Aggiungere un dominio personalizzato all'endpoint della rete CDNAdd a custom domain to your CDN endpoint

Dopo aver creato un profilo, in genere vengono creati anche uno o più endpoint della rete CDN, ovvero un sottodominio di azureedge.net, per distribuire il contenuto mediante HTTP e HTTPS.After you create a profile, you typically also create one or more CDN endpoints (a subdomain of azureedge.net) to deliver your content using HTTP and HTTPS. Per impostazione predefinita, questo endpoint è incluso in tutti gli URL, ad esempio https://contoso.azureedge.net/photo.png.By default, this endpoint is included in all your URLs (for example, https://contoso.azureedge.net/photo.png). Per comodità, la rete CDN di Azure offre la possibilità di associare un dominio personalizzato, ad esempio www.contoso.com, all'endpoint.For your convenience, Azure CDN allows you to associate a custom domain (for example, www.contoso.com) with your endpoint. Con questa opzione, anziché l'endpoint si usa un dominio personalizzato per distribuire il contenuto.With this option, you use a custom domain to deliver your content instead of your endpoint. Questa opzione è utile se, ad esempio, si desidera che il nome di dominio sia visibile ai clienti per scopi di personalizzazione.This option is useful if, for example, you would like your own domain name to be visible to your customers for branding purposes.

Se non si dispone già di un dominio personalizzato, è prima necessario acquistarne uno con un provider di dominio.If you do not already have a custom domain, you must first purchase one with a domain provider. Dopo aver acquistato un dominio personalizzato, eseguire la procedura seguente:After you have obtained a custom domain, follow these steps:

  1. Accedere ai record DNS del provider di dominioAccess the DNS records of your domain provider
  2. Creare i record DNS CNAMECreate the CNAME DNS record(s)
    • Opzione 1: mapping diretto del dominio personalizzato all'endpoint della rete CDNOption 1: Direct mapping of your custom domain to the CDN endpoint
    • Opzione 2: mapping del dominio personalizzato all'endpoint della rete CDN tramite cdnverifyOption 2: Mapping of your custom domain to the CDN endpoint by using cdnverify
  3. Abilitare il mapping dei record CNAME in AzureEnable the CNAME record mapping in Azure
  4. Verificare che il sottodominio personalizzato faccia riferimento all'endpoint della rete CDNVerify that the custom subdomain references your CDN endpoint
  5. (Passaggio dipendente) Eseguire il mapping del dominio personalizzato permanente all'endpoint della rete CDN(Dependent step) Map the permanent custom domain to the CDN endpoint

Passaggio 1: Accedere ai record DNS tramite il provider di dominioStep 1: Access DNS records by using your domain provider

Se si usa Azure per ospitare i domini DNS, è necessario delegare il DNS del provider di dominio a DNS di Azure.If you are using Azure to host your DNS domains, you must delegate the domain provider's DNS to an Azure DNS. Per altre informazioni, vedere Delegare un dominio al servizio DNS di Azure.For more information, see Delegate a domain to Azure DNS

In caso contrario, se si usa il provider di dominio per gestire il dominio DNS, eseguire l'accesso al sito Web del provider di dominio.Otherwise, if you are using your domain provider to handle your DNS domain, sign in to the website of your domain provider. Cercare la pagina per la gestione dei record DNS facendo riferimento alla documentazione del provider oppure eseguendo una ricerca delle aree del sito Web con etichetta come Nome del dominio, DNS o Gestione dei server dei nomi.Find the page for managing DNS records by consulting the provider's documentation or searching for areas of the web site labeled Domain Name, DNS, or Name Server Management. È spesso possibile visualizzare la pagina dei record DNS visualizzando le informazioni dell'account e cercando un collegamento quale, ad esempio, Domini personali.Often, you can find the DNS records page by viewing your account information and looking for a link such as My domains. Per alcuni provider esistono collegamenti diversi per aggiungere tipi di record diversi.Some providers have different links to add different types of records.

Nota

Per alcuni provider, ad esempio GoDaddy, le modifiche ai record DNS vengono applicate solo dopo la selezione di un collegamento separato di tipo Salva modifiche.For certain providers, such as GoDaddy, changes to DNS records don't become effective until you select a separate Save Changes link.

Passaggio 2: Creare i record DNS CNAMEStep 2: Create the CNAME DNS record(s)

Prima di poter usare un dominio personalizzato con un endpoint della rete CDN di Azure, è necessario creare un record di nome canonico (CNAME) con il provider del dominio.Before you can use a custom domain with an Azure CDN endpoint, you must first create a Canonical Name (CNAME) record with your domain provider. Un record CNAME è un tipo di record nel DNS (Domain Name System) che esegue il mapping di un dominio di origine a un dominio di destinazione, specificando un nome di dominio alias per il nome di dominio "canonico" o true.A CNAME record is a type of record in the Domain Name System (DNS) that maps a source domain to a destination domain by specifying an alias domain name for the "canonical" or true domain name. Per la rete CDN di Azure il dominio di origine è il dominio (e sottodominio) personalizzato, mentre il dominio di destinazione è l'endpoint della rete CDN.For Azure CDN, the source domain is your custom domain (and subdomain) and the destination domain is your CDN endpoint. La rete CDN di Azure verifica il record DNS CNAME quando il dominio personalizzato viene aggiunto all'endpoint dal portale o dall'API.Azure CDN verifies the CNAME DNS record when you add the custom domain to the endpoint from the portal or API.

Un record CNAME esegue il mapping di un dominio e un sottodominio specifici, ad esempio www.contoso.com o cdn.contoso.com. Non è possibile eseguire il mapping di un record CNAME a un dominio radice, ad esempio contoso.com.A CNAME record maps a specific domain and subdomain, such as www.contoso.com or cdn.contoso.com; it is not possible to map a CNAME record to a root domain, such as contoso.com. Un sottodominio può essere associato solo a un endpoint della rete CDN e il record CNAME creato instrada all'endpoint specificato tutto il traffico indirizzato al sottodominio.A subdomain can be associated with only one CDN endpoint and the CNAME record that you create will route all traffic addressed to the subdomain to the specified endpoint. Ad esempio, se si associa www.contoso.com all'endpoint della rete CDN, non è possibile associarlo a un altro endpoint di Azure, come un endpoint dell'account di archiviazione o del servizio cloud.For example, if you associate www.contoso.com with your CDN endpoint, you cannot associate it with another Azure endpoint, such as a storage account endpoint or a cloud service endpoint. Tuttavia, è possibile usare più sottodomini dello stesso dominio per endpoint di servizio diversi.However, you can use different subdomains from the same domain for different service endpoints. È anche possibile eseguire il mapping di sottodomini diversi allo stesso endpoint della rete CDN.You can also map different subdomains to the same CDN endpoint.

Per eseguire il mapping del dominio personalizzato a un endpoint della rete CDN, usare una delle opzioni seguenti:Use one of the following options to map your custom domain to a CDN endpoint:

  • Opzione 1: mapping diretto.Option 1: Direct mapping. Se nel dominio personalizzato non è in esecuzione alcun traffico di produzione, è possibile eseguire il mapping diretto di un dominio personalizzato a un endpoint della rete CDN.If no production traffic is running on the custom domain, you can map a custom domain to a CDN endpoint directly. Il processo di mapping del dominio personalizzato all'endpoint della rete CDN può comportare un breve periodo di inattività del dominio durante la relativa registrazione nel portale di Azure.The process of mapping your custom domain to your CDN endpoint might result in a brief period of downtime for the domain while you are registering the domain in the Azure portal. La voce di mapping CNAME deve avere il formato seguente:Your CNAME mapping entry should be in this format:

    NOMENAME TIPOTYPE VALOREVALUE
    www.consoto.comwww.consoto.com CNAMECNAME consoto.azureedge.netconsoto.azureedge.net
  • Opzione 2: mapping con il sottodominio cdnverify.Option 2: Mapping with the cdnverify subdomain. Se nel dominio personalizzato è in esecuzione traffico di produzione che non può essere interrotto, è possibile creare un mapping CNAME temporaneo all'endpoint della rete CDN.If production traffic that cannot be interrupted is running on the custom domain, you can create a temporary CNAME mapping to your CDN endpoint. Con questa opzione viene usato il sottodominio cdnverify di Azure per rendere disponibile un passaggio di registrazione intermedio in modo che gli utenti possano accedere al dominio senza interruzione durante l'esecuzione del mapping DNS.With this option, you use the Azure cdnverify subdomain to provide an intermediate registration step so that users can access your domain without interruption while the DNS mapping takes place.

    1. Creare un nuovo record CNAME e specificare un alias di sottodominio che includa il sottodominio cdnverify.Create a new CNAME record and provide a subdomain alias that includes the cdnverify subdomain. Ad esempio, cdnverify.www o cdnverify.cdn.For example, cdnverify.www or cdnverify.cdn.
    2. Specificare il nome host, ovvero l'endpoint della rete CDN, nel formato seguente: cdnverify.<EndpointName>.azureedge.net.Provide the host name, which is your CDN endpoint, in the following format: cdnverify.<EndpointName>.azureedge.net. La voce di mapping CNAME deve avere il formato seguente:Your CNAME mapping entry should be in this format:

      NOMENAME TIPOTYPE VALOREVALUE
      cdnverify.www.consoto.comcdnverify.www.consoto.com CNAMECNAME cdnverify.consoto.azureedge.netcdnverify.consoto.azureedge.net

Passaggio 3: Abilitare il mapping dei record CNAME in AzureStep 3: Enable the CNAME record mapping in Azure

Dopo avere registrato il dominio personalizzato usando una delle procedure precedenti, è possibile abilitare la funzionalità del dominio personalizzato nella rete CDN di Azure.After you have registered your custom domain by using one of the previous procedures, you can then enable the custom domain feature in Azure CDN.

