Come aggiungere un'applicazione multi-tenant alla raccolta di applicazioni di Azure AD

La raccolta di applicazioni di Azure AD è un ottimo modo per esporre l'applicazione a milioni di clienti di Azure Active Directory per ampliare l'impatto e la portata dell'applicazione nel marketplace. I passaggi seguenti illustrano come inserire l'applicazione nella raccolta di applicazioni di Azure AD.

Se l'applicazione supporta SAML o OpenIDConnect

Se si dispone di un'applicazione multi-tenant che si vuole inserire nella raccolta di applicazioni di Azure AD, è prima necessario assicurarsi che l'applicazione supporti una delle tecnologie seguenti Single Sign-On:

  1. OpenID Connect : integrazione diretta con Azure AD usando OpenID Connect per l'autenticazione e l'API di consenso di Azure AD per la configurazione. Se si sta iniziando un'integrazione e l'applicazione non supporta SAML, questa è la modalità consigliata.
  2. SAML : l'applicazione può già configurare i provider di identità di terze parti tramite il protocollo SAML.

Se l'applicazione supporta una di queste modalità Single Sign-On e si intende inserirla nella raccolta di applicazioni multi-tenant di Azure AD, è possibile seguire la procedura indicata di seguito nel documento. Per iniziare rapidamente, inviare un messaggio di posta elettronica a waadpartners@microsoft.com.

Se l'applicazione non supporta SAML o OpenIDConnect

Anche se l'applicazione non supporta una di queste modalità, è comunque possibile integrarla nella raccolta usando la tecnologia Single Sign-On tramite password. Se si vuole esplorare questa opzione, è possibile inviare un messaggio di posta elettronica a waadpartners@microsoft.com.

Passaggi successivi

Inserimento dell'applicazione nella raccolta di applicazioni Azure Active Directory