Panoramica della rete per la distribuzione di contenuti di AzureOverview of the Azure Content Delivery Network

La rete per la distribuzione di contenuti (rete CDN) di Azure memorizza nella cache il contenuto Web statico in località strategiche per offrire la massima velocità effettiva per la distribuzione del contenuto agli utenti in tutta sicurezza.The Azure Content Delivery Network (CDN) caches static web content at strategically placed locations to provide maximum throughput for securely delivering content to users. La rete CDN offre agli sviluppatori una soluzione globale per distribuire rapidamente contenuto con esigenze di larghezza di banda elevata tramite la memorizzazione di tale contenuto nella cache in nodi fisici ubicati in tutto il mondo.The CDN offers developers a global solution for rapidly delivering high-bandwidth content by caching the content at physical nodes across the world.

Nota

Questo articolo illustra la rete CDN di Azure, il relativo funzionamento e le funzionalità di ogni prodotto della rete CDN di Azure.This article describes the Azure CDN, how it works, and the features of each Azure CDN product. Per ignorare queste informazioni e visualizzare un'esercitazione sulla creazione di un endpoint CDN, vedere Introduzione alla rete CDN di Azure.To skip this information and view a tutorial about how to create a CDN endpoint, see Getting started with Azure CDN. Per visualizzare un elenco aggiornato delle posizioni dei nodi della rete CDN, vedere Località POP della rete per la distribuzione di contenuti (rete CDN) di Azure.To see a list of current CDN node locations, see Azure CDN POP Locations.

L'uso di una rete CDN per memorizzare nella cache gli asset dei siti Web offre diversi vantaggi, inclusi i seguenti:The benefits of using a CDN to cache web site assets include:

  • Prestazioni migliori e un'esperienza migliore per gli utenti finali, specialmente quando usano applicazioni in cui sono necessari più round trip per caricare il contenuto.Better performance and improved user experience for end users, especially when using applications in which multiple round-trips are required to load content.
  • Grande scalabilità per gestire al meglio un carico elevato immediato, ad esempio all'inizio di un evento per il lancio di un prodotto.Large scaling to better handle instantaneous high loads, such as the start of a product launch event.
  • Distribuzione di richieste utente e di contenuti direttamente dai server perimetrali, in modo da inviare una quantità minore di traffico all'origine.Distribution of user requests and serving of content directly from edge servers so that less traffic is sent to the origin.

FunzionamentoHow it works

Panoramica della rete CDN

  1. Un utente (Alice) richiede un file, detto anche asset, usando un URL con un nome di dominio particolare, ad esempio <endpointname>.azureedge.net.A user (Alice) requests a file (also called an asset) using a URL with a special domain name, such as <endpointname>.azureedge.net. Il servizio DNS instrada la richiesta alla località POP (Point of Presence) che offre le migliori prestazioni, in genere quella geograficamente più vicina all'utente.DNS routes the request to the best performing Point-of-Presence (POP) location, which is usually the POP that is geographically closest to the user.
  2. Se nella cache dei server perimetrali del POP il file non è disponibile, verrà richiesto automaticamente all'origine.If the edge servers in the POP do not have the file in their cache, the edge server requests the file from the origin. L'origine può essere un'app Web di Azure, il servizio Cloud di Azure, un account di archiviazione di Azure o qualsiasi server Web accessibile pubblicamente.The origin can be an Azure Web App, Azure Cloud Service, Azure Storage account, or any publicly accessible web server.
  3. L'origine restituisce il file al server perimetrale, comprese le intestazioni HTTP facoltative che descrivono la durata (TTL) del file.The origin returns the file to the edge server, including optional HTTP headers describing the file's Time-to-Live (TTL).
  4. Il server perimetrale memorizza il file nella cache e lo restituisce al richiedente originale (Alice).The edge server caches the file and returns the file to the original requestor (Alice). Il file rimane nella cache del server perimetrale fino alla scadenza del valore TTL.The file remains cached on the edge server until the TTL expires. Se l'origine ha specificato un valore TTL, il valore predefinito è di sette giorni.If the origin didn't specify a TTL, the default TTL is seven days.
  5. Altri utenti possono quindi richiedere lo stesso file usando lo stesso URL e anche essere indirizzati allo stesso POP.Additional users may then request the same file using that same URL, and may also be directed to that same POP.
  6. Se il valore TTL per il file non è ancora scaduto, il server perimetrale restituisce il file dalla cache.If the TTL for the file hasn't expired, the edge server returns the file from the cache. Questo processo offre un'esperienza utente più veloce ed efficiente.This process results in a faster, more responsive user experience.

Funzionalità della rete CDN di AzureAzure CDN Features

Per la rete CDN di Azure sono disponibili tre prodotti: rete CDN Standard di Azure fornita da Akamai, rete CDN Standard di Azure fornita da Verizon e rete CDN Premium di Azure fornita da Verizon.There are three Azure CDN products: Azure CDN Standard from Akamai, Azure CDN Standard from Verizon, and Azure CDN Premium from Verizon. La tabella seguente include l'elenco delle funzionalità disponibili con ogni prodotto.The following table lists the features available with each product.

