Tracciare il flusso in un'applicazione di Servizi cloud con Diagnostica di Azure

Tracciare è una delle azioni a cui è possibile ricorrere per monitorare l'esecuzione di un'applicazione mentre è attiva. È possibile usare le classi System.Diagnostics.Trace, System.Diagnostics.Debug e System.Diagnostics.TraceSource per registrare informazioni sull'esecuzione dell'applicazione ed eventuali errori in file di log, file di testo o altri dispositivi per un'analisi successiva. Per altre informazioni sulle funzionalità di traccia, vedere l'articolo sulle modalità per tracciare e instrumentare applicazioni.

Usare istruzioni e opzioni di traccia

Per implementare funzionalità di traccia in un'applicazione di Servizi cloud, è possibile aggiungere DiagnosticMonitorTraceListener alla configurazione dell'applicazione ed effettuare chiamate a System.Diagnostics.Trace o System.Diagnostics.Debug nel codice dell'applicazione. Usare il file di configurazione app.config per i ruoli di lavoro e web.config per i ruoli Web. Quando si crea un nuovo servizio ospitato usando un modello di Visual Studio, Diagnostica di Azure viene automaticamente aggiunto al progetto e DiagnosticMonitorTraceListener viene aggiunto al file di configurazione appropriato per i ruoli aggiunti.

Per informazioni sull'inserimento di istruzioni di traccia, vedere la procedura per aggiungere istruzioni di traccia al codice di un'applicazione.

Inserendo opzioni di traccia nel codice, è possibile controllare se la traccia viene eseguita e con quale copertura. In questo modo, è possibile monitorare lo stato dell'applicazione in un ambiente di produzione. Questo aspetto è particolarmente importante in un'applicazione aziendale che usa più componenti in esecuzione su più computer. Per altre informazioni, vedere la procedura per configurare opzioni di traccia.

Configurare il listener di traccia in un'applicazione Azure

Quando si usano le classi Traccia, Debug e TraceSource, è necessario impostare dei "listener" per raccogliere e registrare i messaggi inviati. I listener raccolgono, archiviano e indirizzano i messaggi di traccia, quindi indirizzano l'output di traccia su una destinazione appropriata, ad esempio un log, una finestra o un file di testo. Diagnostica di Azure usa la classe DiagnosticMonitorTraceListener.

Prima di completare la procedura seguente, è necessario inizializzare il monitor di diagnostica di Azure. A tale scopo, vedere Abilitazione di Diagnostica in Microsoft Azure.

Se si usano i modelli disponibili in Visual Studio, la configurazione del listener viene aggiunta automaticamente.

Aggiungere un listener di traccia

  1. Aprire il file web.config o app.config, in base al ruolo selezionato.
  2. Aggiungere il codice seguente al file. Modificare l'attributo Version impostando il numero di versione dell'assembly a cui si fa riferimento. La versione dell'assembly non cambia necessariamente con ogni versione di Azure SDK a meno che non vengano resi disponibili aggiornamenti.

    <system.diagnostics>
        <trace>
            <listeners>
                <add type="Microsoft.WindowsAzure.Diagnostics.DiagnosticMonitorTraceListener,
                  Microsoft.WindowsAzure.Diagnostics,
                  Version=2.8.0.0,
                  Culture=neutral,
                  PublicKeyToken=31bf3856ad364e35"
                  name="AzureDiagnostics">
                    <filter type="" />
                </add>
            </listeners>
        </trace>
    </system.diagnostics>
    

    Importante

    Accertarsi di avere un riferimento progetto all'assembly Microsoft.WindowsAzure.Diagnostics. Aggiornare il numero di versione nel file xml precedente in base alla versione dell'assembly di riferimento Microsoft.WindowsAzure.Diagnostics.

  3. Salvare il file di configurazione.

Per altre informazioni sui listener, vedere l'articolo sui listener di traccia.

Dopo aver completato i passaggi necessari per aggiungere il listener, è possibile aggiungere istruzioni di traccia al codice.

Per aggiungere un'istruzione di traccia al codice

  1. Aprire un file di origine per l'applicazione, ad esempio il file .cs per il ruolo di lavoro o il ruolo Web.
  2. Aggiungere l'istruzione using seguente, se non è già presente: using System.Diagnostics;
  3. Aggiungere istruzioni di traccia nei punti in cui si desidera acquisire informazioni sullo stato dell'applicazione. È possibile usare vari metodi per formattare l'output dell'istruzione di traccia. Per altre informazioni, vedere la procedura per aggiungere istruzioni di traccia al codice dell'applicazione.
  4. Salvare il file di origine.