Come configurare la scalabilità automatica per un servizio cloud nel portale classico

Nella pagina Scalabilità del portale di Azure classico, è possibile configurare le impostazioni di scalabilità automatica per il ruolo Web o per un ruolo di lavoro. In alternativa, è possibile configurare la scalabilità manuale invece della scalabilità automatica basata su regole.

Nota

Questo articolo è incentrato sui ruoli Web e di lavoro del servizio cloud. Quando si crea una macchina virtuale (distribuzione classica) direttamente, questa viene ospitata in un servizio cloud. Alcune delle presenti informazioni si applicano a questi tipi di macchine virtuali. Scalare un set di disponibilità di macchine virtuali significa semplicemente attivarle e disattivarle in base alle regole di scalabilità configurate. Per altre informazioni sulle macchine virtuali e sui set di disponibilità, vedere Gestire la disponibilità delle macchine virtuali

Prima di configurare la scalabilità per l'applicazione, tenere presente quanto segue:

  • La scalabilità è influenzata dall'utilizzo di core.

    Le istanze del ruolo più ampie usano più core. È possibile ridimensionare il numero di istanze di un'applicazione solo entro i limiti di core previsti dalla sottoscrizione. Si supponga, ad esempio, che la sottoscrizione abbia un limite di 20 core. Se si esegue un'applicazione con due servizi cloud di medie dimensioni (per un totale di 4 core), l'aumento di altre distribuzioni del servizio cloud nella sottoscrizione è limitata ai 16 core rimanenti. Per altre informazioni sulle dimensioni, vedere Dimensioni dei servizi cloud.

  • È necessario creare una coda e associarla a un ruolo prima di ridimensionare il numero di istanze di un'applicazione in base a una soglia di messaggi. Per altre informazioni, vedere Come utilizzare il servizio di archiviazione di accodamento.

  • È possibile scalare le risorse collegate al servizio cloud. Per altre informazioni sul collegamento di risorse, vedere Procedura: Collegare una risorsa a un servizio cloud.

  • Per abilitare la disponibilità elevata dell'applicazione, è necessario accertarsi che sia distribuita con due o più istanze del ruolo. Per altre informazioni, vedere Contratti di servizio.

Pianificazione della scalabilità

Per impostazione predefinita, i ruoli non seguono una pianificazione specifica. Per questo motivo, tutte le impostazioni modificate vengono applicate in qualsiasi momento e tutti i giorni dell'anno. Se lo si desidera, è possibile configurare la scalabilità manuale o automatica per le modalità seguenti:

  • Giorni della settimana
  • Fine settimana
  • Ore notturne
  • Ore diurne
  • Date specifiche
  • Intervalli di date specifiche

L'impostazione della programmazione viene configurata nel portale di Azure classico in
Servizi cloud > [Servizio cloud utente] > Piano > [Produzione o Staging].

Fare clic sul pulsante Imposta ore di pianificazione per ogni ruolo che si desidera modificare.

Ridimensionamento automatico del servizio cloud in base a una pianificazione

Scalabilità manuale

Nella pagina Ridimensiona è possibile aumentare o diminuire manualmente il numero delle istanze in esecuzione in un servizio cloud. Questa configurazione è prevista per qualsiasi pianificazione creata o, in mancanza di una pianificazione, viene applicata sempre.

  1. Nel portale di Azure classicofare clic su Servizi cloude quindi sul nome del servizio cloud per aprire il dashboard.

    Suggerimento

    Se il servizio cloud non viene visualizzato, potrebbe essere necessario passare da Produzione a Staging o viceversa.

  2. Fare clic su Scale.

  3. Selezionare la pianificazione di cui si desidera modificare le opzioni di scalabilità. In assenza di una pianificazione definita, l'impostazione predefinita è Nessuna ora pianificata.
  4. Trovare la sezione Ridimensiona in base alla metrica e selezionare Nessuna. Questa è l'impostazione predefinita per tutti i ruoli.
  5. In ogni ruolo nel servizio cloud è presente un dispositivo di scorrimento che consente di modificare il numero di istanze da usare.

    Ridimensionare manualmente un ruolo del servizio cloud

    Se sono richieste altre istanze, potrebbe essere necessario modificare le dimensioni di macchine virtuali e di servizi cloud.

  6. Fare clic su Save.
    Verranno aggiunte o rimosse istanze del ruolo in base alle selezioni effettuate.
Suggerimento

Per informazioni sulla funzione di una specifica impostazione, spostare il mouse sull'icona ogni volta che viene visualizzata.

Scalabilità automatica - CPU

Questo tipo di scalabilità è possibile se la percentuale media di uso della CPU supera o scende al di sotto delle soglie specificate. Quando accade questo, vengono create o eliminate istanze del ruolo.

  1. Nel portale di Azure classicofare clic su Servizi cloude quindi sul nome del servizio cloud per aprire il dashboard.

    Suggerimento

    Se il servizio cloud non viene visualizzato, potrebbe essere necessario passare da Produzione a Staging o viceversa.

  2. Fare clic su Scale.

  3. Selezionare la pianificazione di cui si desidera modificare le opzioni di scalabilità. In assenza di una pianificazione definita, l'impostazione predefinita è Nessuna ora pianificata.
  4. Trovare la sezione Ridimensiona in base alla metrica e selezionare CPU.
  5. A questo punto è possibile configurare un intervallo minimo e massimo di istanze dei ruoli, l'intervallo di destinazione per l'uso della CPU (per attivare un aumento) e il numero di istanze da aumentare o ridurre.

Ridimensionare un ruolo del servizio cloud per carico CPU

Suggerimento

Per informazioni sulla funzione di una specifica impostazione, spostare il mouse sull'icona ogni volta che viene visualizzata.

Scalabilità automatica - Coda

Questo tipo di scalabilità automatica è possibile se il numero di messaggi in una coda supera o scende al di sotto di una soglia specificata. Quando accade questo, vengono create o eliminate istanze del ruolo.

  1. Nel portale di Azure classicofare clic su Servizi cloude quindi sul nome del servizio cloud per aprire il dashboard.

    Suggerimento

    Se il servizio cloud non viene visualizzato, potrebbe essere necessario passare da Produzione a Staging o viceversa.

  2. Fare clic su Scale.

  3. Trovare la sezione Ridimensiona in base alla metrica e selezionare CODA.
  4. A questo punto è possibile configurare un intervallo minimo e massimo di istanze dei ruoli, la coda, la quantità di messaggi in coda da elaborare per ogni istanza e il numero di istanze da aumentare o ridurre.

Ridimensionare un ruolo del servizio cloud per coda di messaggi

Suggerimento

Per informazioni sulla funzione di una specifica impostazione, spostare il mouse sull'icona ogni volta che viene visualizzata.

Scalare risorse collegate

Quando si scala un ruolo, spesso risulta utile scalare anche il database utilizzato dall'applicazione. Se si collega il database al servizio cloud, è possibile accedere alle impostazioni di scalabilità per tale risorsa facendo clic sul collegamento appropriato.

  1. Nel portale di Azure classicofare clic su Servizi cloude quindi sul nome del servizio cloud per aprire il dashboard.

    Suggerimento

    Se il servizio cloud non viene visualizzato, potrebbe essere necessario passare da Produzione a Staging o viceversa.

  2. Fare clic su Scale.

  3. Trovare la sezione Risorse collegate e fare clic su Gestire la scalabilità per questo database.

    Nota

    Se la sezione delle risorse collegate non viene visualizzata, è probabile che non sia presente alcuna risorsa.