Delegare gli inviti per Collaborazione B2B di Azure Active Directory

Con Collaborazione B2B (Business-to-Business) di Azure Active Directory (Azure AD) non è necessario essere un amministratore globale per inviare inviti. È possibile invece usare i criteri e delegare gli inviti agli utenti nei ruoli a cui è consentito inviare l'invito. Un nuovo modo importante per delegare gli inviti di utenti guest consiste nell'usare il ruolo Mittente dell'invito guest.

Ruolo Mittente dell'invito guest

È possibile assegnare l'utente al ruolo Mittente dell'invito guest per inviare gli inviti. Non è necessario essere membro del ruolo di amministratore globale per inviare gli inviti. Per impostazione predefinita, i normali utenti possono anche richiamare l'API di invito, a meno che l'amministratore globale non abbia disabilitato gli inviti per i normali utenti. Un utente può chiamare l'API anche usando il portale di Azure o PowerShell.

Ecco un esempio che illustra l'aggiunta di un utente al ruolo Mittente dell'invito guest con PowerShell:

Add-MsolRoleMember -RoleObjectId 95e79109-95c0-4d8e-aee3-d01accf2d47b -RoleMemberEmailAddress <RoleMemberEmailAddress>

Controllare i mittenti degli inviti

Controllare come inviare un invito

Con Collaborazione B2B di Azure AD, un amministratore tenant può impostare i criteri di invito seguenti:

  • Disattivare gli inviti
  • Solo gli amministratori e gli utenti nel ruolo Mittente dell'invito guest possono inviare inviti
  • Gli amministratori, il ruolo Mittente dell'invito guest e i membri possono inviare inviti
  • Possono inviare inviti tutti gli utenti, inclusi gli utenti guest

Per impostazione predefinita, i tenant sono impostati su 4. Tutti gli utenti, inclusi gli utenti guest, possono inviare inviti a utenti B2B.

Passaggi successivi

Vedere gli altri articoli su Azure AD B2B Collaboration.