Introduzione al connettore SFTP

Usare il connettore SFTP per accedere a un account SFTP al fine di inviare e ricevere file. È possibile eseguire varie operazioni come creare, aggiornare, recuperare o eliminare file.

Per usare qualsiasi connettore, è necessario innanzitutto creare un'app per la logica. Come prima operazione creare un'app per la logica.

Connettersi a SFTP

Perché l'app per la logica possa accedere a qualsiasi servizio, è necessario creare una connessione al servizio. Una connessione fornisce la connettività tra un'app per la logica e un altro servizio.

Creare una connessione a SFTP

Prerequisiti

Prima di poter usare l'account SFTP in un'app per la logica, è necessario autorizzare l'app per la logica a connettersi a tale account. Fortunatamente, è possibile eseguire questa operazione in modo facile dalla propria app per la logica nel portale di Azure.

Ecco i passaggi per autorizzare l'app per la logica a connettersi all'account SFTP:

  1. Per creare una connessione a SFTP, nella finestra di progettazione dell'app per la logica selezionare Mostra API gestite da Microsoft nell'elenco a discesa, quindi immettere SFTP nella casella di ricerca. Selezionare il trigger SFTP - Quando viene aggiunto o modificato un file:
    Immagine di connessione online a SFTP 1
  2. Se non sono mai state create connessioni a SFTP prima d'ora, verrà chiesto di fornire le relative credenziali. Queste credenziali verranno usate per autorizzare l'app per la logica a connettersi e ad accedere ai dati dell'account SFTP:
    Immagine di connessione online a SFTP 2
  3. Si noti che la connessione è stata creata ed è ora possibile procedere con gli altri passaggi nell'app per la logica:
    Immagine di connessione online a SFTP 3

Usare un trigger SFTP

Un trigger è un evento che può essere usato per avviare il flusso di lavoro definito in un'app per la logica. Altre informazioni sui trigger.

In questo esempio il trigger SFTP - Quando viene aggiunto o modificato un file viene usato per avviare un flusso di lavoro dell'app per la logica quando viene aggiunto o modificato un file in un server SFTP. Viene aggiunta anche una condizione che controlla il contenuto del file nuovo o modificato e decide di estrarre il file se il relativo contenuto indica che il file deve essere estratto prima di usare il contenuto. Viene infine aggiunta un'azione per estrarre il contenuto di un file e inserire il contenuto estratto in una cartella sul server SFTP.

In un esempio riguardante un'organizzazione si potrebbe usare questo trigger per monitorare una cartella SFTP per nuovi file di ordini dei clienti. È quindi possibile usare un'azione connettore SFTP come Recuperare i contenuti del file per recuperare il contenuto dell'ordine per elaborarlo ulteriormente e archiviarlo nel database degli ordini.

Aggiungere un trigger.

  1. Immettere sftp nella casella di ricerca della finestra di progettazione delle app per la logica, quindi selezionare il trigger SFTP - Quando viene aggiunto o modificato un file.
    Immagine di trigger SFTP 1
  2. Il controllo Quando viene aggiunto o modificato un file viene visualizzato.
    Immagine di trigger SFTP 2
  3. Selezionare ... sul lato destro del controllo. Viene visualizzato il controllo di selezione della cartella.
    Immagine di trigger SFTP 3
  4. Selezionare SFTP per scegliere la cartella principale da monitorare per la presenza di file nuovi o modificati. Tenere presente che ora la cartella principale viene visualizzata nel controllo Cartella .
    Immagine di trigger SFTP 4

A questo punto, l'app per la logica è stata configurata con un trigger che avvierà l'esecuzione di altri trigger e altre azioni nel flusso di lavoro quando un file viene modificato o creato nell'apposita cartella SFTP.

Nota

Affinché sia funzionale, l'app per la logica deve contenere almeno un trigger e un'azione. Seguire i passaggi nella sezione successiva per aggiungere un'azione.

Add a condition

  1. Selezionare + nuovo passaggio per aggiungere l'azione.
  2. Selezionare il collegamento Aggiungi un'azione . Viene aperta la casella di ricerca per cercare qualsiasi azione si desideri eseguire. In questo esempio, l'interesse è rivolto alle azioni di SharePoint.
    Immagine di condizione SFTP 1
  3. Selezionare Scegli un valore a sinistra. Immagine di condizione SFTP 2
  4. Selezionare Contenuto file per indicare che si desidera valutare i contenuti del file nella condizione.
    Immagine di condizione SFTP 3
  5. Selezionare contiene dall'elenco degli operatori.
    Immagine di condizione SFTP 4
  6. Selezionare Scegli un valore a destra e immettere ExtractMeFirst. In questo esempio, ExtractMeFirst è un valore previsto all'interno di un file da chi ha accesso alla cartella SFTP per indicare che si tratta di un file di archivio da estrarre.
    Immagine di condizione SFTP 5

Usare un'azione SFTP

Un'azione è un'operazione eseguita dal flusso di lavoro e definita in un'app per la logica. Altre informazioni sulle azioni.

Una volta aggiunto un trigger, è possibile svolgere delle operazioni interessanti con i dati generati dal trigger. Attenersi alla procedura seguente per aggiungere un'azione SFTP - Estrai cartella . Questa azione consente di estrarre i contenuti di un file se le condizioni impostate vengono soddisfatte.

Per configurare questa azione, è necessario fornire le informazioni indicate di seguito. Si noterà che è facile usare i dati generati dal trigger come input per alcune proprietà del nuovo file:

SFTP - Proprietà della cartella di estrazione Descrizione
Percorso file di archiviazione di origine Si tratta del percorso del file estratto. È possibile selezionare uno dei token da un'azione precedente o esplorare il server SFTP per trovare il percorso del file.
Percorso cartella di destinazione Questo è il percorso in cui verranno posizionati i file estratti. È possibile selezionare uno dei token da un'azione precedente come percorso di destinazione oppure esplorare il server SFTP e selezionare un percorso.
Sovrascrivere? Se nel percorso della cartella di destinazione è presente un file con lo stesso nome del file estratto, questo messaggio indica che è possibile sovrascrivere il file esistente.

Iniziamo aggiungendo l'azione per estrarre i file se la condizione definita in precedenza restituisce il valore True.

  1. Selezionare Aggiungi un'azione.
    Immagine di condizione dell'azione SFTP 6
  2. Selezionare l'azione SFTP - Estrai cartella
    Immagine di condizione dell'azione SFTP 7
  3. Selezionare Percorso file di archiviazione di origine
    Immagine di condizione dell'azione SFTP 9
  4. Selezionare il token Percorso file . Ciò indica che si utilizzerà il percorso del file che il trigger ha rilevato come percorso file di archiviazione di origine.
    Immagine di condizione dell'azione SFTP 10
  5. Selezionare Percorso cartella di destinazione
    Immagine di condizione dell'azione SFTP 11
  6. Selezionare il token Percorso file . Ciò indica che si utilizza il percorso del file che il trigger ha rilevato come percorso di destinazione dei file estratti.
  7. Immettere \ExtractedFile nel controllo Percorso cartella di destinazione. Eseguire questa operazione dopo il token del percorso file nel controllo Percorso cartella di destinazione.
    Immagine di condizione dell'azione SFTP 12
  8. Immettere True nel controllo *Sovrascrivere? per indicare che i file esistenti devono essere sovrascritti se hanno lo stesso nome dei file estratti.
    Immagine di condizione dell'azione SFTP 13
  9. Salvare le modifiche al flusso di lavoro

Dettagli specifici del connettore

Per visualizzare eventuali azioni e trigger definiti in Swagger ed eventuali limiti, vedere i dettagli del connettore.

Altri connettori

Tornare all' elenco di API.