Usare il portale di Azure per assegnare e gestire i criteri delle risorse

Il portale di Azure consente di assegnare i criteri delle risorse a gruppi di risorse e sottoscrizioni. L'interfaccia utente rende più semplice la selezione dei criteri da assegnare e la specifica dei valori dei parametri dei criteri per personalizzare le impostazioni dei criteri.

Per assegnare i criteri tramite il portale è necessario che la definizione dei criteri sia già presente nella sottoscrizione. La sottoscrizione include diverse definizioni di criteri predefiniti che è possibile assegnare a gruppi di risorse o sottoscrizioni. I criteri predefiniti e i criteri personalizzati definiti vengono visualizzati quando si usa il portale per assegnare i criteri. Per un'introduzione ai criteri e alla definizione di criteri personalizzati, vedere Cenni preliminari sui criteri delle risorse.

I criteri vengono ereditati da tutte le risorse figlio. Se quindi un criterio viene applicato a un gruppo di risorse, è applicabile a tutte le risorse in tale gruppo. In questo articolo il termine ambito si riferisce al gruppo di risorse o alla sottoscrizione cui vengono assegnati i criteri.

I criteri vengono valutati durante la creazione e l'aggiornamento delle risorse (operazioni PUT e PATCH).

Assegnare i criteri

  1. Per assegnare i criteri a un gruppo di risorse o a una sottoscrizione, selezionare il gruppo di risorse o la sottoscrizione. Nelle impostazioni selezionare Criteri.

    selezionare i criteri

  2. Per creare un'assegnazione di criteri per questo ambito, selezionare Aggiungi assegnazione.

    aggiungere un'assegnazione

  3. Selezionare i criteri che si vuole assegnare. I criteri predefiniti disponibili per l'assegnazione sono visibili anche se non sono state assegnate definizioni dei criteri alla sottoscrizione. I criteri predefiniti sono applicabili a numerosi scenari comuni.

    selezionare la definizione

  4. Dopo la selezione dei criteri, vengono visualizzati una descrizione dei criteri e i parametri per i criteri. Ad esempio, la figura seguente illustra il parametro Allowed locations (Località consentite) obbligatorio per i criteri che limitano le località disponibili.

    visualizzazione dei parametri

  5. Tramite l'interfaccia utente, selezionare i valori da specificare per i parametri dei criteri, ad esempio le località che possono essere usate per la distribuzione.

    selezionare i valori dei parametri

  6. Specificare i valori per gli altri parametri. L'ambito viene assegnato automaticamente in base al pannello selezionato all'inizio dell'assegnazione dei criteri. Selezionare OK al termine dell'operazione.

    definire i parametri

    I criteri sono stati assegnati all'ambito specificato.

Visualizzare le assegnazioni di criteri

Dopo l'assegnazione, i criteri vengono visualizzati nell'elenco dei criteri per l'ambito. La scheda Dettagli visualizza un riepilogo dell'assegnazione dei criteri.

visualizzare i dettagli

La scheda Regola di assegnazione visualizza il file JSON della definizione dei criteri.

visualizzare la regola di assegnazione

Modificare un'assegnazione di criteri esistente

Per modificare i criteri, selezionare Modifica assegnazione o Elimina

modificare o eliminare l'assegnazione

Assegnare criteri personalizzati

Se sono stati definiti criteri personalizzati nella sottoscrizione, i criteri sono disponibili per l'assegnazione tramite il portale. I criteri personalizzati sono preceduti da [Personalizzato]

criteri personalizzati

Passaggi successivi