Panoramica della migrazione: SQL Server a SQL Istanza gestitaMigration overview: SQL Server to SQL Managed Instance

SI APPLICA A: Istanza gestita di SQL di Azure

Informazioni sulle diverse opzioni e considerazioni relative alla migrazione per eseguire la migrazione del SQL Server al Istanza gestita SQL di Azure.Learn about different migration options and considerations to migrate your SQL Server to Azure SQL Managed Instance.

È possibile eseguire la migrazione di SQL Server in esecuzione in locale o in:You can migrate SQL Server running on-premises or on:

  • SQL Server in macchine virtualiSQL Server on Virtual Machines
  • Amazon Web Services (AWS) EC2Amazon Web Services (AWS) EC2
  • Servizio database relazionale di Amazon (AWS RDS)Amazon Relational Database Service (AWS RDS)
  • Motore di calcolo (Google Cloud Platform-GCP)Compute Engine (Google Cloud Platform - GCP)
  • SQL cloud per SQL Server (Google Cloud Platform-GCP)Cloud SQL for SQL Server (Google Cloud Platform – GCP)

Per altri scenari, vedere la Guida alla migrazione del database.For other scenarios, see the Database Migration Guide.

PanoramicaOverview

Azure SQL istanza gestita è un'opzione di destinazione consigliata per carichi di lavoro SQL Server che richiedono un servizio completamente gestito senza dover gestire le macchine virtuali o i sistemi operativi.Azure SQL Managed Instance is a recommended target option for SQL Server workloads that require a fully managed service without having to manage virtual machines or their operating systems. SQL Istanza gestita ti permette di trasferire in Azure le tue applicazioni locali con modifiche minime all'applicazione o al database, con un isolamento completo delle istanze con supporto per la rete virtuale nativa (VNet).SQL Managed Instance enables you to lift-and-shift your on-premises applications to Azure with minimal application or database changes while having complete isolation of your instances with native virtual network (VNet) support.

ConsiderazioniConsiderations

I fattori chiave da considerare quando si valutano le opzioni di migrazione dipendono da:The key factors to consider when evaluating migration options depend on:

  • Numero di server e databaseNumber of servers and databases
  • Dimensioni dei databaseSize of databases
  • Tempo di inattività aziendale accettabile durante il processo di migrazioneAcceptable business downtime during the migration process

Uno dei principali vantaggi della migrazione di SQL Server a SQL Istanza gestita è che è possibile scegliere di eseguire la migrazione dell'intera istanza o solo di un subset di singoli database.One of the key benefits of migrating your SQL Servers to SQL Managed Instance is that you can choose to migrate the entire instance, or just a subset of individual databases. Pianificare con attenzione l'inclusione di quanto segue nel processo di migrazione:Carefully plan to include the following in your migration process:

  • Tutti i database che devono essere posizionati nella stessa istanzaAll databases that need to be colocated to the same instance
  • Oggetti a livello di istanza richiesti per l'applicazione, inclusi gli account di accesso, le credenziali, i processi e gli operatori di SQL Agent e i trigger a livello di server.Instance-level objects required for your application, including logins, credentials, SQL Agent jobs and operators, and server-level triggers.

Nota

Azure SQL Istanza gestita garantisce una disponibilità del 99,99% anche negli scenari critici, quindi il sovraccarico causato da alcune funzionalità in SQL MI non può essere disabilitato.Azure SQL Managed Instance guarantees 99.99% availability even in critical scenarios, so overhead caused by some features in SQL MI cannot be disabled. Per ulteriori informazioni, vedere le cause principali che potrebbero causare prestazioni diverse nel Blog di SQL Server e istanza gestita di Azure SQL .For more information, see the root causes that might cause different performance on SQL Server and Azure SQL Managed Instance blog.

Scegliere la destinazione appropriataChoose appropriate target

Alcune linee guida generali che consentono di scegliere il livello di servizio e le caratteristiche di SQL Istanza gestita più appropriati per soddisfare i requisiti di base per le prestazioni:Some general guidelines to help you choose the right service tier and characteristics of SQL Managed Instance to help match your performance baseline:

  • Utilizzare la baseline utilizzo CPU per eseguire il provisioning di un'istanza gestita corrispondente al numero di core utilizzati dall'istanza di SQL Server.Use the CPU usage baseline to provision a managed instance that matches the number of cores your instance of SQL Server uses. Potrebbe essere necessario scalare le risorse in base alle caratteristiche di generazione dell'hardware.It may be necessary to scale resources to match the hardware generation characteristics.
  • Utilizzare la linea di base utilizzo memoria per scegliere un' opzione vCore che corrisponda in modo appropriato all'allocazione di memoria.Use the memory usage baseline to choose a vCore option that appropriately matches your memory allocation.
  • Usare la latenza i/o di base del sottosistema file per scegliere tra per utilizzo generico (latenza maggiore di 5 ms) e business critical (latenza inferiore a 3 ms) livelli di servizio.Use the baseline IO latency of the file subsystem to choose between General Purpose (latency greater than 5 ms) and Business Critical (latency less than 3 ms) service tiers.
  • Utilizzare la velocità effettiva di base per preallocare le dimensioni dei file di dati e di log per ottenere le prestazioni di i/o previste.Use the baseline throughput to preallocate the size of the data and log files to achieve expected IO performance.

È possibile scegliere risorse di calcolo e di archiviazione durante la distribuzione e quindi modificarle dopo aver usato il portale di Azure senza incorrere in tempi di inattività per l'applicazione.You can choose compute and storage resources during deployment and then change them after using the Azure portal without incurring downtime for your application.

Importante

Eventuali discrepanze nei requisiti della rete virtuale dell'istanza gestita possono impedire la creazione di nuove istanze o l'utilizzo di quelle esistenti.Any discrepancy in the managed instance virtual network requirements can prevent you from creating new instances or using existing ones. Altre informazioni sulla creazione di nuove   reti e sulla configurazione di reti esistenti   .Learn more about creating new and configuring existing networks.

Alternativa SQL Server VMSQL Server VM alternative

L'azienda può avere requisiti che rendono SQL Server le macchine virtuali di Azure una destinazione più adatta rispetto a Istanza gestita SQL di Azure.Your business may have requirements that make SQL Server on Azure VMs a more suitable target than Azure SQL Managed Instance.

Se si applicano le condizioni seguenti all'azienda, provare a eseguire il passaggio a una macchina virtuale SQL Server:If the following apply to your business, consider moving to a SQL Server VM instead:

  • Se è necessario l'accesso diretto al sistema operativo o file system, ad esempio per installare agenti di terze parti o personalizzati nella stessa macchina virtuale con SQL Server.If you require direct access to the operating system or file system, such as to install third-party or custom agents on the same virtual machine with SQL Server.
  • Se si ha una dipendenza rigorosa da funzionalità che non sono ancora supportate, ad esempio FileStream/FileTable, polibase e transazioni tra istanze.If you have strict dependency on features that are still not supported, such as FileStream/FileTable, PolyBase, and cross-instance transactions.
  • Se è assolutamente necessario rimanere in una versione specifica di SQL Server (2012, ad esempio).If you absolutely need to stay at a specific version of SQL Server (2012, for instance).
  • Se i requisiti di calcolo sono molto inferiori rispetto alle offerte di istanze gestite (un vCore, ad esempio) e il consolidamento dei database non è un'opzione accettabile.If your compute requirements are much lower than managed instance offers (one vCore, for instance), and database consolidation is not an acceptable option.

Strumenti di migrazioneMigration tools

Gli strumenti consigliati per la migrazione sono il Data Migration Assistant e il servizio migrazione del database di Azure.The recommended tools for migration are the Data Migration Assistant and the Azure Database Migration Service. Sono disponibili anche altre opzioni di migrazione alternative.There are other alternative migration options available as well.

La tabella seguente elenca gli strumenti di migrazione consigliati:The following table lists the recommended migration tools:

TecnologiaTechnology DescrizioneDescription
Servizio Migrazione del database di Azure (DMS)Azure Database Migration Service (DMS) Servizio di Azure di terze parti che supporta la migrazione in modalità offline per le applicazioni che possono permettersi tempi di inattività durante il processo di migrazione.First party Azure service that supports migration in the offline mode for applications that can afford downtime during the migration process. A differenza della migrazione continua in modalità online, la migrazione in modalità offline esegue un ripristino unico di un backup completo del database dall'origine alla destinazione.Unlike the continuous migration in online mode, offline mode migration runs a one-time restore of a full database backup from the source to the target.
Backup e ripristino nativiNative backup and restore SQL Istanza gestita supporta il ripristino dei backup di database SQL Server nativi (file con estensione bak), rendendola l'opzione di migrazione più semplice per i clienti che possono fornire backup completi del database nell'archiviazione di Azure.SQL Managed Instance supports RESTORE of native SQL Server database backups (.bak files), making it the easiest migration option for customers who can provide full database backups to Azure storage. Anche i backup completi e differenziali sono supportati e documentati nella sezione asset di migrazione più avanti in questo articolo.Full and differential backups are also supported and documented in the migration assets section later in this article.
Servizio di riproduzione log (con ridondanza locale)Log Replay Service (LRS) Si tratta di un servizio cloud abilitato per Istanza gestita basato sulla tecnologia SQL Server log shipping, rendendola un'opzione di migrazione per i clienti che possono fornire backup completi, differenziali e di log del database in archiviazione di Azure.This is a cloud service enabled for Managed Instance based on the SQL Server log shipping technology, making it a migration option for customers who can provide full, differential and log database backups to Azure storage. CON ridondanza locale viene usato per ripristinare i file di backup dall'archiviazione BLOB di Azure a SQL Istanza gestita.LRS is used to restore backup files from Azure Blob Storage to SQL Managed Instance.