  1. Accedere al portale di Azure e passare al profilo della rete CDN contenente l'endpoint da mappare a un dominio personalizzato.Log in to the Azure portal and browse to the CDN profile with the endpoint you want to map to a custom domain.
  2. Nel pannello profilo della rete CDN selezionare l'endpoint della rete CDN a cui si desidera associare il sottodominio.In the CDN Profile blade, select the CDN endpoint with which you want to associate the subdomain.
  3. Nella parte superiore sinistra del pannello dell'endpoint fare clic su Dominio personalizzato.In the upper left of the endpoint blade, click Custom domain.

    Pulsante Dominio personalizzato

  4. Nella casella di testo Nome host personalizzato immettere il dominio personalizzato, compreso il sottodominio.In the Custom hostname text box, enter your custom domain, including the subdomain. Ad esempio, www.contoso.com o cdn.contoso.com.For example, www.contoso.com or cdn.contoso.com.

    Aggiungere una finestra di dialogo del dominio personalizzato

  5. Fare clic su Aggiungi.Click Add.

    Azure verifica l'esistenza del record CNAME per il nome di dominio immesso.Azure verifies that the CNAME record exists for the domain name you have entered. Se il record CNAME è corretto, il dominio personalizzato viene convalidato.If the CNAME is correct, your custom domain is validated. La propagazione del record CNAME nei server dei nomi può richiedere tempo.It can take some time for the CNAME record to propagate to the name servers. Se il dominio non viene convalidato immediatamente, verificare la correttezza del record CNAME, attendere alcuni minuti e riprovare.If your domain is not validated immediately, verify that the CNAME record is correct, then wait a few minutes and try again. Per gli endpoint della rete CND di Azure fornita da Verizon (Standard e Premium) possono essere necessari fino a 90 minuti perché le modifiche al dominio personalizzato vengano propagate a tutti nodi perimetrali della rete CDN.For Azure CDN from Verizon (Standard and Premium) endpoints, it can take up to 90 minutes for custom domain settings to propagate to all CDN edge nodes.

Passaggio 4: Verificare che il sottodominio personalizzato faccia riferimento all'endpoint della rete CDNStep 4: Verify that the custom subdomain references your CDN endpoint

Dopo aver completato la registrazione del dominio personalizzato, verificare che il sottodominio personalizzato faccia riferimento all'endpoint della rete CDN.After you have completed the registration of your custom domain, verify that the custom subdomain references your CDN endpoint.

  1. Assicurarsi di disporre di contenuto pubblico memorizzato nella cache nell'endpoint.Ensure that you have public content that is cached at the endpoint. Ad esempio, se l'endpoint della rete CDN è associato a un account di archiviazione, la rete CDN memorizza nella cache il contenuto in contenitori BLOB pubblici.For example, if your CDN endpoint is associated with a storage account, the CDN caches content in public blob containers. Per testare il dominio personalizzato, verificare che il contenitore sia impostato in modo da consentire l'accesso pubblico e che contenga almeno un BLOB.To test the custom domain, verify that your container is set to allow public access and contains at least one blob.

  2. Nel browser passare all'indirizzo del BLOB usando il dominio personalizzato.In your browser, navigate to the address of the blob by using the custom domain. Ad esempio, se il dominio personalizzato è cdn.contoso.com, l'URL del BLOB memorizzato nella cache dovrebbe essere simile all'URL seguente: http://cdn.contoso.com/mypubliccontainer/acachedblob.jpg.For example, if your custom domain is cdn.contoso.com, the URL to the cached blob should be similar to the following URL: http://cdn.contoso.com/mypubliccontainer/acachedblob.jpg.

Passaggio 5 (passaggio dipendente): Eseguire il mapping del dominio personalizzato permanente all'endpoint della rete CDNStep 5 (Dependent step): Map the permanent custom domain to the CDN endpoint

Questo passaggio dipende dal passaggio 2, opzione 2 (mapping con il sottodominio cdnverify).This step is dependent on step 2, option 2 (Mapping with the cdnverify subdomain). Se si usa il sottodominio temporaneo cdnverify e se è stato verificato il relativo funzionamento, è possibile eseguire il mapping del dominio personalizzato permanente all'endpoint della rete CDN.If you are using the temporary cdnverify subdomain and have verified that it works, you can then map your permanent custom domain to the CDN endpoint.

  1. Nel sito Web del provider di dominio creare un record DNS CNAME per eseguire il mapping del dominio personalizzato permanente all'endpoint della rete CDN.On your domain provider's web site, create a CNAME DNS record to map your permanent custom domain to the CDN endpoint. La voce di mapping CNAME deve avere il formato seguente:Your CNAME mapping entry should be in this format:

    NOMENAME TIPOTYPE VALOREVALUE
    www.consoto.comwww.consoto.com CNAMECNAME consoto.azureedge.netconsoto.azureedge.net
  2. Eliminare il record CNAME con il sottodominio cdnverify creato in precedenza.Delete the CNAME record with the cdnverify subdomain that you previously created.

Vedere ancheSee Also

Come abilitare la rete per la distribuzione di contenuti (rete CDN) per AzureHow to Enable the Content Delivery Network (CDN) for Azure
Delega del dominio al servizio DNS di AzureDelegating your domain to Azure DNS