Effettuare il provisioning di una macchina virtuale Linux che esegue SQL Server nel portale di Azure

SI APPLICA A: SQL Server nella macchina virtuale di Azure

In questa esercitazione di avvio rapido si usa il portale di Azure per creare una macchina virtuale Linux con SQL Server 2017 installato. Verranno illustrate le operazioni seguenti:

Prerequisiti

Se non si ha una sottoscrizione di Azure, creare un account gratuito prima di iniziare.

Creare una VM Linux con SQL Server installato

  1. Accedere al portale di Azure.

  2. Nel riquadro a sinistra selezionare Crea risorsa.

  3. Nel riquadro Crea una risorsa selezionare Calcolo.

  4. Selezionare Visualizza tutto accanto all'intestazione In primo piano.

    See all VM images

  5. Nella casella di ricerca digitare SQL Server 2019 e selezionare INVIO per avviare la ricerca.

  6. Limitare i risultati della ricerca selezionando Sistema operativo>RedHat.

    Search filter for SQL Server 2019 VM images

  7. Selezionare un'immagine Linux di SQL Server 2019 nei risultati della ricerca. Questa esercitazione usa SQL Server 2019 su RHEL74.

    Suggerimento

    L'edizione Developer consente di testare o sviluppare con le funzionalità dell'edizione Enterprise, ma senza i costi di licenza per SQL Server. Si paga solo il costo dell'esecuzione della VM Linux.

  8. Selezionare Crea.

Configurare la macchina virtuale Linux

  1. Nella scheda Informazioni di base selezionare le opzioni per Sottoscrizione e Gruppo di risorse.

    Basics window

  2. In Nome macchina virtuale immettere un nome per la nuova macchina virtuale Linux.

  3. Digitare o selezionare quindi i valori seguenti:

    • Area: selezionare l'area di Azure appropriata.

    • Opzioni di disponibilità: scegliere l'opzione di ridondanza e disponibilità più appropriata per le app e i dati in uso.

    • Modifica dimensioni: selezionare questa opzione per scegliere una dimensione di macchina e al termine scegliere Seleziona. Per altre informazioni sulle dimensioni delle VM, vedere Dimensioni delle macchine virtuali.

      Choose a VM size

    Suggerimento

    Per lo sviluppo e i test funzionali, usare la dimensione di macchina virtuale DS2 o superiore. Per test delle prestazioni, usare DS13 o una dimensione superiore.

    • Tipo di autenticazione: selezionare Chiave pubblica SSH.

      Nota

      Per l'autenticazione, si può scegliere di usare una chiave pubblica SSH o una password. L'opzione più sicura è SSH. Per istruzioni su come generare una chiave SSH, vedere l'articolo su come creare chiavi SSH in Linux e Mac per le VM Linux in Azure.

    • Nome utente: immettere il nome dell'amministratore della macchina virtuale.

    • Chiave pubblica SSH: immettere la chiave pubblica RSA.

    • Porte in ingresso pubbliche: scegliere Consenti porte selezionate e selezionare la porta SSH (22) nell'elenco Selezionare le porte in ingresso pubbliche. In questo argomento di avvio rapido questo passaggio è necessario per connettersi e completare la configurazione di SQL Server. Per connettersi in remoto a SQL Server, è necessario consentire manualmente il traffico alla porta predefinita (1433) usata da Microsoft SQL Server per le connessioni su Internet dopo la creazione della macchina virtuale.

      Inbound ports

  4. Apportare le modifiche desiderate alle impostazioni nelle schede aggiuntive seguenti o mantenere le impostazioni predefinite.

    • Dischi
    • Rete
    • Gestione
    • Configurazione guest
    • Tag
  5. Selezionare Rivedi e crea.

  6. Nel riquadro Rivedi e crea selezionare Crea.

Connettersi alla VM Linux

Se si usa già una shell BASH, connettersi alla VM di Azure con il comando ssh. Nel comando seguente, sostituire il nome utente e l'indirizzo IP della VM per connettersi alla propria VM Linux.

ssh azureadmin@40.55.55.555

L'indirizzo IP della VM è riportato nel portale di Azure.

IP address in Azure portal

Se l'esecuzione avviene in Windows e non si ha una shell BASH, installare un client SSH, ad esempio PuTTY.

  1. Scaricare e installare PuTTY.

  2. Eseguire PuTTY.

  3. Nella schermata di configurazione di PuTTY immettere l'indirizzo IP pubblico della VM.

  4. Selezionare Apri e immettere nome utente e password quando richiesto.

Per altre informazioni sulla connessione alle VM Linux, vedere l'articolo su come creare una VM Linux in Azure con il portale.