Strumenti alternativiAlternative tools

La tabella seguente elenca gli strumenti di migrazione alternativi:The following table lists alternative migration tools:

TecnologiaTechnology DescrizioneDescription
Replica transazionaleTransactional replication Replicare i dati dalle tabelle di database di origine SQL Server a SQL Istanza gestita fornendo un'opzione di migrazione del tipo di Sottoscrittore del server di pubblicazione mantenendo la coerenza transazionale.Replicate data from source SQL Server database table(s) to SQL Managed Instance by providing a publisher-subscriber type migration option while maintaining transactional consistency.
Copia bulkBulk copy L' utilità del programma per la copia bulk (BCP) copia i dati da un'istanza di SQL Server in un file di dati.The bulk copy program (bcp) utility copies data from an instance of SQL Server into a data file. Usare l'utilità BCP per esportare i dati dall'origine e importare il file di dati nel Istanza gestita SQL di destinazione.Use the BCP utility to export the data from your source and import the data file into the target SQL Managed Instance.

Per le operazioni di copia bulk ad alta velocità per spostare i dati nel database SQL di Azure, è possibile usare lo strumento per la copia bulk intelligente per ottimizzare le velocità di trasferimento sfruttando le attività di copia parallele.For high-speed bulk copy operations to move data to Azure SQL Database, Smart Bulk Copy tool can be used to maximize transfer speeds by leveraging parallel copy tasks.
Importazione/esportazione guidata/BACPACImport Export Wizard / BACPAC BacPac è un file di Windows con un' .bacpac estensione che incapsula lo schema e i dati di un database.BACPAC is a Windows file with a .bacpac extension that encapsulates a database's schema and data. BACPAC può essere usato per esportare i dati da un SQL Server di origine e per importare il file di nuovo in Azure SQL Istanza gestita.BACPAC can be used to both export data from a source SQL Server and to import the file back into Azure SQL Managed Instance.
Azure Data FactoryAzure Data Factory (ADF) L' attività di copia in Azure Data Factory esegue la migrazione dei dati da database SQL Server di origine a SQL istanza gestita usando connettori predefiniti e un Integration Runtime.The Copy activity in Azure Data Factory migrates data from source SQL Server database(s) to SQL Managed Instance using built-in connectors and an Integration Runtime.

ADF supporta un'ampia gamma di connettori per spostare i dati da origini SQL Server a SQL istanza gestita.ADF supports a wide range of connectors to move data from SQL Server sources to SQL Managed Instance.

Confrontare le opzioni di migrazioneCompare migration options

Confrontare le opzioni di migrazione per scegliere il percorso appropriato alle esigenze aziendali.Compare migration options to choose the path appropriate to your business needs.

Nella tabella seguente vengono confrontate le opzioni di migrazione consigliate:The following table compares the recommended migration options:

Opzione di migrazioneMigration option UtilizzoWhen to use ConsiderazioniConsiderations
Servizio Migrazione del database di Azure (DMS)Azure Database Migration Service (DMS) -Migrare database singoli o più database su larga scala.- Migrate single databases or multiple databases at scale.
-Può supportare i tempi di inattività durante il processo di migrazione.- Can accommodate downtime during migration process.

Origini supportate:Supported sources:
-SQL Server (2005-2019) in locale o in una VM di Azure- SQL Server (2005 - 2019) on-premises or Azure VM
-AWS EC2- AWS EC2
-AWS RDS- AWS RDS
-GCP calcolo della macchina virtuale SQL Server- GCP Compute SQL Server VM
-Le migrazioni su larga scala possono essere automatizzate tramite PowerShell.- Migrations at scale can be automated via PowerShell.
-Il tempo necessario per completare la migrazione dipende dalle dimensioni del database e dal tempo di backup e ripristino.- Time to complete migration is dependent on database size and impacted by backup and restore time.
-Può essere necessario un tempo di inattività sufficiente.- Sufficient downtime may be required.
Backup e ripristino nativiNative backup and restore -Migrare i singoli database delle applicazioni line-of-business.- Migrate individual line-of-business application database(s).
-Migrazione rapida e semplice senza uno strumento o un servizio di migrazione separato.- Quick and easy migration without a separate migration service or tool.

Origini supportate:Supported sources:
-SQL Server (2005-2019) in locale o in una VM di Azure- SQL Server (2005 - 2019) on-premises or Azure VM
-AWS EC2- AWS EC2
-AWS RDS- AWS RDS
-GCP calcolo della macchina virtuale SQL Server- GCP Compute SQL Server VM
-Il backup del database usa più thread per ottimizzare il trasferimento dei dati nell'archiviazione BLOB di Azure, ma le dimensioni del database e la larghezza di banda ISV possono avere effetti sulla velocità- Database backup uses multiple threads to optimize data transfer to Azure Blob storage but ISV bandwidth and database size can impact transfer rate.
-Il tempo di inattività deve adattarsi al tempo necessario per eseguire un backup completo e un ripristino, ovvero un'operazione di dimensione dei dati.- Downtime should accommodate the time required to perform a full backup and restore (which is a size of data operation).
Servizio di riproduzione log (con ridondanza locale)Log Replay Service (LRS) -Migrare i singoli database delle applicazioni line-of-business.- Migrate individual line-of-business application database(s).
-È necessario un maggiore controllo per le migrazioni di database.- More control is needed for database migrations.

Origini supportate:Supported sources:
-SQL Server (2008-2019) in locale o in una VM di Azure- SQL Server (2008 - 2019) on-premises or Azure VM
-AWS EC2- AWS EC2
-AWS RDS- AWS RDS
-GCP calcolo della macchina virtuale SQL Server- GCP Compute SQL Server VM
-La migrazione comporta l'esecuzione di backup completi del database in SQL Server e la copia dei file di backup nell'archiviazione BLOB di Azure.- The migration entails making full database backups on SQL Server and copying backup files to Azure Blob Storage. CON ridondanza locale viene usato per ripristinare i file di backup dall'archiviazione BLOB di Azure a SQL Istanza gestita.LRS is used to restore backup files from Azure Blob Storage to SQL Managed Instance.
-I database da ripristinare durante il processo di migrazione saranno in modalità di ripristino e non potranno essere utilizzati per la lettura o la scrittura fino al completamento del processo.- Databases being restored during the migration process will be in a restoring mode and cannot be used to read or write until the process has been completed..

Opzioni alternativeAlternative options

Nella tabella seguente vengono confrontate le opzioni di migrazione alternative:The following table compares the alternative migration options:

Metodo/tecnologiaMethod / technology UtilizzoWhen to use ConsiderazioniConsiderations
Replica transazionaleTransactional replication -Esegue la migrazione pubblicando continuamente le modifiche dalle tabelle di database di origine alle tabelle di database SQL Istanza gestita di destinazione.- Migrate by continuously publishing changes from source database tables to target SQL Managed Instance database tables.
-Migrazioni di database complete o parziali di tabelle selezionate (subset di database).- Full or partial database migrations of selected tables (subset of database).

Origini supportate:Supported sources:
-SQL Server (2012-2019) con alcune limitazioni- SQL Server (2012 - 2019) with some limitations
-AWS EC2- AWS EC2
-GCP calcolo della macchina virtuale SQL Server- GCP Compute SQL Server VM

-Il programma di installazione è relativamente complesso rispetto ad altre opzioni di migrazione.- Setup is relatively complex compared to other migration options.
-Fornisce un'opzione di replica continua per eseguire la migrazione dei dati (senza portare i database offline).- Provides a continuous replication option to migrate data (without taking the databases offline).
-La replica transazionale presenta alcune limitazioni da considerare quando si configura il server di pubblicazione nel SQL Server di origine.- Transactional replication has a number of limitations to consider when setting up the Publisher on the source SQL Server. Per altre informazioni, vedere limitazioni relative alla pubblicazione di oggetti .See Limitations on Publishing Objects to learn more.
-È disponibile la funzionalità di monitoraggio dell'attività di replica .- Capability to monitor replication activity is available.
Copia bulkBulk copy -Migrazione di migrazioni di dati complete o parziali.- Migrating full or partial data migrations.
-Può contenere tempi di inattività.- Can accommodate downtime.

Origini supportate:Supported sources:
-SQL Server (2005-2019) in locale o in una VM di Azure- SQL Server (2005 - 2019) on-premises or Azure VM
-AWS EC2- AWS EC2
-AWS RDS- AWS RDS
-GCP calcolo della macchina virtuale SQL Server- GCP Compute SQL Server VM
-Richiede tempi di inattività per l'esportazione dei dati dall'origine e l'importazione nella destinazione.- Requires downtime for exporting data from source and importing into target.
-I formati di file e i tipi di dati utilizzati nell'esportazione/importazione devono essere coerenti con gli schemi di tabella.- The file formats and data types used in the export / import need to be consistent with table schemas.
Importazione/esportazione guidata/BACPACImport Export Wizard / BACPAC -Migrare i singoli database delle applicazioni line-of-business.- Migrate individual Line-of-business application database(s).
-Adatto per database più piccoli.- Suited for smaller databases.
Non richiede uno strumento o un servizio di migrazione separato.Does not require a separate migration service or tool.

Origini supportate:Supported sources:
-SQL Server (2005-2019) in locale o in una VM di Azure- SQL Server (2005 - 2019) on-premises or Azure VM
-AWS EC2- AWS EC2
-AWS RDS- AWS RDS
-GCP calcolo della macchina virtuale SQL Server- GCP Compute SQL Server VM

-Richiede tempi di inattività perché i dati devono essere esportati nell'origine e importati nella destinazione.- Requires downtime as data needs to be exported at the source and imported at the destination.
-I formati di file e i tipi di dati utilizzati nell'esportazione/importazione devono essere coerenti con gli schemi di tabella per evitare errori di mancata corrispondenza del tipo di dati o di troncamento.- The file formats and data types used in the export / import need to be consistent with table schemas to avoid truncation / data type mismatch errors.
-Il tempo impiegato per esportare un database con un numero elevato di oggetti può essere significativamente superiore.- Time taken to export a database with a large number of objects can be significantly higher.
Azure Data FactoryAzure Data Factory (ADF) -Migrazione e/o trasformazione dei dati dai database di origine SQL Server.- Migrating and/or transforming data from source SQL Server database(s).
-Unione di dati da più origini di dati in Azure SQL Istanza gestita in genere per carichi di lavoro di Business Intelligence (BI).- Merging data from multiple sources of data to Azure SQL Managed Instance typically for Business Intelligence (BI) workloads.
-Richiede la creazione di pipeline di spostamento dei dati in ADF per spostare i dati dall'origine alla destinazione.- Requires creating data movement pipelines in ADF to move data from source to destination.
- Il costo è una considerazione importante ed è basato sui trigger della pipeline, sulle esecuzioni delle attività, sulla durata dello spostamento dei dati e così via.- Cost is an important consideration and is based on the pipeline triggers, activity runs, duration of data movement, etc.

Interoperabilità delle funzionalitàFeature interoperability

Quando si esegue la migrazione di carichi di lavoro basati su altre funzionalità di SQL Server, è necessario tenere presenti ulteriori considerazioni.There are additional considerations when migrating workloads that rely on other SQL Server features.

SQL Server Integration ServicesSQL Server Integration Services

Eseguire la migrazione di progetti e pacchetti di SQL Server Integration Services (SSIS) in SSISDB al Istanza gestita SQL di Azure tramite il servizio migrazione del database di Azure (DMS).Migrate SQL Server Integration Services (SSIS) packages and projects in SSISDB to Azure SQL Managed Instance using Azure Database Migration Service (DMS).

Solo i pacchetti SSIS in SSISDB che iniziano con SQL Server 2012 sono supportati per la migrazione.Only SSIS packages in SSISDB starting with SQL Server 2012 are supported for migration. Converte i pacchetti SSIS legacy prima della migrazione.Convert legacy SSIS packages before migration. Per ulteriori informazioni, vedere l' esercitazione sulla conversione dei progetti .See the project conversion tutorial to learn more.

SQL Server Reporting ServicesSQL Server Reporting Services

È possibile eseguire la migrazione dei report di SQL Server Reporting Services (SSRS) in report impaginati di Power BI.SQL Server Reporting Services (SSRS) reports can be migrated to paginated reports in Power BI. Utilizzare lo strumento di migrazione RDL per preparare ed eseguire la migrazione dei report.Use the RDL Migration Tool to help prepare, and migrate your reports. Questo strumento è stato sviluppato da Microsoft per aiutare i clienti a eseguire la migrazione dei report RDL dai server SSRS in Power BI.This tool was developed by Microsoft to help customers migrate RDL reports from their SSRS servers to Power BI. È disponibile su GitHub e documenta una procedura dettagliata end-to-end dello scenario di migrazione.It is available on GitHub, and it documents an end-to-end walkthrough of the migration scenario.

SQL Server Analysis ServicesSQL Server Analysis Services

È possibile eseguire la migrazione di SQL Server Analysis Services modelli tabulari da SQL Server 2012 e versioni successive a Azure Analysis Services, ovvero un modello di distribuzione PaaS per Analysis Services modello tabulare in Azure.SQL Server Analysis Services Tabular models from SQL Server 2012 and above can be migrated to Azure Analysis Services, which is a PaaS deployment model for Analysis Services Tabular model in Azure. Per altre informazioni sulla migrazione di modelli locali a Azure Analysis Services in questa esercitazione video, vedere.You can learn more about migrating on-prem models to Azure Analysis Services in this video tutorial.

In alternativa, è anche possibile eseguire la migrazione dei modelli tabulari Analysis Services locali per Power bi Premium utilizzando i nuovi endpoint di lettura/scrittura XMLA.Alternatively, you can also consider migrating your on-premises Analysis Services Tabular models to Power BI Premium using the new XMLA read/write endpoints.

Nota

Power BI funzionalità degli endpoint di lettura/scrittura XMLA è attualmente disponibile in anteprima pubblica e non deve essere considerata per i carichi di lavoro di produzione fino a quando la funzionalità non diventa disponibile a livello generale.Power BI XMLA read/write endpoints functionality is currently in Public Preview and should not be considered for Production workloads until the functionality becomes Generally Available.

Disponibilità elevataHigh availability

Le funzionalità di disponibilità elevata SQL Server Always On istanze del cluster di failover e Gruppi di disponibilità Always On diventano obsolete nell'Istanza gestita SQL di Azure di destinazione perché l'architettura a disponibilità elevata è già incorporata in per utilizzo generico (modello di disponibilità standard) e business critical (modello di disponibilità premium) SQL istanza gestita.The SQL Server high availability features Always On failover cluster instances and Always On availability groups become obsolete on the target Azure SQL Managed Instance as high availability architecture is already built into both General Purpose (standard availability model) and Business Critical (premium availability model) SQL Managed Instance. Il modello di disponibilità Premium fornisce anche la scalabilità in lettura che consente la connessione a uno dei nodi secondari per finalità di sola lettura.The premium availability model also provides read scale-out that allows connecting into one of the secondary nodes for read-only purposes.

Oltre all'architettura a disponibilità elevata inclusa in SQL Istanza gestita, è disponibile anche la funzionalità gruppi di failover automatico che consente di gestire la replica e il failover dei database in un'istanza gestita in un'altra area.Beyond the high availability architecture that is included in SQL Managed Instance, there is also the auto-failover groups feature that allows you to manage the replication and failover of databases in a managed instance to another region.

Processi di SQL AgentSQL Agent jobs

Usare l'opzione offline del servizio migrazione del database di Azure (DMS) per eseguire la migrazione dei processi di SQL Agent.Use the offline Azure Database Migration Service (DMS) option to migrate SQL Agent jobs. In caso contrario, creare uno script per i processi in Transact-SQL (T-SQL) utilizzando SQL Server Management Studio e quindi ricrearli manualmente sul Istanza gestita SQL di destinazione.Otherwise, script the jobs in Transact-SQL (T-SQL) using SQL Server Management Studio and then manually recreate them on the target SQL Managed Instance.

Importante

Attualmente, Azure DMS supporta solo i processi con i passaggi del sottosistema T-SQL.Currently, Azure DMS only supports jobs with T-SQL subsystem steps. È necessario eseguire manualmente la migrazione dei processi con i passaggi del pacchetto SSIS.Jobs with SSIS package steps will have to be manually migrated.

Account di accesso e gruppiLogins and groups

È possibile spostare gli account di accesso SQL dal SQL Server di origine in Azure SQL Istanza gestita usando il servizio migrazione del database in modalità offline.SQL logins from the source SQL Server can be moved to Azure SQL Managed Instance using Database Migration Service (DMS) in offline mode. Usare il pannello Seleziona account di accesso nella migrazione guidata per eseguire la migrazione degli account di accesso al istanza gestita SQL di destinazione.Use the Select logins blade in the Migration Wizard to migrate logins to your target SQL Managed Instance.

Per impostazione predefinita, Servizio Migrazione del database di Azure supporta solo la migrazione di account di accesso SQL.By default, Azure Database Migration Service only supports migrating SQL logins. È però possibile abilitare la migrazione degli account di accesso Windows seguendo questa procedura:However, you can enable the ability to migrate Windows logins by:

Verificare che il Istanza gestita SQL di destinazione disponga Azure AD accesso in lettura, che può essere configurato tramite il portale di Azure da un utente con il ruolo di amministratore globale .Ensuring that the target SQL Managed Instance has Azure AD read access, which can be configured via the Azure portal by a user with the Global Administrator role. Configurare l'istanza di Servizio Migrazione del database di Azure in modo da abilitare le migrazioni degli account di accesso utente/gruppo di Windows, che può essere impostato nella pagina Configurazione del portale di Azure.Configuring your Azure Database Migration Service instance to enable Windows user/group login migrations, which is set up via the Azure portal, on the Configuration page. Dopo aver abilitato questa impostazione, riavviare il servizio per rendere effettive le modifiche.After enabling this setting, restart the service for the changes to take effect.

