Dimensioni dei servizi cloud

Questo argomento descrive le dimensioni e le opzioni disponibili per le istanze del ruolo di servizio cloud, come ruoli Web e di lavoro. Fornisce anche considerazioni sulla distribuzione da tenere presenti quando si prevede di usare queste risorse. Ogni dimensione dispone di un ID da inserire nel file di definizione del servizio. I prezzi per ogni dimensione sono disponibili nella pagina relativa ai prezzi dei servizi cloud.

Nota

Per i limiti di Azure correlati, vedere Sottoscrizione di Azure e limiti, quote e vincoli dei servizi

Dimensioni delle istanze del ruolo Web e di lavoro

In Azure sono disponibili più dimensioni standard. Si tengano presenti le considerazioni seguenti per alcune di queste dimensioni:

  • Le macchine virtuali serie D sono progettate per eseguire le applicazioni che richiedono maggiore potenza di calcolo e prestazioni del disco temporaneo. Le macchine virtuali serie D forniscono processori più veloci, un rapporto tra memoria e memoria centrale superiore e un'unità SSD ( solid-state drive) per il disco temporaneo. Per ulteriori informazioni, vedere l'annuncio sul blog di Azure, Nuove dimensioni delle macchine virtuali serie D.
  • Serie Dv2, una versione successiva della serie D originale, dotata di una CPU più potente. La CPU della serie Dv2 è circa il 35% più rapida rispetto alla CPU della serie D. È basata sul processore Intel Xeon® E5-2673 v3 a 2,4 GHz (Haswell) e grazie alla tecnologia Intel Turbo Boost 2.0 può funzionare fino a 3,1 GHz. La serie Dv2 ha le stesse configurazioni di memoria e disco della serie D.
  • Le VM serie G offrono la maggiore quantità di memoria e vengono eseguite su host con processori della famiglia Intel Xeon E5 V3.
  • Le VM della serie A possono essere distribuite su vari tipi di hardware e processori. La dimensione è limitata, in base all'hardware, per offrire prestazioni del processore coerenti per l'istanza in esecuzione, indipendentemente dall'hardware in cui è distribuita. Per determinare l'hardware fisico in cui viene distribuita questa dimensione, eseguire una query nell'hardware virtuale dall'interno della macchina virtuale.
  • La sottoscrizione della dimensione A0 è eccessiva nell'hardware fisico. Solo per questa dimensione specifica, altre distribuzioni dei clienti possono compromettere le prestazioni del carico di lavoro in esecuzione. Le prestazioni relative sono indicate di seguito come linea di base prevista, con variabilità approssimativa del 15%.

La dimensione della macchina virtuale influisce sul prezzo. Influisce, inoltre, sull'elaborazione, sulla memoria e sulla capacità di archiviazione della macchina virtuale. I costi di archiviazione vengono calcolati separatamente in base alle pagine usate nell'account di archiviazione. Per informazioni dettagliate, vedere i dettagli sui prezzi dei servizi cloud e Prezzi di Archiviazione di Azure.

Le considerazioni seguenti potrebbero essere utili all'utente per scegliere una dimensione:

  • Le dimensioni delle serie A8-A11 e H sono note anche come istanze a elevato uso di calcolo. L'hardware che esegue queste dimensioni è progettato e ottimizzato per applicazioni a elevato utilizzo di calcolo e di rete, come applicazioni cluster HPC, modellazione e simulazioni. La serie A8-A11 usa Intel Xeon E5-2670 a 2,6 GHZ, mentre la serie H usa Intel Xeon E5-2667 v3 a 3,2 GHz. Per informazioni e considerazioni dettagliate sull'uso di queste dimensioni, vedere Dimensioni delle VM High Performance Computing (HPC).
  • La serie Dv2, D e G sono ideali per le applicazioni che richiedono CPU più veloci, prestazioni migliori del disco locale o requisiti di memoria superiori. Offrono una potente combinazione per molte applicazioni di livello aziendale.
  • Alcuni degli host fisici nei data center di Azure potrebbero non supportare macchine virtuali di dimensioni superiori, ad esempio da A5 ad A11. Di conseguenza, potrebbe essere visualizzato il messaggio di errore Impossibile configurare la macchina virtuale {nome macchina virtuale} o Impossibile creare la macchina virtuale {nome macchina virtuale} quando si configura una macchina virtuale esistente in base a una nuova dimensione, si crea una nuova macchina virtuale in una rete virtuale creata prima del 16 aprile 2013 o si aggiunge una nuova macchina a un servizio cloud esistente. Vedere Errore: "Impossibile configurare la macchina virtuale" nel forum di supporto per le soluzioni alternative per ogni scenario di distribuzione.
  • La sottoscrizione può anche limitare il numero di core che è possibile distribuire in alcune famiglie di dimensioni . Per aumentare la quota, contattare il supporto tecnico di Azure.

