Come registrare eventi nell'Hub eventi di Azure in Gestione API di Azure

Hub di eventi di Azure è un servizio di ingresso dati altamente scalabile che può inserire milioni di eventi al secondo in modo che è possibile elaborare e analizzare enormi quantità di dati generati per i dispositivi connessi e le applicazioni. Gli hub di eventi fungono da "porta principale" per una pipeline di eventi e una volta che i dati vengono raccolti in un hub di eventi, possono essere trasformati e archiviati con qualsiasi provider di analisi in tempo reale o adattatori di invio in batch/archiviazione. Gli hub di eventi separano la produzione di un flusso di eventi dal consumo di questi eventi, in modo che i consumer di eventi può accedere agli eventi in base a una pianificazione.

Questo articolo è complementare al video su come Integrare la Gestione API di Azure con gli Hub di eventi e descrive come registrare gli eventi di gestione API mediante gli hub di eventi di Azure.

Creare un Hub di eventi di Azure

Per creare un nuovo hub eventi, accedere al portale di Azure classico, quindi fare clic su Nuovo->Servizi app->Bus di servizio->Hub eventi->Creazione rapida. Immettere un nome e un'area per l'hub eventi, selezionare una sottoscrizione e quindi uno spazio dei nomi. Se non è ancora stato creato uno spazio dei nomi, è possibile crearne uno immettendo un nome nella casella di testo Spazio dei nomi . Al termine della configurazione di tutte le proprietà, fare clic su Crea un nuovo hub eventi per creare l'hub eventi.

Creare un hub eventi

Passare quindi alla scheda Configura per il nuovo hub eventi e creare due tipi di criteri di accesso condiviso. Denominare il primo tipo di criteri Invio e assegnare ad essi le autorizzazioni di invio.

Criterio Invio

Denominare il secondo criterio Ricezione, assegnare al criterio le autorizzazioni Listen, quindi fare clic su Salva.

Criterio Ricezione

Ogni tipo di criteri di accesso condiviso consente alle applicazioni di inviare e ricevere eventi verso e dall'hub eventi. Per accedere alle stringhe di connessione relative a questi criteri, passare alla scheda Dashboard dell'hub eventi e fare clic su Informazioni di connessione.

Stringa di connessione

La stringa di connessione di invio viene usata durante la registrazione di eventi, mentre la stringa di connessione di ricezione viene usata durante il download di eventi dall'hub eventi.

Stringa di connessione

Creare un logger di Gestione API

Dopo aver creato un hub eventi, è necessario configurare un Logger nel servizio Gestione API, in modo che possa registrare eventi nell'hub eventi.

I logger di Gestione API vengono configurati mediante l' API REST Gestione API. Prima di usare l'API REST per la prima volta, vedere i prerequisiti e assicurarsi di avere abilitato l'accesso all'API REST.

Per creare un logger, effettuare una richiesta HTTP PUT usando il seguente modello URL.

https://{your service}.management.azure-api.net/loggers/{new logger name}?api-version=2014-02-14-preview

  • Sostituire {your service} con il nome dell'istanza del servizio Gestione API.
  • Sostituire {new logger name} con il nome desiderato per il nuovo logger. Si farà riferimento a questo nome al momento di configurare i criteri log-to-eventhub .

Aggiungere le intestazioni seguenti alla richiesta.

Specificare il corpo della richiesta usando il modello seguente.

{
  "type" : "AzureEventHub",
  "description" : "Sample logger description",
  "credentials" : {
    "name" : "Name of the Event Hub from the Azure Classic Portal",
    "connectionString" : "Endpoint=Event Hub Sender connection string"
    }
}
  • type deve essere impostato su AzureEventHub.
  • description fornisce una descrizione facoltativa del logger e può essere una stringa di lunghezza zero, se lo si desidera.
  • credentials contiene i valori name e connectionString di Hub eventi di Azure.

Quando si esegue la richiesta, se viene creato il logger, verrà visualizzato un codice di stato 201 Created .

Nota

Per altri possibili codici restituiti e i relativi motivi, vedere Creare un logger. Per informazioni su come eseguire altre operazioni, ad esempio elencare, aggiornare o eliminare, vedere la documentazione relativa all'entità Logger .

Configurare i criteri log-to-eventhubs

Dopo la configurazione del logger in Gestione API, è possibile configurare i criteri log-to-eventhubs in modo da registrare gli eventi desiderati. I criteri log-to-eventhubs possono essere usati nella sezione relativa ai criteri in ingresso o in quella relativa ai criteri in uscita.

Per configurare i criteri, accedere al portale di Azure, passare al servizio Gestione API e fare clic su Portale di pubblicazione per accedervi.

Portale di pubblicazione

Scegliere Criteri dal menu di Gestione API a sinistra, selezionare il prodotto e l'API desiderati e quindi fare clic su Aggiungi criteri. In questo esempio si aggiungono dei criteri all'API Echo nel prodotto Unlimited.

Aggiungi criteri

Posizionare il cursore nella sezione dei criteri inbound e fare clic sui criteri Accedi a Hub eventi per inserire il modello di istruzione dei criteri log-to-eventhub.

Policy editor

<log-to-eventhub logger-id ='logger-id'>
  @( string.Join(",", DateTime.UtcNow, context.Deployment.ServiceName, context.RequestId, context.Request.IpAddress, context.Operation.Name))
</log-to-eventhub>

Sostituire logger-id con il nome del logger di Gestione API configurato nel passaggio precedente.

È possibile usare qualsiasi espressione che restituisce una stringa come valore dell'elemento log-to-eventhub . In questo esempio viene registrata una stringa contenente data e ora, nome del servizio, ID richiesta, indirizzo IP della richiesta e nome dell'operazione.

Fare clic su Salva per salvare la configurazione aggiornata dei criteri. Il criterio risulta attivo immediatamente dopo il salvataggio e gli eventi vengono registrati nell'hub eventi designato.

Passaggi successivi

Guardare un video con la procedura dettagliata