Dopo il riavvio del servizio, gli account di accesso utente/gruppo di Windows vengono visualizzati nell'elenco degli account di accesso disponibili per la migrazione.After restarting the service, Windows user/group logins appear in the list of logins available for migration. Per tutti gli account di accesso utente/gruppo di Windows di cui si esegue la migrazione viene richiesto di specificare il nome di dominio associato.For any Windows user/group logins you migrate, you are prompted to provide the associated domain name. Gli account utente del servizio (account con nome di dominio NT AUTHORITY) e gli account utente virtuali (account con nome di dominio NT SERVICE) non sono supportati.Service user accounts (account with domain name NT AUTHORITY) and virtual user accounts (account name with domain name NT SERVICE) are not supported.

Per altre informazioni, vedere come eseguire la migrazione di utenti e gruppi di Windows in un'istanza di SQL Server al istanza gestita SQL di Azure con T-SQL.To learn more, see how to migrate windows users and groups in a SQL Server instance to Azure SQL Managed Instance using T-SQL.

In alternativa, è possibile usare lo strumento utilità di PowerShell appositamente progettato da Microsoft Data Migration Architects.Alternatively, you can use the PowerShell utility tool specially designed by the Microsoft Data Migration Architects. L'utilità USA PowerShell per creare uno script T-SQL per ricreare gli account di accesso e selezionare gli utenti del database dall'origine alla destinazione.The utility uses PowerShell to create a T-SQL script to recreate logins and select database users from the source to the target. Lo strumento esegue automaticamente il mapping degli account di Windows ad agli account Azure AD ed è in grado di eseguire una ricerca UPN per ogni account di accesso rispetto al Active Directory di origine.The tool automatically maps Windows AD accounts to Azure AD accounts, and can do a UPN lookup for each login against the source Active Directory. Tramite lo strumento vengono scritti ruoli del server e del database personalizzati, nonché l'appartenenza al ruolo, il ruolo del database e le autorizzazioni utente.The tool scripts custom server and database roles, as well as role membership, database role, and user permissions. I database indipendenti non sono attualmente supportati e viene inserito in uno script solo un subset delle autorizzazioni di SQL Server possibili.Contained databases are not currently supported and only a subset of possible SQL Server permissions are scripted.

CrittografiaEncryption

Quando si esegue la migrazione dei database protetti da  Transparent Data Encryption   a un'istanza gestita mediante l'opzione di ripristino nativo, eseguire la migrazione del certificato corrispondente dal SQL Server di origine al istanza gestita SQL di destinazione prima del ripristino del database.When migrating databases protected by  Transparent Data Encryption to a managed instance using native restore option, migrate the corresponding certificate from the source SQL Server to the target SQL Managed Instance before database restore.

Database di sistemaSystem databases

Il ripristino di database di sistema non è supportato.Restore of system databases is not supported. Per eseguire la migrazione degli oggetti a livello di istanza (archiviati nei database master o msdb), crearne uno script usando Transact-SQL (T-SQL) e quindi ricrearli nell'istanza gestita di destinazione.To migrate instance-level objects (stored in master or msdb databases), script them using Transact-SQL (T-SQL) and then recreate them on the target managed instance.

Sfruttare le funzionalità avanzateLeverage advanced features

Assicurarsi di sfruttare le funzionalità avanzate basate sul cloud offerte da SQL Istanza gestita.Be sure to take advantage of the advanced cloud-based features offered by SQL Managed Instance. Ad esempio, non è più necessario preoccuparsi di gestire i backup quando il servizio esegue questa operazione.For example, you no longer need to worry about managing backups as the service does it for you. È possibile eseguire il ripristino in qualsiasi punto nel tempo entro il periodo di conservazione.You can restore to any point in time within the retention period. Non è inoltre necessario preoccuparsi della configurazione della disponibilità elevata, in quanto la disponibilità elevata è incorporata in.Additionally, you do not need to worry about setting up high availability, as high availability is built in.

Per rafforzare la sicurezza, è consigliabile usare Azure Active Directory autenticazione, il controllo, il rilevamento delle minacce, la sicurezza a livello di rigae la maschera dati dinamica.To strengthen security, consider using Azure Active Directory Authentication, auditing, threat detection, row-level security, and dynamic data masking.

Oltre alle funzionalità avanzate di gestione e sicurezza, SQL Istanza gestita fornisce un set di strumenti avanzati che consentono di monitorare e ottimizzare il carico di lavoro.In addition to advanced management and security features, SQL Managed Instance provides a set of advanced tools that can help you monitor and tune your workload. Analisi SQL di Azure consente di monitorare un ampio set di istanze gestite in modo centralizzato.  Ottimizzazione automatica   nelle istanze gestite monitora continuamente le prestazioni delle statistiche di esecuzione del piano SQL e corregge automaticamente i problemi di prestazioni identificati.Azure SQL Analytics allows you to monitor a large set of managed instances in a centralized manner. Automatic tuning in managed instances continuously monitors performance of your SQL plan execution statistics and automatically fixes the identified performance issues.

