Elemento Microsoft.Common.TextBox dell'interfaccia utente

Controllo che è possibile usare per modificare il testo non formattato. Usare questo elemento quando si crea un'applicazione Azure gestita.

Esempio di interfaccia utente

Microsoft.Common.TextBox

Schema

{
  "name": "element1",
  "type": "Microsoft.Common.TextBox",
  "label": "Some text box",
  "defaultValue": "foobar",
  "toolTip": "Halp!",
  "constraints": {
    "required": true,
    "regex": "^[a-z0-9A-Z]{1,30}$",
    "validationMessage": "Only alphanumeric characters are allowed, and the value must be 1-30 characters long."
  },
  "visible": true
}

Osservazioni

  • Se constraints.required è impostato su true, perché la convalida abbia esito positivo la casella di testo deve contenere un valore. Il valore predefinito è false.
  • constraints.regex è un modello di espressione regolare di JavaScript. Se specificato, perché la convalida venga abbia esito positivo il valore della casella di testo deve corrispondere al modello. Il valore predefinito è null.
  • constraints.validationMessage è una stringa da visualizzare quando il valore della casella di testo non supera la convalida. Se non specificata, vengono usati i messaggi di convalida predefiniti della casella di testo. Il valore predefinito è null.
  • È possibile specificare un valore per constraints.regex quando constraints.required è impostato su false. In questo scenario non è richiesto un valore perché la convalida della casella di testo abbia esito positivo. Se viene specificato, deve corrispondere al modello di espressione regolare.

Output di esempio

"foobar"

Passaggi successivi