All)
Aliases:
Required: True
Position: Named
Default value: None
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

-k8sNodeIpPoolStart

Indirizzo IP iniziale di un pool di macchine virtuali. L'indirizzo deve essere compreso nell'intervallo della subnet. Questa operazione è necessaria per le distribuzioni IP statiche.

Type: System.String
Parameter Sets: (StaticIP)
Aliases:
Required: False (This is required when creating a network with a static IP.)
Position: Named
Default value: None
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

-k8sNodeIpPoolEnd

Indirizzo IP finale di un pool di macchine virtuali. L'indirizzo deve essere compreso nell'intervallo della subnet. Questa operazione è necessaria per le distribuzioni IP statiche.

Type: System.String
Parameter Sets: (StaticIP)
Aliases:
Required: False (This is required when creating a network with a static IP.)
Position: Named
Default value: None
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

-vlanID

Specifica l'ID VLAN per la rete. Se omesso, la rete non verrà contrassegnata.

Type: System.Int32
Parameter Sets: (All)
Aliases:
Required: False (This parameter is required if you configure a virtual network with a VLAN.)
Position: Named
Default value: None
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

Passaggi successivi

Informazioni di riferimento su PowerShell per AksHci