Alcune funzionalità sono disponibili solo quando il livello di compatibilità del database viene impostato sul livello di compatibilità più recente (150).Some features are only available once the database compatibility level is changed to the latest compatibility level (150).

Risorse per la migrazioneMigration assets

Per ulteriore assistenza, vedere le risorse seguenti sviluppate per i progetti di migrazione reali.For additional assistance, see the following resources that were developed for real world migration projects.

AssetAsset DescrizioneDescription
Strumento e modello di valutazione dei carichi di lavoro dei datiData workload assessment model and tool Questo strumento indica le piattaforme di destinazione "più idonee" suggerite, la preparazione per il cloud e il livello di correzione di applicazioni/database per un determinato carico di lavoro.This tool provides suggested "best fit" target platforms, cloud readiness, and application/database remediation level for a given workload. Offre funzionalità semplici e accessibili con un solo clic per l'esecuzione di calcoli e la generazione di report, che consentono di accelerare le valutazioni in ambienti estesi grazie a un processo decisionale automatizzato e uniforme per la piattaforma di destinazione.It offers simple, one-click calculation and report generation that helps to accelerate large estate assessments by providing and automated and uniform target platform decision process.
Utilità DBLoaderDBLoader Utility DBLoader può essere usato per caricare dati da file di testo delimitati in SQL Server.The DBLoader can be used to load data from delimited text files into SQL Server. Questa utilità console di Windows usa l'interfaccia Bulkload di Native Client SQL Server, che funziona in tutte le versioni di SQL Server, incluso Azure SQL MI.This Windows console utility uses the SQL Server native client bulkload interface, which works on all versions of SQL Server, including Azure SQL MI.
Utilità per spostare gli account di accesso SQL Server locali in Azure SQL Istanza gestitaUtility to move On-Premises SQL Server Logins to Azure SQL Managed Instance Uno script di PowerShell che crea uno script di comando T-SQL per ricreare gli account di accesso e selezionare gli utenti del database da SQL Server locali ad Azure SQL Istanza gestita.A PowerShell script that creates a T-SQL command script to re-create logins and select database users from on-premises SQL Server to Azure SQL Managed Instance. Lo strumento consente il mapping automatico degli account di Windows ad per Azure AD account, nonché la migrazione facoltativa di SQL Server account di accesso nativi.The tool allows automatic mapping of Windows AD accounts to Azure AD accounts as well as optionally migrating SQL Server native logins.
Automazione della raccolta dati Perfmon con logmanPerfmon data collection automation using Logman Strumento che raccoglie i dati per comprendere le prestazioni di base che assistono nella raccomandazione della destinazione della migrazione.A tool that collects Perform data to understand baseline performance that assists in the migration target recommendation. Questo strumento utilizza logman.exe per creare il comando per la creazione, l'avvio, l'arresto e l'eliminazione dei contatori delle prestazioni impostati in una SQL Server remota.This tool that uses logman.exe to create the command that will create, start, stop, and delete performance counters set on a remote SQL Server.
White paper-migrazione di database in Azure SQL Istanza gestita tramite il ripristino di backup completi e differenzialiWhitepaper - Database migration to Azure SQL Managed Instance by restoring full and differential backups Questo white paper fornisce linee guida e procedure per accelerare le migrazioni da SQL Server ad Azure SQL Istanza gestita se si dispone solo di backup completi e differenziali (e nessuna funzionalità di backup del log).This whitepaper provides guidance and steps to help accelerate migrations from SQL Server to Azure SQL Managed Instance if you only have full and differential backups (and no log backup capability).

Queste risorse sono state sviluppate come parte del programma Data SQL Ninja, sponsorizzato dal team di progettazione Azure Data Group.These resources were developed as part of the Data SQL Ninja Program, which is sponsored by the Azure Data Group engineering team. Obiettivo principale del programma Data SQL Ninja è rendere disponibili opportunità per velocizzare progetti di modernizzazione complessi e la migrazione delle piattaforme dati alla piattaforma dati di Microsoft Azure.The core charter of the Data SQL Ninja program is to unblock and accelerate complex modernization and compete data platform migration opportunities to Microsoft's Azure Data platform. Se si ritiene che l'organizzazione possa essere interessata a partecipare al programma Data SQL Ninja, contattare il team dell'account per richiedere l'invio di una candidatura.If you think your organization would be interested in participating in the Data SQL Ninja program, please contact your account team and ask them to submit a nomination.

Passaggi successiviNext steps

Per avviare la migrazione del SQL Server al Istanza gestita SQL di Azure, vedere la Guida alla migrazione da SQL Server a sql istanza gestita.To start migrating your SQL Server to Azure SQL Managed Instance, see the SQL Server to SQL Managed Instance migration guide.