Introduzione ad Azure Cosmos DB: API di tabella

Azure Cosmos DB è il servizio di database multimodello distribuito a livello globale di Microsoft per applicazioni cruciali. Azure Cosmos DB offre distribuzione globale predefinita, scalabilità elastica in termini di archiviazione e velocità effettiva ovunque nel mondo, latenze pari a singole unità di millisecondi al 99° percentile, cinque livelli di coerenza ben definiti e disponibilità elevata garantita, il tutto supportato da contratti di servizio leader del settore. Azure Cosmos DB indicizza automaticamente i dati senza che sia necessario gestire manualmente indici e schemi. Si tratta di un database multimodello che supporta modelli di dati di documenti, coppie chiave-valore, grafi e colonne.

API di archiviazione tabelle di Azure e Azure Cosmos DB

Azure Cosmos DB offre l'API di tabella (anteprima) per le applicazioni che richiedono un archivio di coppie chiave-valore con uno schema flessibile, prestazioni prevedibili, distribuzione globale e velocità effettiva elevata. L'API di tabella offre le stesse funzionalità dell'archiviazione tabelle di Azure, rispetto alla quale usufruisce anche dei vantaggi del motore di Azure Cosmos DB.

È possibile continuare a usare l'archiviazione tabelle di Azure per le tabelle con requisiti di archiviazione elevati e di velocità effettiva inferiori. Azure Cosmos DB introdurrà il supporto per le tabelle ottimizzate per l'archiviazione in uno dei prossimi aggiornamenti e gli account di archiviazione tabelle di Azure nuovi ed esistenti verranno aggiornati ad Azure Cosmos DB.

API di tabella Premium e Standard

Se attualmente si usa l'archiviazione tabelle di Azure, è possibile ottenere i vantaggi seguenti passando alla "tabella Premium" in anteprima di Azure Cosmos DB:

Archiviazione tabelle di Azure Azure Cosmos DB: archiviazione tabelle (anteprima)
Latency Veloce, senza limiti superiori per la latenza Latenza pari a singole unità di millisecondi per letture e scritture, supportata da latenza minore di 10 ms per le letture e di 15 ms per le scritture al 99° percentile, in base a qualsiasi livello di scalabilità e ovunque nel mondo
Velocità effettiva Altamente scalabile, ma senza modello di velocità effettiva dedicato. Le tabelle hanno un limite di scalabilità di 20.000 operazioni al secondo Altamente scalabile con velocità effettiva riservata dedicata per tabella, supportata da contratti di servizio. Non esiste un limite superiore di velocità effettiva per gli account, che supportano oltre 10 milioni di operazioni al secondo per tabella
Distribuzione globale Singola area con un'area di lettura secondaria leggibile facoltativa per la disponibilità elevata. Non è possibile avviare il failover Distribuzione globale predefinita da una delle oltre 30 aree e supporto per failover automatici e manuali in qualsiasi momento, ovunque nel mondo
Indicizzazione Solo indice primario in PartitionKey e RowKey. Nessun indice secondario Indicizzazione automatica e completa su tutte le proprietà, nessuna gestione degli indici
Query L'esecuzione di query usa l'indice per la chiave primaria ed esegue l'analisi negli altri casi. Le query possono trarre vantaggio dall'indicizzazione automatica sulle proprietà, per query con durata ridotta. Il motore di database di Azure Cosmos DB è in grado di supportare aggregazioni, ricerca geospaziale e ordinamento.
Coerenza Elevata nell'area primaria, possibile con un'area secondaria Cinque livelli di coerenza ben definiti per bilanciare disponibilità, latenza, velocità effettiva e coerenza in base alle esigenze dell'applicazione
Prezzi Ottimizzati per l'archiviazione Ottimizzati per la velocità effettiva
Contratti di servizio Disponibilità del 99,9% Disponibilità del 99,99% all'interno di una singola area, con possibilità di aggiungere altre aree per aumentare la disponibilità. Contratti di servizio completi leader del settore che regolano la disponibilità generale

Attività iniziali

Creare un account Azure Cosmos DB nel portale di Azure e iniziare da Quickstart for Table API using .NET (Avvio rapido per l'API di tabella con .NET).

Passaggi successivi

Ecco alcuni riferimenti per iniziare: