Avviso di ritiro della famiglia di sistemi operativi guest 1

Il ritiro della famiglia di sistemi operativi guest 1 è stato annunciato il 1° giugno 2013.

2 settembre 2014. La famiglia di sistemi operativi guest 1.x di Azure, basata su Windows Server 2008, è stata ufficialmente ritirata. Qualsiasi tentativo di distribuire nuovi servizi o aggiornamenti di servizi esistenti mediante la famiglia 1 avrà esito negativo e restituirà un messaggio di errore simile al seguente: "La famiglia di sistemi operativi guest 1 è stata ritirata."

3 novembre 2014. Il supporto esteso per la famiglia di sistemi operativi guest 1 è terminato ed è stato completamente ritirato. Saranno interessati tutti i servizi ancora attivi nella famiglia 1. Questi servizi potranno essere interrotti in qualsiasi momento. Non è garantito che i servizi continuino a essere operativi, a meno che l'utente non esegua manualmente l'aggiornamento.

Per altre domande, visitare i forum dei servizi cloud o contattare il supporto di Azure.

Si è interessati?

I servizi cloud sono interessati se si verifica una delle seguenti condizioni:

  1. Nel file ServiceConfiguration.cscfg del servizio cloud è specificato esplicitamente il valore "osFamily = "1".
  2. Nel file ServiceConfiguration.cscfg per il servizio cloud non è specificato esplicitamente alcun valore per osFamily. Attualmente viene usato il valore predefinito "1" in questo caso.
  3. Il valore della famiglia di sistemi operativi guest indicato nel portale di Azure è "Windows Server 2008".

Per trovare la famiglia di sistemi operativi in esecuzione sui servizi cloud, è possibile eseguire lo script seguente in Azure PowerShell, anche se prima è necessario configurare Azure PowerShell. Per altre informazioni sullo script, vedere Azure Guest OS Family 1 End of Life: June 2014 (Fine vita della famiglia di sistemi operativi guest di Azure 1 di giugno 2014).

foreach($subscription in Get-AzureSubscription) {
    Select-AzureSubscription -SubscriptionName $subscription.SubscriptionName

    $deployments=get-azureService | get-azureDeployment -ErrorAction Ignore | where {$_.SdkVersion -NE ""}

    $deployments | ft @{Name="SubscriptionName";Expression={$subscription.SubscriptionName}}, ServiceName, SdkVersion, Slot, @{Name="osFamily";Expression={(select-xml -content $_.configuration -xpath "/ns:ServiceConfiguration/@osFamily" -namespace $namespace).node.value }}, osVersion, Status, URL
}

I servizi cloud saranno interessati dal ritiro della famiglia di sistemi operativi 1 se la colonna osFamily dell'output dello script è vuota o contiene il valore "1".

Indicazioni se i servizi cloud sono interessati

Si consiglia di migrare i ruoli del servizio cloud a una delle famiglie di sistemi operativi guest supportate:

Famiglia di sistema operativi guest 4.x : Windows Server 2012 R2 (scelta consigliata)

  1. Assicurarsi che l'applicazione usi SDK 2.1 o versioni successive con .NET Framework 4.0, 4.5 o 4.5.1.
  2. Impostare l'attributo osFamily su "4" nel file ServiceConfiguration.cscfg, quindi ridistribuire il servizio cloud.

Famiglia di sistemi operativi guest 3.x : Windows Server 2012

  1. Assicurarsi che l'applicazione usi SDK 1.8 o versioni successive con .NET Framework 4.0 o 4.5.
  2. Impostare l'attributo osFamily su "3" nel file ServiceConfiguration.cscfg, quindi ridistribuire il servizio cloud.

Famiglia di sistemi operativi guest 2.x : Windows Server 2008 R2

  1. Assicurarsi che l'applicazione usi SDK 1.3 o versioni successive con .NET Framework 3.5 o 4.0.
  2. Impostare l'attributo osFamily su "2" nel file ServiceConfiguration.cscfg, quindi ridistribuire il servizio cloud.

Supporto esteso per la famiglia di sistemi operativi guest 1 terminato il 3 novembre 2014

I servizi cloud per la famiglia di sistemi operativi guest 1 non sono più supportati. Disattivare la migrazione della famiglia 1 appena possibile per evitare l'interruzione del servizio.

Passaggi successivi

Esaminare le versioni del sistema operativo guestpiù recenti.