Nota

Se viene visualizzato un avviso di sicurezza PuTTY relativo alla mancata memorizzazione nella cache della chiave host del server, scegliere tra le opzioni seguenti. Se si considera attendibile l'host, selezionare per aggiungere la chiave nella cache di PuTTy e continuare a la procedura di connessione. Se si vuole eseguire la connessione una sola volta, senza aggiungere la chiave nella cache, selezionare No. Se non si considera attendibile l'host, selezionare Annulla per abbandonare la connessione.

Cambiare la password dell'amministratore di sistema

La nuova macchina virtuale installa SQL Server con una password dell'amministratore di sistema casuale. Prima di connettersi a SQL Server con l'account di accesso dell'amministratore di sistema, reimpostare questa password.

  1. Dopo la connessione alla VM Linux, aprire un nuovo terminale di comando.

  2. Modificare la password dell'amministratore di sistema con i comandi seguenti:

    sudo systemctl stop mssql-server
    sudo /opt/mssql/bin/mssql-conf set-sa-password
    

    Immettere una nuova password dell'amministratore di sistema e la conferma della password quando richiesto.

  3. Riavviare il servizio SQL Server.

    sudo systemctl start mssql-server
    

Aggiungere gli strumenti al percorso (facoltativo)

Per impostazione predefinita vengono installati diversi pacchetti di SQL Server, incluso il pacchetto degli strumenti da riga di comando di SQL Server. Questo pacchetto contiene gli strumenti sqlcmd e bcp. Per praticità, si può facoltativamente aggiungere il percorso degli strumenti, /opt/mssql-tools/bin/, alla variabile di ambiente PATH.

  1. Eseguire i comandi seguenti per modificare la variabile PATH sia per le sessioni di accesso che per le sessioni interattive/non di accesso:

    echo 'export PATH="$PATH:/opt/mssql-tools/bin"' >> ~/.bash_profile
    echo 'export PATH="$PATH:/opt/mssql-tools/bin"' >> ~/.bashrc
    source ~/.bashrc
    

Configurare connessioni remote

Se è necessario connettersi in remoto a SQL Server nella VM di Azure, è necessario configurare una regola in ingresso nel gruppo di sicurezza di rete. La regola consentirà il traffico sulla porta su cui è in ascolto SQL Server (per impostazione predefinita, la porta 1433). La procedura seguente illustra come usare il portale di Azure per questo passaggio.

Suggerimento

Se è stata selezionata la porta in ingresso MS SQL (1433) nelle impostazioni durante il provisioning, queste modifiche sono state effettuate automaticamente. È possibile passare alla sezione successiva di configurazione del firewall.

  1. Nel portale selezionare Macchine virtualie quindi la propria macchina virtuale di SQL Server.

  2. Nel riquadro di spostamento a sinistra, in Impostazioni selezionare Rete.

  3. Nella finestra Rete selezionare Aggiungi porta in ingresso in Regole porta in ingresso.

    Inbound port rules

  4. Nell'elenco Servizio selezionare MS SQL.

    MS SQL security group rule

  5. Fare clic su OK per salvare la regola creata per la macchina virtuale.

Aprire il firewall in RHEL

Questa esercitazione ha descritto come creare una VM Red Hat Enterprise Linux (RHEL). Per connettersi in remoto alle VM RHEL, è necessario anche aprire la porta 1433 nel firewall Linux.

  1. Connettersi alla VM RHEL.

  2. Nella shell BASH eseguire questi comandi:

    sudo firewall-cmd --zone=public --add-port=1433/tcp --permanent
    sudo firewall-cmd --reload
    

Passaggi successivi

Ora che è disponibile una macchina virtuale di SQL Server 2017 in Azure, è possibile connettersi in locale con sqlcmd per eseguire query Transact-SQL.

Se la macchina virtuale di Azure è stata configurata per le connessioni remote a SQL Server, sarà possibile connettersi in remoto. Per un esempio di come connettersi in remoto a SQL Server in Linux da Windows, vedere l'articolo su come usare SSMS in Windows per connettersi a SQL Server in Linux. Per connettersi con Visual Studio Code, vedere Usare Visual Studio Code per creare ed eseguire script Transact-SQL per SQL Server.

Per altre informazioni generali su SQL Server in Linux, vedere la panoramica di SQL Server 2017 in Linux. Per altre informazioni sull'uso di macchine virtuali Linux di SQL Server 2017, vedere la panoramica delle macchine virtuali di SQL Server 2017 in Azure.