Monitorare un cluster del servizio contenitore di Azure con Datadog

Prerequisiti

Si presume che questa procedura dettagliata abbia creato un cluster Kubernetes mediante il servizio contenitore di Azure.

Si presume anche che gli strumenti dell'interfaccia della riga di comando di Azure az e kubectl siano installati.

È possibile verificare se lo strumento az è installato eseguendo:

$ az --version

Se lo strumento az non è installato, le istruzioni sono disponibili qui.

È possibile verificare se lo strumento kubectl è installato eseguendo:

$ kubectl version

Se kubectl non è installato, è possibile eseguire:

$ az acs kubernetes install-cli

DataDog

Datadog è un servizio che raccoglie dati di monitoraggio dai contenitori all'interno del cluster del servizio contenitore di Azure. Datadog è dotato di un dashboard di integrazione Docker in cui è possibile visualizzare metriche specifiche all'interno dei propri contenitori. Le metriche raccolte dai contenitori sono organizzate per CPU, memoria, rete e I/O. Datadog suddivide le metriche in contenitori e immagini.

Prima è necessario creare un account

Installazione dell'agente Datadog con DaemonSet

Gli elementi DaemonSet vengono usati da Kubernetes per eseguire una singola istanza di un contenitore in ogni host del cluster. Sono ideali per l'esecuzione di agenti di monitoraggio.

Dopo l'accesso a Datadog, è possibile seguire le istruzioni di Datadog per installare gli agenti Datadog nel cluster usando DaemonSet.

Conclusioni

L'operazione è terminata. Con gli agenti operativi, i dati verranno visualizzati nella console entro alcuni minuti. È possibile visitare il dashboard di Kubernetes integrato per visualizzare un riepilogo del cluster.