Funzionamento del Servizio app

Il Servizio app di Azure è un servizio cloud concepito per risolvere i problemi pratici che attualmente affliggono i tecnici. Il Servizio app è finalizzato a favorire la massima produttività degli sviluppatori, senza compromettere l'esigenza di fornire applicazioni a livello cloud.

Il servizio App offre inoltre le funzionalità e i framework necessari per la creazione di applicazioni line-of-business aziendali. Il servizio App consente di sviluppare app nei linguaggi di sviluppo più comuni, tra cui Java, PHP, Node.js, Python e linguaggi di Microsoft.NET. Con il servizio app, è possibile:

  • Compilare App Web altamente scalabili.
  • Creare rapidamente back-end di app per dispositivi mobili con un set di funzionalità specifiche e facili da usare, quali back-end di dati, autenticazione utente e notifiche push.
  • Implementare, distribuire e pubblicare API con app per le API.
  • Combinare applicazioni aziendali in flussi di lavoro e trasformare dati con app per la logica.
Nota

È ora possibile provare il servizio app di Azure in Linux. Per altre informazioni, vedere la guida introduttiva.

Tutti i tipi di app si basano sulla piattaforma scalabile e flessibile di App Web che consente agli sviluppatori di vivere un'esperienza ottimizzata per l'intero ciclo di vita, dalla progettazione di app fino alla manutenzione. Le funzionalità del ciclo di vita consentono le operazioni seguenti:

  • Creazione rapida di app. Iniziare da zero o selezionare un pacchetto OSS da Azure Marketplace.
  • Distribuzione continua. Distribuire automaticamente nuovo codice dalle più diffuse soluzioni di controllo del codice sorgente, ad esempio TFS, GitHub e Bitbcket e sincronizzare contenuto da servizi di archiviazione online quali OneDrive e DropBox.
  • Testare in ambiente di produzione. Creare senza problemi ambienti di preproduzione e gestire la quantità di traffico diretta a tali ambienti. Eseguire il debug nel cloud quando necessario ed eseguire il rollback quando vengono rilevati problemi.
  • Eseguire attività asincrone e processi batch. Eseguire codice in un processo in background o attivare il codice in base a eventi, come l'inserimento di messaggi in una coda di archiviazione di Azure, e orari pianificati (CRON).
  • Ridimensionare l'app. Usare una delle numerose opzioni per scalare in orizzontale e in verticale le prestazioni del servizio in base all'uso di traffico e risorse. Configurare ambienti privati dedicati alle app.
  • Eseguire la manutenzione dell'app. Usare molte delle funzionalità di debug e diagnostica per prevedere i problemi e risolverli in modo efficiente in tempo reale, usando funzionalità quali la correzione automatica e il debug in tempo reale, oppure dopo l'analisi dei log e dei dump della memoria.

Nel complesso le funzionalità del servizio app consentono agli sviluppatori di concentrarsi sul codice e raggiungere rapidamente uno stato di produzione stabile e altamente scalabile. Con le funzionalità delle app per le API e per la logica, gli sviluppatori possono compilare applicazioni aziendali reali che superano le barriere tra le soluzioni aziendali e quelle locali e favoriscono l'integrazione nel cloud.

Video

Passaggi successivi

Per altre informazioni sul servizio app, vedere gli argomenti seguenti: