Creare un registro contenitori gestito con l'interfaccia della riga di comando di Azure

Registro contenitori di Azure è un servizio gestito di registri contenitori Docker usato per l'archiviazione di immagini di un contenitore Docker privato. Questa guida descrive la creazione di un'istanza gestita di Registro contenitori di Azure con l'interfaccia della riga di comando di Azure.

I registri contenitori di Azure gestiti sono in anteprima e non disponibili in tutte le aree di Azure.

Avviare Azure Cloud Shell

Azure Cloud Shell è una shell Bash gratuita che può essere eseguita direttamente nel portale di Azure. Include l'interfaccia della riga di comando di Azure preinstallata e configurata per l'uso con l'account. Fare clic sul pulsante Cloud Shell nel menu nel riquadro in alto a destra nel portale di Azure.

Cloud Shell

Il pulsante avvia una shell interattiva che è possibile usare per eseguire tutti i passaggi in questo argomento:

Screenshot che mostra la finestra di Cloud Shell nel portale

Se si sceglie di installare e usare l'interfaccia della riga di comando in locale, per questa guida introduttiva è necessario eseguire la versione 2.0.4 o successiva dell'interfaccia della riga di comando di Azure. Eseguire az --version per trovare la versione. Se è necessario eseguire l'installazione o l'aggiornamento, vedere Installare l'interfaccia della riga di comando di Azure 2.0.

Creare un gruppo di risorse

Creare un gruppo di risorse con il comando az group create. Un gruppo di risorse di Azure è un contenitore logico in cui le risorse di Azure vengono distribuite e gestite.

L'esempio seguente crea un gruppo di risorse denominato myResourceGroup nella località westcentralus.

az group create --name myResourceGroup --location westcentralus

Creare un registro di contenitori

Creare un'istanza di Registro contenitori di Azure usando il comando azure acr create.

Nota

Quando si crea un registro, specificare un nome di dominio univoco globale di primo livello, contenente solo lettere e numeri.

Il nome del registro nell'esempio è myContainerRegistry1, ma è necessario sostituirlo con un nome univoco personalizzato.

az acr create --name myContainerRegistry1 --resource-group myResourceGroup --sku Managed_Standard

Quando viene creato il registro, l'output è simile al seguente:

{
  "adminUserEnabled": false,
  "creationDate": "2017-06-29T04:50:28.607134+00:00",
  "id": "/subscriptions/00000000-0000-0000-0000-000000000000/resourceGroups/myResourceGroup/providers/Microsoft.ContainerRegistry/registries/myContainerRegistry1",
  "location": "westcentralus",
  "loginServer": "mycontainerregistry1.azurecr.io",
  "name": "myContainerRegistry1",
  "provisioningState": "Succeeded",
  "resourceGroup": "myResourceGroup",
  "sku": {
    "name": "Managed_Standard",
    "tier": "Managed"
  },
  "storageAccount": null,
  "tags": {},
  "type": "Microsoft.ContainerRegistry/registries"
}

Accedere all'istanza di Registro contenitori di Azure

Prima di eseguire il push e il pull delle immagini del contenitore, è necessario accedere all'istanza di Registro contenitori di Azure. A tale scopo usare il comando az acr login.

az acr login --name myAzureContainerRegistry1

Al termine, il comando restituisce un messaggio di accesso riuscito.

Usare Registro contenitori di Azure

Elencare le immagini del contenitore

Usare i comandi dell'interfaccia della riga di comando az acr per eseguire query su immagini e tag in un repository.

Nota

Attualmente, il servizio Container Registry non supporta il comando docker search per eseguire query relative a immagini e tag.

Elencare repository

L'esempio seguente elenca i repository in un registro, in formato JSON (JavaScript Object Notation):

az acr repository list -n myContainerRegistry1 -o json

Elencare tag

L'esempio seguente elenca i tag sul repository samples/nginx, in formato JSON:

az acr repository show-tags -n myContainerRegistry1 --repository samples/nginx -o json

Passaggi successivi

In questa guida introduttiva è stata creata un'istanza gestita di Registro contenitori di Azure con l'interfaccia della riga di comando di Azure.