Standard AkamaiStandard Akamai Standard VerizonStandard Verizon Premium VerizonPremium Verizon
Ottimizzazioni e funzionalità per le prestazioniPerformance Features and Optimizations
Accelerazione sito dinamicoDynamic Site Acceleration &#x2713; &#x2713;
      Accelerazione sito dinamico - Compressione di immagini adattiva     Dynamic Site Acceleration - Adaptive Image Compression &#x2713;
     Accelerazione sito dinamico - Prelettura degli oggetti     Dynamic Site Acceleration - Object Prefetch &#x2713;
Ottimizzazione dello streaming videoVideo streaming optimization &#x2713; * *
Ottimizzazione di file di grandi dimensioniLarge file optimization &#x2713; * *
Bilanciamento del carico del server globaleGlobal Server Load balancing (GSLB) &#x2713; &#x2713;
Eliminazione veloceFast purge &#x2713; &#x2713;
Precaricamento AssetAsset pre-loading &#x2713; &#x2713;
Impostazioni cache/intestazioni (con regole di memorizzazione nella cache)Cache/header settings (using caching rules) &#x2713; &#x2713;
Impostazioni cache/intestazioni (con il motore regole)Cache/header settings (using rules engine) &#x2713;
Memorizzazione nella cache della stringa di queryQuery string caching &#x2713;
IPv4/IPv6 dual stackIPv4/IPv6 dual-stack &#x2713; &#x2713; &#x2713;
Supporto HTTP/2HTTP/2 support &#x2713; &#x2713;
SicurezzaSecurity
Supporto per HTTPS con endpoint della rete CDNHTTPS support with CDN endpoint &#x2713; &#x2713;
HTTPS dominio personalizzatoCustom domain HTTPS &#x2713;
Supporto del nome di dominio personalizzato.Custom domain name support &#x2713; &#x2713;
Filtro geograficoGeo-filtering &#x2713; &#x2713; &#x2713;
Autenticazione tramite tokenToken authentication
Protezione DDoSDDOS protection &#x2713; &#x2713;
Analisi e reportAnalytics and Reporting
Log di diagnostica di AzureAzure diagnostic logs &#x2713; &#x2713; &#x2713;
Report principali da VerizonCore reports from Verizon &#x2713; &#x2713;
Report personalizzati da VerizonCustom reports from Verizon &#x2713; &#x2713;
Report HTTP avanzatiAdvanced HTTP reports &#x2713;
Statistiche in tempo realeReal-time stats &#x2713;
Prestazioni del nodo perimetraleEdge node performance &#x2713;
Avvisi in tempo realeReal-time alerts &#x2713;
Semplicità d'usoEase of Use
Semplice integrazione con i servizi di Azure, ad esempio Archiviazione, Servizi cloud, App Web e Servizi multimedialiEasy integration with Azure services such as Storage, Cloud Services, Web Apps, and Media Services &#x2713; &#x2713;
Gestione tramite API REST, .NET, Node.js oppure PowerShell.Management via REST API, .NET, Node.js, or PowerShell. &#x2713;
Motore di distribuzione di contenuti personalizzabile, basato su regoleCustomizable, rule-based content delivery engine &#x2713;
Riscrittura/reindirizzamento URL (con il motore regole)URL redirect/rewrite (using rules engine) &#x2713;
Regole per dispositivi mobili (con il motore regole)Mobile device rules (using rules engine)

* Verizon supporta la distribuzione di file di grandi dimensioni e di file multimediali direttamente tramite la distribuzione Web generale.* Verizon supports delivering large files and media directly via General Web Delivery.

Suggerimento

Per esaminare una funzionalità presente nella rete CDN di Azure, inviareIs there a feature you'd like to see in Azure CDN? Commenti e suggerimentiGive us feedback!

Passaggi successiviNext steps

Per iniziare a usare la rete CDN, vedere Introduzione alla rete CDN di Azure.To get started with CDN, see Getting started with Azure CDN.

I clienti esistenti della rete CDN possono ora gestire gli endpoint della rete CDN con il portale di Microsoft Azure o PowerShell.If you are an existing CDN customer, you can now manage your CDN endpoints through the Microsoft Azure portal or with PowerShell.

Per informazioni sul funzionamento della rete CDN, guardare il video della sessione di Build 2016.To see the CDN in action, check out the video of the Build 2016 session.

Informazioni su come automatizzare la rete CDN di Azure con .NET o Node.js.Learn how to automate Azure CDN with .NET or Node.js.

Per informazioni sui prezzi, vedere Prezzi della rete per la distribuzione di contenuti.For pricing information, see Content Delivery Network pricing.