Considerazioni sulle prestazioni

È stato creato il concetto di unità di calcolo di Azure (ACU, Azure Compute Unit) per mettere a punto un modo per confrontare le prestazioni di calcolo (CPU) degli SKU di Azure e identificare lo SKU in grado di soddisfare con più probabilità le esigenze di prestazioni. L'unità ACU adotta come standard una macchina virtuale Small (Standard_A1), a cui attribuisce il valore 100. Per tutte le altre SKU sarà quindi possibile valutare la maggiore velocità di elaborazione con cui sono in grado di eseguire un benchmark standard.

Importante

L'unità ACU costituisce solo un'indicazione di riferimento. I risultati possono variare in base al carico di lavoro.


Famiglia SKU ACU/Core
ExtraSmall 50
Small-ExtraLarge 100
A5-7 100
Standard_A1-8v2 100
Standard_A2m-8mv2 100
A8-A11 225*
D1-14 160
D1-15v2 210 - 250*
G1-5 180 - 240*
H 290 - 300*

Le unità ACU contrassegnate con * usano la tecnologia Intel® Turbo per aumentare la frequenza della CPU e offrire un miglioramento delle prestazioni. L'entità dell'aumento di prestazioni può variare in base alle dimensioni della macchina virtuale, al carico di lavoro e agli altri carichi di lavoro in esecuzione sullo stesso host.

Tabelle delle dimensioni

Le tabelle seguenti illustrano le dimensioni e le capacità offerte da ogni dimensione.

  • La capacità di archiviazione viene visualizzata in unità di GiB o 1.024^3 byte. Quando si confrontano dischi misurati in GB (1.000^3 byte) con dischi misurati in GiB (1.024^3), tenere presente che i valori di capacità specificati in GiB potrebbero apparire inferiori. Ad esempio, 1.023 GiB = 1.098,4 GB
  • La velocità effettiva del disco viene misurata in operazioni di input/output al secondo (IOPS) e MBps, dove il valore di MBps corrisponde a 10^6 byte al secondo.
  • I dischi dati possono operare in modalità memorizzata nella cache o non memorizzata nella cache. Per il funzionamento dei dischi dati memorizzati nella cache, la modalità di cache host è impostata su ReadOnly o su ReadWrite. Per il funzionamento dei dischi dati non memorizzati nella cache, la modalità di cache host è impostata su None.
  • La larghezza di banda della rete massima è la larghezza di banda aggregata massima allocata e assegnata a ogni tipo di VM. La larghezza di banda massima fornisce indicazioni per selezionare il tipo di VM corretto per garantire la disponibilità della capacità di rete adeguata. Quando si passa da bassa, moderata, alta e molto alta, la velocità effettiva aumenta di conseguenza. Le prestazioni di rete effettive dipenderanno da molti fattori, tra cui carichi di rete e dell'applicazione e le impostazioni di rete dell'applicazione.

Serie A

Dimensione Core CPU Memoria: GiB Unità HDD locale: GiB Larghezza di banda della rete/scheda NIC max
Molto piccola 1 0,768 20 1/bassa
Small 1 1,75 225 1/moderata
Media 2 3,5 GB 490 1/moderata
Large 4 7 1000 2/alta
Molto grande 8 14 2040 4/alta
A5 2 14 490 1/moderata
A6 4 28 1000 2/alta
A7 8 56 2040 4/alta

Serie A - Istanze a elevato utilizzo di calcolo

Per informazioni e considerazioni sull'uso di queste dimensioni, vedere Dimensioni delle VM High Performance Computing (HPC).

Dimensione Core CPU Memoria: GiB Unità HDD locale: GiB Larghezza di banda della rete/scheda NIC max
A8* 8 56 1817 2/alta
A9* 16 112 1817 4/molto alta
A10 8 56 1817 2/alta
A11 16 112 1817 4/molto alta

*Con supporto di RDMA

Serie Av2

Dimensione Core CPU Memoria: GiB Unità SSD locale: GiB Larghezza di banda della rete/scheda NIC max
Standard_A1_v2 1 2 10 1/moderata
Standard_A2_v2 2 4 20 2/moderata
Standard_A4_v2 4 8 40 4/alta
Standard_A8_v2 8 16 80 8/alta
Standard_A2m_v2 2 16 20 2/moderata
Standard_A4m_v2 4 32 40 4/alta
Standard_A8m_v2 8 64 80 8/alta

