Comporre configurazioni DSC

Se è necessario gestire una risorsa con più di una configurazione DSC, è consigliabile usare le risorse composite. Una risorsa composita è una configurazione annidata e con parametri usata come risorsa DSC all'interno di un'altra configurazione. L'uso di risorse composite consente di creare configurazioni complesse e al tempo stesso gestire e creare singolarmente le risorse composite sottostanti.

Automazione di Azure consente l'importazione e la compilazione di risorse composite. Dopo aver importato le risorse composite nell'account di automazione, è possibile usare la configurazione dello stato di automazione di Azure tramite la funzionalità di configurazione dello stato (DSC) nell'portale di Azure.

Creare una configurazione

Prima di poter assegnare una configurazione costituita da risorse composite nel portale di Azure, è necessario crearla. La creazione usa Crea configurazione nella pagina State Configuration (DSC), nella scheda Configurazioni o Configurazioni compilate.

  1. Accedere al portale di Azure.
  2. A sinistra fare clic su Tutte le risorse e quindi fare clic sul nome dell'account di Automazione.
  3. Nella pagina Account di automazione selezionare State Configuration (DSC) in Gestione della configurazione.
  4. Nella pagina State Configuration (DSC) fare clic sulle schede Configurazioni o Configurazioni compilate, quindi selezionare Crea configurazione nel menu nella parte superiore della pagina.
  5. Nell passaggio Informazioni di base specificare il nome della configurazione (obbligatorio) e fare clic su un punto qualsiasi nella riga di ogni risorsa composita che si vuole includere nella nuova configurazione, quindi fare clic su Avanti oppure fare clic sul passaggio Codice sorgente. Per la procedura seguente abbiamo selezionato le risorse composite PSExecutionPolicy e RenameAndDomainJoin. Screenshot delle informazioni di base nella pagina di creazione della configurazione
  6. Nel passaggio Codice sorgente viene visualizzato l'aspetto della configurazione creata con le risorse composite selezionate. È possibile notare che tutti parametri sono stati uniti e passati alla risorsa composita. Dopo aver esaminato il nuovo codice sorgente, fare clic su Avanti oppure fare clic sul passaggio Parametri. Screenshot del codice sorgente nella pagina di creazione della configurazione
  7. Nel passaggio Parametri viene esposto il parametro di ogni risorsa composita in modo che sia possibile specificare i valori. Se per il parametro esiste una descrizione, questa viene visualizzata accanto al campo del parametro. Se un parametro è di tipo PSCredential, il menu a discesa fornisce un elenco di oggetti di tipo Credential nell'account di Automazione corrente. È anche disponibile l'opzione + Aggiungi credenziali. Dopo aver specificato tutti i parametri necessari, fare clic su Salva e compila. Screenshot dei parametri nella pagina di creazione della configurazione

Inviare la configurazione per la compilazione

Dopo averla salvata, la configurazione viene inoltrata per essere compilata. È possibile visualizzare lo stato del processo di compilazione come per qualsiasi configurazione importata. Per altre informazioni, vedere Visualizzare un processo di compilazione.

Se la compilazione è stata completata, la nuova configurazione viene visualizzata nella scheda Configurazioni compilate. È dunque possibile assegnare la configurazione a un nodo gestito seguendo la procedura descritta in Riassegnare un nodo a una diversa configurazione di nodo.

Passaggi successivi