Avvio rapido: Creare un account di Automazione usando il portale di Azure

È possibile creare un account di Automazione di Azure usando la portale di Azure, un'interfaccia utente basata su browser che consente l'accesso a una serie di risorse. Un account di Automazione può gestire le risorse in tutte le aree e le sottoscrizioni di uno specifico tenant. Questa guida introduttiva illustra la creazione di un account di Automazione.

Prerequisiti

Un account Azure con una sottoscrizione attiva. Creare un account gratuitamente.

Creare l'account di Automazione

  1. Accedere al portale di Azure.

  2. Nel menu in alto selezionare + Crea una risorsa.

  3. In Categorie selezionare Strumenti di gestione IT &e quindi automazione.

    Locating Automation accounts in portal.

Le opzioni per il nuovo account di Automazione sono organizzate nelle schede nella pagina Crea un account di Automazione . Le sezioni seguenti descrivono ognuna delle schede e delle relative opzioni.

Operazioni di base

Nella scheda Nozioni di base specificare le informazioni essenziali per l'account di Automazione. Dopo aver completato la scheda Nozioni di base , è possibile scegliere di personalizzare ulteriormente il nuovo account di Automazione impostando le opzioni nelle altre schede oppure è possibile selezionare Rivedi e crea per accettare le opzioni predefinite e procedere alla convalida e alla creazione dell'account.

Nota

Per impostazione predefinita, un'identità gestita assegnata dal sistema è abilitata per l'account di Automazione.

Nella tabella seguente vengono descritti i campi nella scheda Nozioni di base .

Campo Obbligatorio
or
Opzionale
Descrizione
Subscription Obbligatoria Nell'elenco a discesa selezionare la sottoscrizione di Azure per l'account.
Resource group Obbligatoria Nell'elenco a discesa selezionare il gruppo di risorse esistente oppure selezionare Crea nuovo.
Nome dell'account di Automazione Obbligatoria Immettere un nome univoco per la posizione e il gruppo di risorse. I nomi degli account di Automazione che sono stati eliminati potrebbero non essere subito disponibili. Non è possibile cambiare il nome dell'account dopo che è stato immesso nell'interfaccia utente.
Region Obbligatoria Nell'elenco a discesa selezionare un'area per l'account. Per un elenco aggiornato delle località in cui è possibile distribuire un account di Automazione, vedere Prodotti disponibili in base all'area.

L'immagine seguente mostra una configurazione standard per un nuovo account di Automazione.

Screenshot showing required fields for creating the Automation account on Basics tab.

Avanzato

Nella scheda Avanzate è possibile configurare l'opzione identità gestita per il nuovo account di Automazione. L'opzione di identità gestita assegnata dall'utente può essere configurata anche dopo la creazione dell'account di Automazione.

Per istruzioni su come creare un'identità gestita assegnata dall'utente, vedere Creare un'identità gestita assegnata dall'utente.

Nella tabella seguente vengono descritti i campi nella scheda Avanzate .

Campo Obbligatorio
or
Opzionale
Descrizione
Assegnato dal sistema Facoltativo Identità Azure Active Directory associata al ciclo di vita dell'account di Automazione.
Assegnato dall'utente Facoltativo Un'identità gestita rappresentata come risorsa di Azure autonoma gestita gestita separatamente dalle risorse che lo usano.

È possibile scegliere di abilitare le identità gestite in un secondo momento e l'account di Automazione viene creato senza uno. Per abilitare un'identità gestita dopo la creazione dell'account, vedere Abilitare l'identità gestita. Se si selezionano entrambe le opzioni, per l'identità assegnata dall'utente, selezionare l'opzione Aggiungi identità assegnate dall'utente . Nella pagina Seleziona identità gestita assegnata dall'utente selezionare una sottoscrizione e aggiungere una o più identità assegnate dall'utente create in tale sottoscrizione per assegnare all'account di Automazione.

L'immagine seguente mostra una configurazione standard per un nuovo account di Automazione.

Screenshot showing required fields for creating the Automation account on Advanced tab.

Rete

Nella scheda Rete è possibile connettersi all'account di automazione pubblicamente( tramite indirizzi IP pubblici) o privatamente usando un endpoint privato. L'immagine seguente mostra la configurazione della connettività che è possibile definire per un nuovo account di automazione.

  • Accesso pubblico : questa opzione predefinita fornisce un endpoint pubblico per l'account di Automazione che può ricevere il traffico tramite Internet e non richiede alcuna configurazione aggiuntiva. Tuttavia, non è consigliabile per applicazioni private o ambienti sicuri. La seconda opzione Accesso privato, invece, è possibile sfruttare un collegamento privato indicato di seguito per limitare l'accesso agli endpoint di automazione solo dalle reti virtuali autorizzate. L'accesso pubblico può coesistere contemporaneamente con l'endpoint privato abilitato nell'account di Automazione. Se si seleziona l'accesso pubblico durante la creazione dell'account di automazione, è possibile aggiungere un endpoint privato più avanti dal pannello Rete dell'account di automazione.

  • Accesso privato: questa opzione fornisce un endpoint privato per l'account di Automazione che usa un indirizzo IP privato dalla rete virtuale. Questa interfaccia di rete consente di connettersi privatamente e in modo sicuro all'account di Automazione. Il servizio viene inserito nella rete virtuale abilitando un endpoint privato. Si tratta della configurazione consigliata da un punto di vista di sicurezza; Ciò richiede tuttavia di configurare il ruolo di lavoro ibrido per runbook connesso a una rete & virtuale di Azure attualmente non supporta i processi cloud.

Screenshot showing required fields for creating the Automation account on Networking tab.

Tag

Nella scheda Tag è possibile specificare i tag Resource Manager per organizzare le risorse di Azure. Per altre informazioni, vedere Contrassegna le risorse, i gruppi di risorse e le sottoscrizioni per l'organizzazione logica.

Scheda Rivedi e crea

Quando si passa alla scheda Rivedi e crea , Azure esegue la convalida nelle impostazioni dell'account di Automazione scelte. Se la convalida passa, è possibile procedere con la creazione dell'account di Automazione.

Se la convalida ha esito negativo, il portale indica quali impostazioni devono essere modificate.

Esaminare il nuovo account di Automazione.

Automation account overview page

Pulire le risorse

Se non si continuerà a usare l'account di Automazione, selezionare Elimina dalla pagina Panoramica e quindi selezionare quando richiesto.

Passaggi successivi

In questa guida introduttiva è stato creato un account di Automazione. Per usare le identità gestite con l'account di Automazione, continuare con la guida introduttiva successiva: