Gestire macchine virtuali con Azure Explorer per IntelliJ

Azure Explorer, che fa parte di Azure Toolkit for IntelliJ, offre agli sviluppatori Java una soluzione di facile uso per la gestione delle macchine virtuali con il proprio account Azure nell'ambiente di sviluppo integrato (IDE) di IntelliJ.

Prerequisiti

Il Toolkit di Azure per IntelliJ richiede i seguenti componenti software:

  • IntelliJ IDEA Ultimate Edition, scaricabile dal sito Web di JetBrains.

  • Java Developer Kit (JDK) versione 1.8 o successiva.

  • Un sistema operativo. Azure Toolkit for IntelliJ è stato testato sui sistemi operativi seguenti:

    • Windows 10, Windows 8.1, Windows 8 e Windows 7
    • Windows Server 2012 R2, Windows Server 2012, Windows Server 2008 R2 e Windows Server 2008
    • Mac OS X versione "Yosemite" o successiva
    • Ubuntu Linux versioni 14, 15 e 16

Per altre informazioni, vedere la pagina Azure Toolkit for IntelliJ nel repository dei plug-in JetBrains.

Visualizzazione della finestra dello strumento Azure Explorer

Se la finestra dello strumento Azure Explorer non è visibile in IntelliJ, fare clic su View (Visualizza), quindi su Tool Windows (Finestre degli strumenti) e infine su Azure Explorer.

Visualizzare la finestra dello strumento Azure Explorer

Creare una macchina virtuale in IntelliJ

Per creare una macchina virtuale con Azure Explorer, eseguire queste operazioni:

  1. Accedere al proprio account Azure tramite la procedura descritta nell'articolo Istruzioni di accesso per Azure Toolkit for IntelliJ.

  2. Nella visualizzazione Azure Explorer espandere il nodo Azure, fare clic con il pulsante destro del mouse su Macchine virtuali e quindi fare clic su Crea macchina virtuale.

    Il comando Crea macchina virtuale
    Viene visualizzata la procedura guidata Creare una nuova macchina virtuale.

  3. Nella finestra Scegliere una sottoscrizione selezionare la sottoscrizione e fare clic su Avanti.

    Finestra di dialogo Scegliere una sottoscrizione

  4. Nella finestra Selezionare un'immagine di macchina virtuale immettere le informazioni seguenti:

    • Località: specifica dove verrà creata la macchina virtuale, ad esempio Stati Uniti occidentali.

    • Recommended Image (Immagine consigliata): specifica che si sceglie un'immagine da un elenco abbreviato di immagini di uso comune.

    • Immagine personalizzata: specifica che si sceglie un'immagine personalizzata, fornendo le informazioni seguenti:

      • Autore: specifica l'autore che ha creato l'immagine che verrà usata per creare la macchina virtuale, ad esempio Microsoft.

      • Offerta: specifica la macchina virtuale offerta da usare dall'autore selezionato, ad esempio JDK.

      • SKU: specifica la SKU da usare nell'offerta selezionata, ad esempio JDK_8.

      • Versione #(N. versione): specifica la versione della SKU selezionata.

    Finestra Selezionare un'immagine di macchina virtuale

  5. Fare clic su Avanti.

  6. Nella finestra Impostazioni di base della macchina virtuale immettere le informazioni seguenti:

    • Nome macchina virtuale: specifica il nome della nuova macchina virtuale, che deve iniziare con una lettera e contenere solo lettere, numeri e trattini.

    • Dimensioni: specifica il numero di core e la quantità di memoria da allocare per la macchina virtuale.

    • Nome utente: specifica l'account amministratore da creare per la gestione della macchina virtuale.

    • Password e Conferma: specifica la password per l'account di amministratore.

    Finestra Impostazioni di base della macchina virtuale

  7. Fare clic su Avanti.

  8. Nella finestra Risorse associate immettere le informazioni seguenti:

    • Gruppo di risorse: specifica il gruppo di risorse per la macchina virtuale. Selezionare una delle opzioni seguenti:

      • Crea nuovo: specifica che si intende creare un nuovo gruppo di risorse.
      • Usa esistente: specifica che si vuole scegliere in un elenco i gruppi di risorse associati all'account di Azure.

        Finestra Risorse associate

    • Account di archiviazione: specifica l'account di archiviazione da usare per archiviare la macchina virtuale. È possibile usare un account di archiviazione esistente o crearne uno nuovo. Se si sceglie Crea nuovo, verrà visualizzata la finestra di dialogo seguente:

      Finestra di dialogo Crea account di archiviazione

    • Rete virtuale e Subnet: specifica la rete virtuale e la subnet a cui si connetterà la macchina virtuale. È possibile usare una subnet e una rete esistente oppure creare una rete e una subnet nuove. Se si seleziona Crea nuovo, verrà visualizzata la finestra di dialogo seguente:

      Finestra di dialogo Crea rete virtuale

    • Indirizzo IP pubblico: specifica un indirizzo IP con connessione esterna per la macchina virtuale. È possibile scegliere di creare un nuovo indirizzo IP o, se la macchina virtuale non avrà un indirizzo IP pubblico, è possibile selezionare (Nessuno).

    • Gruppo di sicurezza di rete: specifica un firewall di rete facoltativo per la macchina virtuale. È possibile selezionare un firewall esistente oppure, se la macchina virtuale non usa un firewall di rete, è possibile selezionare (Nessuno).

    • Set di disponibilità: specifica un set di disponibilità facoltativo a cui può appartenere la macchina virtuale. È possibile selezionare un set di disponibilità esistente, creare un nuovo set di disponibilità o, se la macchina virtuale non apparterrà a un set di disponibilità, selezionare (Nessuno).

  9. Fare clic su Finish (Fine).
    La nuova macchina virtuale viene visualizzata nella finestra dello strumento Azure Explorer.

    Nuova macchina virtuale nella visualizzazione Azure Explorer

Riavviare una macchina virtuale in IntelliJ

Per riavviare una macchina virtuale con Azure Explorer in IntelliJ, eseguire queste operazioni:

  1. Nella visualizzazione Azure Explorer fare clic con il pulsante destro del mouse sulla macchina virtuale e quindi selezionare Riavvia.

    Comando di riavvio della macchina virtuale

  2. Nella finestra di conferma fare clic su .

    Finestra di conferma del riavvio della macchina virtuale

Arrestare una macchina virtuale in IntelliJ

Per arrestare una macchina virtuale in esecuzione con Azure Explorer in IntelliJ, eseguire queste operazioni:

  1. Nella visualizzazione Azure Explorer fare clic con il pulsante destro del mouse sulla macchina virtuale e quindi selezionare Chiudi.

    Comando di arresto della macchina virtuale

  2. Nella finestra di conferma fare clic su .

    Finestra di conferma dell'arresto della macchina virtuale

Eliminare una macchina virtuale in IntelliJ

Per eliminare una macchina virtuale con Azure Explorer in IntelliJ, eseguire queste operazioni:

  1. Nella visualizzazione Azure Explorer fare clic con il pulsante destro del mouse sulla macchina virtuale e quindi selezionare Elimina.

    Comando di eliminazione della macchina virtuale

  2. Nella finestra di conferma fare clic su .

    Finestra di conferma dell'eliminazione della macchina virtuale

Passaggi successivi

Per altre informazioni sulle dimensioni e sui prezzi delle macchine virtuali in Azure, vedere i collegamenti seguenti:

Per altre informazioni sui Toolkit di Azure per gli IDE di Java, vedere le risorse seguenti:

Per altre informazioni su come usare Azure con Java, vedere il Centro per sviluppatori Java di Azure e gli strumenti Java per Visual Studio Team Services.