Serie D

Dimensione Core CPU Memoria: GiB Unità SSD locale: GiB Larghezza di banda della rete/scheda NIC max
Standard_D1 1 3,5 50 1/moderata
Standard_D2 2 7 100 2/alta
Standard_D3 4 14 200 4/alta
Standard_D4 8 28 400 8/alta
Standard_D11 2 14 100 2/alta
Standard_D12 4 28 200 4/alta
Standard_D13 8 56 400 8/alta
Standard_D14 16 112 800 8/molto alta

Serie Dv2

Dimensione Core CPU Memoria: GiB Unità SSD locale: GiB Larghezza di banda della rete/scheda NIC max
Standard_D1_v2 1 3,5 50 1/moderata
Standard_D2_v2 2 7 100 2/alta
Standard_D3_v2 4 14 200 4/alta
Standard_D4_v2 8 28 400 8/alta
Standard_D5_v2 16 56 800 8/estremamente alta
Standard_D11_v2 2 14 100 2/alta
Standard_D12_v2 4 28 200 4/alta
Standard_D13_v2 8 56 400 8/alta
Standard_D14_v2 16 112 800 8/estremamente alta
Standard_D15_v2 20 140 1.000 8/estremamente alta

Serie G

Dimensione Core CPU Memoria: GiB Unità SSD locale: GiB Larghezza di banda della rete/scheda NIC max
Standard_G1 2 28 384 1/alta
Standard_G2 4 56 768 2/alta
Standard_G3 8 112 1.536 4/molto alta
Standard_G4 16 224 3.072 8/estremamente alta
Standard_G5 32 448 6.144 8/estremamente alta

Serie H

Le macchine virtuali serie H di Azure sono le VM high performance computing di prossima generazione che puntano a risolvere esigenze di calcolo di fascia alta, come modellazione molecolare e fluidodinamica computazionale. Queste VM a 8 e 16 core sono basate sulla tecnologia del processore Intel Haswell E5-2667 V3 con memoria DDR4 e archiviazione basata su SSD locale.

Oltre alla sostanziale potenza della CPU, la serie H offre diverse opzioni per rete RDMA a bassa latenza con FDR InfiniBand e diverse configurazioni di memoria a supporto di requisiti di calcolo a elevato uso di memoria.

Dimensione Core CPU Memoria: GiB Unità SSD locale: GiB Larghezza di banda della rete/scheda NIC max
Standard_H8 8 56 1000 8/alta
Standard_H16 16 112 2000 8/molto alta
Standard_H8m 8 112 1000 8/alta
Standard_H16m 16 224 2000 8/molto alta
Standard_H16r* 16 112 2000 8/molto alta
Standard_H16mr* 16 224 2000 8/molto alta

*Con supporto di RDMA

Configurare le dimensioni per i servizi Cloud

È possibile specificare le dimensioni di un'istanza del ruolo delle macchine virtuali nell'ambito del modello del servizio descritto dal file di definizione del servizio. Le dimensioni di un ruolo determinano il numero di memorie centrali CPU, la capacità di memoria e la dimensione del file system locale allocati a una istanza in esecuzione. Scegliere le dimensioni del ruolo in base ai requisiti delle risorse dell'applicazione.

Di seguito è riportato un esempio per impostare la dimensione di ruolo Standard_D2 per un'istanza del ruolo Web:

<WorkerRole name="Worker1" vmsize="Standard_D2">
...
</WorkerRole>

Modifica delle dimensioni di un ruolo esistente

Man mano che la natura del carico di lavoro cambia o nuove dimensioni della VM diventano disponibili, è possibile che si desideri modificare la dimensione del ruolo. A tale scopo, è necessario modificare le dimensioni della macchina virtuale nel file di definizione del servizio, come illustrato in precedenza, ricreare il pacchetto del servizio cloud e distribuirlo. Non è possibile modificare le dimensioni delle macchine virtuali direttamente dal portale o da PowerShell.

Suggerimento

È possibile che si desideri usare dimensioni della VM differenti per il ruolo in ambienti diversi (ad esempio, test e produzione). A tal fine, è possibile creare più file di definizione del servizio (.csdef) nel progetto e successivamente creare pacchetti del servizio cloud differenti per ogni ambiente durante la compilazione automatica usano lo strumento CSPack. Per ulteriori informazioni sugli elementi di un pacchetto di servizi cloud e su come crearli, vedere Cos'è il modello di servizi cloud e come è possibile crearne il pacchetto?

Ottenere un elenco di dimensioni

È possibile usare PowerShell o l'API REST per ottenere un elenco di dimensioni. L'API REST è documentata qui. Il codice seguente è un comando di PowerShell che elenca tutte le dimensioni attualmente disponibili per il servizio cloud.

Get-AzureRoleSize | where SupportedByWebWorkerRoles -eq $true | select InstanceSize

Passaggi successivi