Applicare gli aggiornamenti oem (Original Equipment Manufacturer) dell'hub di Azure Stack

È possibile applicare gli aggiornamenti OEM /(Original Equipment Manufacturer) ai componenti hardware dell'hub di Azure Stack per aggiornare i driver, il firmware e installare le patch della sicurezza. Questi aggiornamenti vengono eseguiti riducendo al minimo l'impatto sugli utenti. In questo articolo è possibile ottenere informazioni sugli aggiornamenti OEM, sulle informazioni di contatto OEM e su come applicare un aggiornamento OEM.

Panoramica degli aggiornamenti OEM

Oltre agli aggiornamenti per l'hub di Microsoft Azure Stack, molti produttori OEM rilasciano aggiornamenti regolari per l'hardware dell'hub di Azure Stack, ad esempio gli aggiornamenti dei driver e del firmware. Questi aggiornamenti vengono definiti aggiornamenti del pacchetto OEM. Per sapere se un produttore OEM rilascia aggiornamenti dei pacchetti OEM, vedere la documentazione dell'OEM relativa all'hub di Azure Stack.

Questi aggiornamenti dei pacchetti OEM vengono caricati nell'account di archiviazione updateadminaccount e vengono applicati tramite il portale di amministrazione dell'hub di Azure Stack. Per altre informazioni, vedere Applicazione di aggiornamenti OEM.

Contattare l'OEM in merito al processo di notifica specifico per assicurarsi di ricevere le notifiche di aggiornamento dei pacchetti OEM.

Alcuni fornitori di hardware potrebbero richiedere una macchina virtuale del fornitore di hardware che gestisce il processo di aggiornamento del firmware interno. Per altre informazioni, vedere Configurare la macchina virtuale del fornitore dell'hardware.

Informazioni di contatto del produttore OEM

Questa sezione contiene informazioni di contatto del produttore OEM e collegamenti al materiale di riferimento dell'OEM relativo all'hub di Azure Stack.

Partner hardware Region URL
Cisco Tutti Cisco Integrated System for Microsoft Azure Stack Hub Operations Guide

UCS C-Series Rack-Mount UCS-Managed Server Software
Dell EMC Tutti Cloud per l'hub di Microsoft Azure Stack 14G (account e account necessari)

Cloud per l'hub di Microsoft Azure Stack 13G (account e account di accesso necessari)
Fujitsu Giappone Support desk gestito di Fujitsu (account e account di accesso necessari)
EMEA & US Prodotti e sistemi IT con supporto Fujitsu
HPE Tutti HPE ProLiant per Microsoft Azure Stack Hub
Lenovo Tutti ThinkAgile SXM Best Recipes
Microsoft Tutti Hub di Azure Stack Ruggedized
Wortmann Pacchetto OEM/firmware
Documentazione dell'hub di Azure Stack (incluso FRU)

Applicare gli aggiornamenti OEM

Applicare i pacchetti OEM seguendo questa procedura:

Importante

Prima di applicare gli aggiornamenti nell'hub di Azure Stack, assicurarsi di aver completato tutti i passaggi nell'elenco di controllo pre-aggiornamento e di aver pianificato una finestra di manutenzione appropriata per il tipo di aggiornamento che si sta applicando.

  1. Contattare il produttore OEM per:
    • Determinare la versione corrente del pacchetto OEM in uso.
    • Trovare il modo migliore per scaricare il pacchetto OEM.
  2. Prima di applicare un aggiornamento del pacchetto OEM, applicare sempre l'hotfix più recente dell'hub di Azure Stack disponibile nella versione corrente dell'hub di Azure Stack del sistema. Per altre informazioni sugli hotfix, vedere Hotfix dell'hub di Azure Stack.
  3. Preparare il pacchetto OEM con i passaggi descritti in Scaricare i pacchetti di aggiornamento per i sistemi integrati.
  4. Applicare gli aggiornamenti con i passaggi descritti in Applicare gli aggiornamenti nell'hub di Azure Stack.

Configurare la macchina virtuale del fornitore dell'hardware

Alcuni fornitori di hardware potrebbero richiedere una macchina virtuale (VM) per facilitare il processo di aggiornamento OEM. Il fornitore dell'hardware è responsabile della creazione di queste macchine virtuali e della documentazione se è necessario ProxyVM o HardwareManager per -VMType quando si esegue il cmdlet Set-OEMExternalVM , nonché le credenziali da usare per -Credential. Dopo aver creato le macchine virtuali, configurarle con Set-OEMExternalVM dall'endpoint con privilegi.

Per altre informazioni sull'endpoint con privilegi nell'hub di Azure Stack, vedere Uso dell'endpoint con privilegi nell'hub di Azure Stack.

  1. Accedere all'endpoint con privilegi.

    $cred = Get-Credential
    $session = New-PSSession -ComputerName <IP Address of ERCS> `
    -ConfigurationName PrivilegedEndpoint -Credential $cred `
    -SessionOption (New-PSSessionOption -Culture en-US -UICulture en-US)
    
  2. Configurare la macchina virtuale del fornitore dell'hardware usando il cmdlet Set-OEMExternalVM . Il cmdlet convalida l'indirizzo IP e le credenziali per -VMTypeProxyVM. Per -VMTypeHardwareManager, il cmdlet non convalida l'input. Il parametro -Credential fornito a Set-OEMExternalVM è un parametro che verrà documentato chiaramente nella documentazione del fornitore dell'hardware. NON è la credenziale CloudAdmin usata con l'endpoint con privilegi o qualsiasi altra credenziale esistente dell'hub di Azure Stack.

    $VmCred = Get-Credential
    Invoke-Command -Session $session
        {
    Set-OEMExternalVM -VMType <Either "ProxyVM" or "HardwareManager">
        -IPAddress <IP Address of hardware vendor VM> -Credential $using:VmCred
        }
    

Passaggi successivi