Creare la prima funzione nel portale di Azure

Funzioni di Azure consente di eseguire il codice in un ambiente senza server senza dover prima creare una macchina virtuale o pubblicare un'applicazione Web. Questo argomento fornisce informazioni su come usare Funzioni per creare una funzione di benvenuto nel portale di Azure.

Creare un'app per le funzioni nel portale di Azure

Se non si ha una sottoscrizione di Azure, creare un account gratuito prima di iniziare.

Accedere ad Azure

Accedere al Portale di Azure.

Creare un'app per le funzioni

Per ospitare l'esecuzione delle funzioni è necessaria un'app per le funzioni. Un'app per le funzioni consente di raggruppare le funzioni come un'unità logica per semplificare la gestione, la distribuzione e la condivisione delle risorse.

  1. Fare clic sul pulsante Nuovo nell'angolo superiore sinistro del portale di Azure.

  2. Fare clic su Calcolo > App per le funzioni. Usare quindi le impostazioni dell'app per le funzioni come indicato nella tabella.

    Creare un'app per le funzioni nel portale di Azure

    Impostazione Valore consigliato Descrizione
    Nome app Nome globalmente univoco Nome che identifica la nuova app per le funzioni.
    Sottoscrizione Sottoscrizione in uso La sottoscrizione in cui verrà creata questa nuova app per le funzioni.
    Gruppo di risorse myResourceGroup Nome del nuovo gruppo di risorse in cui creare l'app per le funzioni.
    Piano di hosting Piano a consumo Piano di hosting che definisce come vengono allocate le risorse all'app per le funzioni. Nel piano a consumo predefinito le risorse vengono aggiunte dinamicamente in base alle esigenze delle funzioni. Si paga solo per il periodo in cui le funzioni sono in esecuzione.
    Posizione Europa occidentale Scegliere una località nelle vicinanze o vicino ad altri servizi a cui accederanno le funzioni.
    Account di archiviazione Nome globalmente univoco Nome del nuovo account di archiviazione usato dall'app per le funzioni. I nomi degli account di archiviazione devono avere una lunghezza compresa tra 3 e 24 caratteri e possono contenere solo numeri e lettere minuscole. È possibile anche usare un account esistente.
  3. Fare clic su Crea per effettuare il provisioning della nuova app per le funzioni e distribuirla.

Funzioni preferite nel portale

Se non è già stato fatto, aggiungere App per le funzioni ai Preferiti del portale di Azure, in modo da trovare più facilmente le app per le funzioni. Se è stato già fatto, passare alla sezione successiva.

  1. Accedere al Portale di Azure.

  2. Fare clic sulla freccia in basso a sinistra per espandere tutti i servizi, digitare Functions nel campo Filtro e quindi fare clic sulla stella accanto a App per le funzioni.

    Creare un'app per le funzioni nel portale di Azure

    L'icona Funzioni viene aggiunta al menu disponibile nella parte sinistra del portale.

  3. Chiudere il menu e scorrere verso il basso fino a trovare l'icona Funzioni. Fare clic sull'icona per visualizzare l'elenco di tutte le app per le funzioni. Fare clic sull'app per le funzioni per eseguire operazioni sulle funzioni all'interno dell'app.

Si creerà ora una funzione nella nuova app per le funzioni.

Creare una funzione attivata tramite HTTP

  1. Espandere la nuova app per le funzioni e quindi fare clic sul pulsante + accanto a Funzioni.

  2. Nella pagina Iniziare rapidamente con una funzione preconfezionata selezionare Webhook e API, scegliere un linguaggio per la funzione e fare clic su Creare questa funzione.

    Guida di avvio rapido di Funzioni nel portale di Azure.

Viene creata una funzione nel linguaggio prescelto usando il modello per una funzione attivata tramite HTTP. È possibile eseguire la nuova funzione inviando una richiesta HTTP.

Testare la funzione

  1. Nella nuova funzione fare clic su </> Recupera URL della funzione, selezionare predefinito (tasto funzione) e quindi fare clic su Copia.

    Creare l'URL della funzione dal portale di Azure

  2. Incollare l'URL della funzione nella barra degli indirizzi del browser. Aggiungere la stringa di query &name=<yourname> all'URL e premere il tasto Enter per eseguire la richiesta. L'esempio seguente riporta la risposta restituita dalla funzione nel browser Edge:

    Risposta della funzione nel browser.

    L'URL della richiesta include una chiave necessaria per impostazione predefinita per accedere a una funzione tramite HTTP.

  3. Quando viene eseguita la funzione, vengono scritte nei log informazioni di traccia. Per visualizzare l'output di traccia dell'esecuzione precedente, tornare alla funzione nel portale e fare clic sulla freccia verso l'alto nella parte inferiore della schermata per espandere Log.

    Visualizzatore log di Funzioni nel portale di Azure.

Pulire le risorse

Altre guide introduttive di questa raccolta si basano sui valori di questa guida introduttiva. Se si prevede di continuare a usare le guide introduttive successive o le esercitazioni, non eliminare le risorse create in questa guida introduttiva.

Se non si prevede di continuare, fare clic su Gruppo di risorse per l'app per le funzioni nel portale e quindi fare clic su Elimina.

Selezionare il gruppo di risorse da eliminare dall'app per le funzioni.

Passaggi successivi

È stata creata un'app per le funzioni con una semplice funzione attivata tramite HTTP.

Informazioni su come creare funzioni con altri tipi di trigger o come integrare funzioni con altri servizi di Azure.

Per altre informazioni rivedere Binding HTTP e webhook in Funzioni di Azure.