Configurazione di un nome di dominio personalizzato per un'app Web nel servizio app di Azure con Gestione traffico

Quando si usa Gestione traffico di Microsoft Azure per bilanciare il carico del traffico diretto al sito Web di Azure, tale sito Web è accessibile tramite il nome di dominio *.trafficmanager.net assegnato da Azure. È anche possibile associare un nome di dominio personalizzato al sito Web, ad esempio www.contoso.com, per fornire un nome più facilmente riconoscibile agli utenti.

Questo articolo fornisce istruzioni generiche sull'uso di un nome di dominio personalizzato con il servizio app di Azure in cui viene usato Gestione traffico per il bilanciamento del carico.

Se non si dispone già di un profilo di Gestione traffico, utilizzare le informazioni riportate in Creare un profilo di Gestione traffico utilizzando Creazione rapida per crearne uno. Prendere nota del nome di dominio .trafficmanager.net associato al profilo di Gestione traffico, in quanto verrà utilizzato nei passaggi successivi di questo documento.

L'articolo è dedicato ai Servizi app di Azure (App Web, App per le API, App per dispositivi mobili, App per la logica). Per i Servizi cloud, vedere Configurazione di un nome di dominio personalizzato per un servizio cloud di Azure.

Nota

Se il carico dell'app è bilanciato da Gestione traffico di Azure, fare clic sul selettore nella parte superiore di questo articolo per conoscere quali sono i passaggi specifici.

I nomi di dominio personalizzati non sono abilitati per il livello gratuito. È necessario passare a un piano tariffario superiore, che potrebbe modificare le condizioni di addebito per la sottoscrizione. Vedere Prezzi del servizio app per ulteriori informazioni.

Informazioni sui record DNS

Domain Name System (DNS) consente di individuare elementi su Internet. Se ad esempio si immette un indirizzo nel browser o si fa clic su un collegamento in una pagina Web, viene usato DNS per convertire il dominio in un indirizzo IP. L'indirizzo IP è paragonabile a un indirizzo postale, solo che non è altrettanto intuitivo. È ad esempio molto più facile ricordare un nome DNS come contoso.com anziché un indirizzo IP come 192.168.1.88 o 2001:0:4137:1f67:24a2:3888:9cce:fea3.

Il sistema DNS è basato su record. I record associano uno specifico nome, come contoso.com, a un indirizzo IP o a un altro nome DNS. Quando un'applicazione, ad esempio un Web browser, cerca un nome in DNS, trova il record e usa come indirizzo il valore a cui punta. Se il valore a cui punta è un indirizzo IP, il browser userà questo valore. Se punta a un altro nome DNS, l'applicazione deve risolverlo di nuovo. In ultima analisi, la risoluzione del nome terminerà sempre in un indirizzo IP.

A ogni sito Web di Azure creato verrà automaticamente assegnato un nome DNS. Questo nome avrà il formato <nomesito>.azurewebsites.net. Quando si aggiunge il sito Web a un endpoint di Gestione traffico di Azure, il sito Web diventa accessibile tramite il dominio<profilogestionetraffico>.trafficmanager.net.

Nota

Quando il sito Web è configurato come endpoint di Gestione traffico, si userà l'indirizzo .trafficmanager.net per la creazione di record DNS.

Con Gestione traffico è possibile usare unicamente record CNAME.

Sono anche disponibili più tipi di record, ognuno con funzioni e limitazioni specifiche, ma per i siti Web configurati come endpoint di Gestione traffico è importante solo un tipo, ovvero i record CNAME .

Record CNAME o Alias

Un record CNAME consente di eseguire il mapping di un nome DNS specifico, ad esempio mail.contoso.com o www.contoso.com, a un altro nome di dominio (canonico). Nel caso in cui Siti Web di Azure venga usato con Gestione traffico di Azure, il nome di dominio canonico è <myapp>.trafficmanager.net del profilo di Gestione traffico. Dopo la creazione, il record CNAME crea a sua volta un alias per il nome di dominio <myapp>.trafficmanager.net. La voce CNAME viene automaticamente risolta nell'indirizzo IP del nome di dominio <myapp>.trafficmanager.net, quindi se l'indirizzo IP del sito Web cambia non sarà necessaria alcuna azione.

Quando il traffico raggiunge Gestione traffico, quest'ultimo lo indirizza al sito Web usando il metodo di bilanciamento del carico per il quale è stato configurato. Il processo è completamente trasparente ai visitatori del sito Web, che vedranno unicamente il nome di dominio personalizzato nei propri browser.

Nota

Alcuni registrar consentono di eseguire il mapping solo dei sottodomini se si usa un record CNAME, ad esempio www.contoso.com, e non dei nomi radice come contoso.com. Per altre informazioni sui record CNAME, vedere la documentazione fornita dal registrar, la voce di Wikipedia sui record CNAME oppure il documento di IETF relativo a implementazione e specifiche dei nomi di dominio.

Configurare le app Web per la modalità standard

L'impostazione di un nome di dominio personalizzato in un'app Web del Servizio app di Azure con bilanciamento del carico tramite Gestione traffico è disponibile solo per i siti Web in modalità Standard . Prima di cambiare la modalità di un'app Web dal piano di servizio app Gratuito a Condiviso, Basic o Standard, è necessario rimuovere i limiti di spesa applicati alla sottoscrizione per il servizio app.

Per altre informazioni sulle modalità dei piani di servizio app e su come passare da una modalità all'altra, vedere Come applicare la scalabilità ai siti Web.

