Panoramica della piattaforma DSC di Automazione di AzureAzure Automation DSC Overview

Automation DSC per Azure è un servizio di Azure che consente di scrivere, gestire e compilare configurazioni PowerShell DSC (Desired State Configuration), importare risorse DSC e assegnare configurazioni ai nodi di destinazione, il tutto nel cloud.Azure Automation DSC is an Azure service that allows you to write, manage, and compile PowerShell Desired State Configuration (DSC) configurations, import DSC Resources, and assign configurations to target nodes, all in the cloud.

Perché usare Automation DSC per AzureWhy use Azure Automation DSC

Automation DSC per Azure offre diversi vantaggi rispetto all'uso di DSC al di fuori di Azure.Azure Automation DSC provides several advantages over using DSC outside of Azure.

Server di pull predefinitoBuilt-in pull server

Automazione di Azure fornisce un server di pull DSC in modo che i nodi di destinazione ricevano automaticamente le configurazioni, conformemente allo stato desiderato, e segnalino la propria conformità.Azure Automation provides a DSC pull server so that target nodes automatically receive configurations, conform to the desired state, and report back on their compliance. Il server di pull predefinito in Automazione di Azure elimina la necessità di configurare e gestire un proprio server di pull.The built-in pull server in Azure Automation eliminates the need to set up and maintain your own pull server. Automazione di Azure può avere come destinazione macchine virtuali o computer fisici Windows o Linux, nel cloud o locali.Azure Automation can target virtual or physical Windows or Linux machines, in the cloud or on-premises.

Gestione di tutti gli elementi DSCManagement of all your DSC artifacts

Automation DSC per Azure introduce infatti in PowerShell Desired State Configuration lo stesso livello di gestione offerto da Automazione di Azure per gli script di PowerShell.Azure Automation DSC brings the same management layer to PowerShell Desired State Configuration as Azure Automation offers for PowerShell scripting.

Dal portale di Azure o da PowerShell è possibile gestire tutte le configurazioni, le risorse e i nodi di destinazione DSC.From the Azure portal, or from PowerShell, you can manage all your DSC configurations, resources, and target nodes.

Screenshot del pannello Automazione di Azure

Importare i dati dei report in Log AnalyticsImport reporting data into Log Analytics

I nodi gestiti con Automation DSC per Azure inviano dati dettagliati sullo stato dei report al server di pull predefinito.Nodes that are managed with Azure Automation DSC send detailed reporting status data to the built-in pull server. È possibile configurare Automation DSC per Azure per inviare questi dati all'area di lavoro Log Analytics di Microsoft Operations Management Suite (OMS).You can configure Azure Automation DSC to send this data to your Microsoft Operations Management Suite (OMS) Log Analytics workspace. Per informazioni su come inviare i dati sullo stato di DSC all'area di lavoro Log Analytics, vedere Inoltrare i dati dei report di Automation DSC per Azure a Log Analytics di OMS.To learn how to send DSC status data to your Log Analytics workspace, see Forward Azure Automation DSC reporting data to OMS Log Analytics.

Video introduttivoIntroduction video

Si preferisce guardare che leggere?Prefer watching to reading? Guardare il video di seguito del maggio 2015, quando Azure Automation DSC è stato annunciato per la prima volta.Have a look at the following video from May 2015, when Azure Automation DSC was first announced.

Nota

Anche se i concetti e il ciclo di vita descritti in questo video sono corretti, Automation DSC per Azure ha fatto molti progressi dalla registrazione del video.While the concepts and life cycle discussed in this video are correct, Azure Automation DSC has progressed a lot since this video was recorded. È ora disponibile a livello generale, ha un'interfaccia utente molto più estesa nel portale di Azure e supporta molte funzionalità aggiuntive.It is now generally available, has a much more extensive UI in the Azure portal, and supports many additional capabilities.

Passaggi successiviNext steps