Creare un'app per Xamarin.iOS

Overview

Questa esercitazione illustra come aggiungere un servizio back-end basato sul cloud a un'app per dispositivi mobili Xamarin.iOS mediante un back-end per app per dispositivi mobili di Azure. Verranno creati un nuovo back-end di app per dispositivi mobili e una semplice app Xamarin.iOS Todo list che archivia i dati delle app in Azure.

Il completamento di questa esercitazione è un prerequisito per tutte le altre esercitazioni Xamarin.iOS relative all'uso della funzionalità di Azure App Service relativa alle app per dispositivi mobili.

Prerequisiti

Per completare questa esercitazione è necessario soddisfare i prerequisiti seguenti:

Creare un back-end dell'app per dispositivi mobili di Azure

Seguire questa procedura per creare un back-end dell'app per dispositivi mobili.

  1. Accedere al portale di Azure.

  2. Fare clic su New.

  3. Nella casella di ricerca digitare App per dispositivi mobili.

    Portale di Azure con Avvio rapido per le app per dispositivi mobili evidenziato

  4. Nell'elenco dei risultati selezionare Avvio rapido per le app per dispositivi mobili e quindi Crea.

  5. In Gruppo di risorse selezionare un gruppo di risorse esistente o crearne uno nuovo usando lo stesso nome dell'app.

  6. Fare clic su Crea. Prima di procedere, attendere il completamento della distribuzione del servizio.

Configurare il progetto server

È stato eseguito il provisioning di un back-end dell'app per dispositivi mobili di Azure che può essere usato dalle applicazioni client per dispositivi mobili. Scaricare quindi un progetto server per un semplice back-end "todo list" e pubblicarlo in Azure.

Seguire questa procedura per configurare il progetto server per l'uso del back-end .NET o Node.js.

  1. Fare clic sul pulsante Servizi app e selezionare il back-end delle app per dispositivi mobili, quindi Avvio rapido e infine la piattaforma client (iOS, Android, Xamarin o Cordova).

    Portale di Azure con Avvio rapido per le app per dispositivi mobili evidenziato

  2. Se non è configurata la connessione a un database, crearne una seguendo questa procedura:

    Portale di Azure con connessione a un database per le app per dispositivi mobili

    a. Creare un nuovo server e un nuovo database SQL.

    Portale di Azure con creazione di un nuovo database e un nuovo server per le app per dispositivi mobili

    b. Attendere la creazione della connessione dati.

    Notifica del completamento della creazione della connessione dati nel portale di Azure

    c. La connessione dati deve avere esito positivo.

    Notifica "Esiste già una connessione dati" nel portale di Azure

  3. In 2. Creare un'API di tabella selezionare Node.js per Linguaggio back-end.

  4. Accettare l'acknowledgment e quindi selezionare Crea tabella TodoItem.
    Con questa azione viene creata una nuova tabella di attività nel database.

    Importante

    Il passaggio di un back-end esistente a Node.js sovrascrive tutto il contenuto. Per creare invece un back-end .NET, vedere Usare l'SDK del server back-end .NET per App per dispositivi mobili di Azure.

Scaricare ed eseguire l'app per Xamarin.iOS

  1. Aprire il portale di Azure in una finestra del browser.
  2. Nel pannello delle impostazioni dell'app per dispositivi mobili fare clic su Introduzione > Xamarin.iOS. Al passaggio 3 fare clic su Crea una nuova app , se l'opzione non è già selezionata. Fare quindi clic sul pulsante Download .

    Verrà scaricata un'applicazione client che si connette al back-end mobile. Salvare il file del progetto compresso nel computer locale e prendere nota del percorso.

  3. Estrarre il progetto scaricato e aprirlo in Xamarin Studio (o in Visual Studio).

  4. Premere F5 per compilare il progetto e avviare l'app nell'emulatore iPhone.
  5. Nell'app digitare un testo significativo, ad esempio Learn Xamarin, e quindi fare clic sul pulsante +.

    I dati della richiesta vengono inseriti nella tabella TodoItem. Gli elementi archiviati nella tabella vengono restituiti dal back-end per app mobili e i dati vengono visualizzati nell'elenco.

Nota

È possibile esaminare il codice che accede al back-end dell'app per dispositivi mobili per eseguire una query e inserire i dati nel file C# QSTodoService.cs.

Passaggi successivi