Aggiunta di un record DNS per il dominio personalizzato

Nota

Se si è acquistato un dominio tramite App Web del servizio app di Azure, ignorare i passaggi seguenti e fare riferimento all'ultimo passaggio dell'articolo Acquistare un dominio per app Web .

Per associare il dominio personalizzato a un'app Web nel servizio app di Azure, è necessario aggiungere nella tabella DNS una nuova voce per il dominio personalizzato usando gli strumenti forniti dal registrar da cui è stato acquistato il nome di dominio. Per individuare e utilizzare gli strumenti DNS, attenersi alla procedura seguente.

  1. Accedere all'account presso il registrar e cercare la pagina in cui gestire i record DNS. Individuare collegamenti o aree del sito denominate Domain Name, DNS o Name Server Management. Un collegamento a questa pagina è spesso disponibile nelle informazioni dell'account, cercando una voce simile a My domains.
  2. Dopo aver trovato la pagina di gestione del nome di dominio, cercare un collegamento che consenta di modificare i record DNS. Questo collegamento può essere denominato Zone file o DNS Records oppure figurare come collegamento di configurazione in Advanced.

    • La pagina conterrà molto probabilmente alcuni record già creati, ad esempio una voce per associare '@' o '*' a una pagina di registrazione semplice. Può anche contenere record per sottodomini comuni, ad esempio www.
    • Nella pagina saranno presenti voci per record CNAMEoppure verrà visualizzato un elenco a discesa per selezionare il tipo di record. È anche possibile che siano presenti voci per altri record, ad esempio record A e record MX. In alcuni casi, i record CNAME avranno una denominazione diversa, come ad esempio nel caso dei record Alias.
    • La pagina conterrà inoltre campi che consentono di eseguire il mapping da un nome host o da un nome di dominio a un altro nome di dominio.
  3. Anche se le specifiche di ogni registrar possono variare, in genere viene eseguito il mapping dal nome di dominio personalizzato, ad esempio contoso.com, al nome di dominio di Gestione traffico (contoso.trafficmanager.net) usato per l'app Web.

    Nota

    In alternativa, se un record è già in uso ed è necessario associare le app in modalità preemptive, è possibile creare un altro record CNAME. Ad esempio, per associare www.contoso.com all'app Web in modalità preemptive, creare un record CNAME da awverify.www a contoso.trafficmanager.net. Aggiungere quindi "www.contoso.com" all'app Web senza modificare il record CNAME "www". Per altre informazioni, vedere Creare record DNS per un'app Web in un dominio personalizzato.

  4. Dopo aver completato l'aggiunta o la modifica di record DNS presso il registrar, salvare le modifiche.

Abilitare Gestione traffico

Dopo la propagazione dei record per il nome di dominio, sarà possibile usare il browser per verificare che il nome di dominio personalizzato possa essere usato per accedere all'app Web nel Servizio app di Azure.

Nota

La propagazione del record CNAME in tutto il sistema DNS può richiedere tempo. È possibile usare un servizio come http://www.digwebinterface.com/ per verificare se il record CNAME è disponibile.

Se non si è già aggiunta l'app Web come endpoint di Gestione traffico, è necessario eseguire questa operazione per consentire il funzionamento della risoluzione dei nomi, perché il nome di dominio personalizzato viene instradato a Gestione traffico. Gestione traffico viene quindi instradato all'app Web. Usare le informazioni della sezione Aggiungere o eliminare endpoint per aggiungere l'app Web come endpoint nel profilo di Gestione traffico.

Nota

Se l'app Web non è elencata quando si aggiunge un endpoint, verificare che sia configurata per la modalità di piano di servizio app Standard . Per usare Gestione traffico, è necessario che l'app Web sia impostata sulla modalità Standard .

  1. Accedere al portale di Azuredal browser.
  2. Nella scheda App Web fare clic sul nome dell'app Web, selezionare Impostazioni e quindi Domini personalizzati

  3. Nel pannello Domini personalizzati fare clic su Aggiungi il nome host.
  4. Usare le caselle di testo Nome host per immettere il nome di dominio di Gestione traffico per l'associazione con questa app Web.

  5. Fare clic su Convalida per salvare la configurazione del nome di dominio.
  6. Dopo la selezione di Convalida, Azure avvierà il flusso di lavoro di verifica del dominio, che controllerà la proprietà del dominio oltre alla disponibilità del nome host e segnalerà la riuscita o un errore dettagliato con le linee guida consigliate per correggere l'errore.
  7. Se la convalida avrà esito positivo, il pulsante Aggiungi il nome host diventerà attivo e sarà possibile assegnare il nome host. Ora passare al nome di dominio personalizzato in un browser. Sarà visibile l'app in esecuzione con il nome di dominio personalizzato.

    Al termine della configurazione, il nome di dominio personalizzato sarà elencato nella sezione nomi di dominio dell'app Web.

A questo punto sarà possibile immettere il nome di dominio di Gestione traffico nel browser e verificare che il reindirizzamento all'app Web avvenga correttamente.

Passaggi successivi

Per ulteriori informazioni, vedere il Centro per sviluppatori di Node.js.

Modifiche apportate

Nota

Per iniziare a usare Servizio app di Azure prima di registrarsi per ottenere un account Azure, andare a Prova il servizio app, dove è possibile creare un'app Web iniziale temporanea nel servizio app. Non è necessario fornire una carta di credito né impegnarsi in alcun modo.