Automatizzare i processi di Azure Application Insights con il connettore per Microsoft Flow

Ci si trova spesso a eseguire ripetutamente le stesse query sui dati di telemetria per verificare il corretto funzionamento del servizio? Per automatizzare queste query per trovare tendenze e anomalie e creare quindi flussi di lavoro basati su queste informazioni, il connettore di Azure Application Insights (anteprima) per Microsoft Flow è lo strumento ideale.

Con questa integrazione è ora possibile automatizzare numerosi processi senza dover scrivere codice. Dopo avere creato un flusso usando un'azione di Application Insights, il flusso esegue automaticamente la query di Application Insights - Analisi.

È possibile aggiungere anche altre azioni. In Microsoft Flow sono disponibili centinaia di azioni. È ad esempio possibile usare Microsoft Flow per inviare automaticamente una notifica di posta elettronica o creare un bug in Visual Studio Team Services. È anche possibile usare uno dei numerosi modelli disponibili per il connettore per Microsoft Flow. Questi modelli velocizzano il processo di creazione di un flusso.

Creare un flusso per Application Insights

Questa esercitazione illustra come creare un flusso che usa l'algoritmo di cluster automatico di Analisi per raggruppare gli attributi dei dati per un'applicazione Web. Il flusso invia automaticamente i risultati tramite posta elettronica. Questo è solo un esempio di uso congiunto di Microsoft Flow e Application Insights - Analisi.

Passaggio 1: Creare un flusso

  1. Accedere a Microsoft Flow e quindi selezionare Flussi personali.
  2. Fare clic su Crea un flusso da un modello vuoto.

Passaggio 2: Creare un trigger per il flusso

  1. Selezionare Pianificazione e quindi selezionare Pianificazione - Ricorrenza.
  2. Nella casella Frequenza selezionare Giorno e nella casella Intervallo immettere 1.

    Finestra di dialogo del trigger di Microsoft Flow

Passaggio 3: Aggiungere un'azione di Application Insights

  1. Fare clic su Nuovo passaggio e quindi su Aggiungi un'azione.
  2. Cercare Azure Application Insights.
  3. Fare clic su Application Insights - Visualize Analytics query Preview (Application Insights - Visualizza query di Analisi Anteprima).

    Finestra di esecuzione della query di Analisi

Passaggio 4: Connettersi a una risorsa di Application Insightss

Per completare questo passaggio, sono necessari un ID applicazione e una chiave API per la risorsa. È possibile recuperare queste informazioni dal portale di Azure, come illustrato nel diagramma seguente:

ID applicazione nel portale di Azure

  • Specificare un nome per la connessione, con l'ID applicazione e la chiave API.

    Finestra di connessione di Microsoft Flow

Passaggio 5: Specificare la query e il tipo di grafico di Analisi

Questa query di esempio seleziona le richieste non riuscite entro l'ultimo giorno e le correla alle eccezioni che si sono verificate durante l'operazione. La correlazione eseguita da Analisi si basa sull'identificatore operation_Id. La query segmenta quindi i risultati usando l'algoritmo di cluster automatico.

Quando si creano query, verificare che funzionino correttamente in Analisi prima di aggiungerle al flusso.

  • Aggiungere la query di Analisi seguente e quindi selezionare il tipo di grafico di tabella HTML.

    requests
    | where timestamp > ago(1d)
    | where success == "False"
    | project name, operation_Id
    | join ( exceptions
        | project problemId, outerMessage, operation_Id
    ) on operation_Id
    | evaluate autocluster()
    

    Finestra di configurazione della query di Analisi

Passaggio 6: Configurare il flusso per l'invio tramite posta elettronica

  1. Fare clic su Nuovo passaggio e quindi su Aggiungi un'azione.
  2. Cercare Office 365 Outlook.
  3. Fare clic su Office 365 Outlook - Invia un messaggio di posta elettronica.

    Finestra di selezione di Office 365 Outlook

  4. Nella finestra Invia un messaggio di posta elettronica seguire questa procedura:

    a. Digitare l'indirizzo di posta elettronica del destinatario.

    b. Digitare l'oggetto del messaggio di posta elettronica.

    c. Fare clic in qualsiasi punto della casella Corpo e quindi scegliere Corpo dal menu di contenuto dinamico che viene visualizzato a destra.

    d. Fare clic su Mostra opzioni avanzate.

    Configurazione di Office 365 Outlook

  5. Nel menu di contenuto dinamico seguire questa procedura:

    a. Selezionare Nome allegato.

    b. Selezionare Contenuto allegato.

    c. Nella casella HTML selezionare .

    Finestra di configurazione della posta elettronica di Office 365

Passaggio 7: Salvare e testare il flusso

  • Nella casella Nome flusso aggiungere un nome per il flusso e quindi fare clic su Crea flusso.

    Finestra di creazione del flusso

È possibile attendere che il trigger esegua l'azione oppure è possibile eseguire il flusso immediatamente eseguendo il trigger su richiesta.

Quando il flusso è in esecuzione, i destinatari specificati nell'elenco di posta elettronica ricevono un messaggio simile al seguente:

Esempio di messaggio di posta elettronica

Passaggi successivi