Introduzione alle funzioni di Azure

Funzioni di Azure è una soluzione serverless che consente di scrivere meno codice, gestire un'infrastruttura meno complessa e risparmiare sui costi. Non è più necessario preoccuparsi della distribuzione e della gestione dei server, in quanto l'infrastruttura cloud fornisce tutte le risorse aggiornate necessarie per mantenere le applicazioni in esecuzione.

Ci si può concentrare sulle parti di codice che interessano di più e il resto viene gestito da Funzioni di Azure.

Spesso vengono sviluppati sistemi per reagire a una serie di eventi critici. Sia che si scelga di creare un'API Web, rispondere alle modifiche di database, elaborare flussi di dati IoT o anche gestire code di messaggi, è necessario che in ogni applicazione sia possibile eseguire parte di codice quando si verificano tali eventi.

Per rispondere a questa esigenza, Funzioni di Azure prevede risorse di calcolo su richiesta in due modi significativi.

Prima di tutto, Funzioni di Azure consente di implementare logica di sistema personalizzata in blocchi di codice immediatamente disponibili. Questi blocchi di codice si chiamano "funzioni". Le diverse funzioni possono essere eseguite in qualsiasi momento sia necessario rispondere a eventi critici.

In secondo luogo, quando le richieste aumentano, Funzioni di Azure soddisfa la domanda con il numero necessario di risorse e istanze di funzioni, ma solo fintanto che servono. Quando le richieste diminuiscono, le eventuali risorse e istanze dell'applicazione aggiuntive vengono rimosse automaticamente.

Da dove provengono tutte le risorse di calcolo? Funzioni di Azure fornisce il numero necessario di risorse di calcolo, aumentandole o riducendole in base alle richieste dell'applicazione.

La disponibilità di risorse di calcolo su richiesta rappresenta l'essenza dell'elaborazione serverless in Funzioni di Azure.

Scenari

In molti casi una funzione si integra con una serie di servizi cloud per offrire implementazioni complete e avanzate.

Di seguito è riportata una serie comune ma assolutamente non completa di scenari di Funzioni di Azure.

Per... Quindi...
Creare un'API Web Implementare un endpoint per le applicazioni Web usando il trigger HTTP
Elaborare caricamenti di file Eseguire codice quando un file viene caricato o cambiato in archiviazione BLOB
Creare un flusso di lavoro serverless Concatenare una serie di funzioni tra loro tramite Durable Functions
Rispondere alle modifiche di database Eseguire logica personalizzata quando un documento viene creato o aggiornato in Cosmos DB
Eseguire attività pianificate Eseguire codice a intervalli temporati predefiniti
Creare sistemi affidabili per le code di messaggi Elaborare le code di messaggi con Archiviazione code, bus di servizio o Hub eventi
Analizzare flussi di dati IoT Raccogliere ed elaborare i dati dei dispositivi IoT
Elaborare dati in tempo reale Usare Funzioni e SignalR per rispondere ai dati al momento

Per creare funzioni personalizzate, sono disponibili le opzioni e le risorse seguenti:

Passaggi successivi