Procedura di configurazione della distribuzione globale in Azure Cosmos DB usando l'API Table

Questo articolo illustra come usare il portale di Azure per configurare la distribuzione globale in Azure Cosmos DB e quindi connettersi tramite l'API Table (anteprima).

Questo articolo illustra le attività seguenti:

  • Configurare la distribuzione globale tramite il portale di Azure
  • Configurare la distribuzione globale tramite l'API Table

In questo video di Azure Friday, con Scott Hanselman e Karthik Raman, Principal Engineering Manager, sono disponibili altre informazioni sulla distribuzione globale in Azure Cosmos DB.

Per informazioni sul funzionamento della replica di database globale in Azure Cosmos DB, vedere Distribuire i dati a livello globale con Azure Cosmos DB.

Aggiungere aree di database globali tramite il portale di Azure

Azure Cosmos DB è disponibile in tutte le aree di Azure del mondo. Dopo aver selezionato il livello di coerenza predefinito per l'account di database, è possibile associare una o più aree, a seconda del livello di coerenza predefinito e delle esigenze di distribuzione globale scelti.

  1. Nella barra a sinistra del portale di Azure fare clic su Azure Cosmos DB.
  2. Nel pannello Azure Cosmos DB selezionare l'account di database da modificare.
  3. Nel pannello dell'account fare clic su Replica i dati a livello globale dal menu.
  4. Nel pannello Replica i dati a livello globale selezionare le aree da aggiungere o rimuovere facendo clic su di esse nella mappa e quindi scegliere Salva. L'aggiunta di aree ha un costo. Per altre informazioni, vedere la pagina relativa ai prezzi o l'articolo Distribuire i dati a livello globale con Azure Cosmos DB.

    Fare clic sulle aree nella mappa per aggiungerle o rimuoverle

Dopo l'aggiunta di una seconda area, nel pannello Replica i dati a livello globale del portale viene abilitata l'opzione Failover manuale. È possibile usare questa opzione per testare il processo di failover o per modificare l'area di scrittura primaria. Dopo avere aggiunto una terza area, l'opzione Priorità di failover viene abilitata nello stesso pannello per poter modificare l'ordine di failover per le operazioni di lettura.

Selezionare aree di database globali

Esistono due scenari comuni per la configurazione di due o più aree:

  1. Offerta di accesso con bassa latenza ai dati indipendentemente dalla posizione del mondo in cui si trovano gli utenti finali
  2. Aggiunta di resilienza a livello di area per garantire continuità aziendale e ripristino di emergenza (BCDR)

Per offrire l'accesso con bassa latenza agli utenti finali, è consigliabile distribuire l'applicazione e aggiungere Azure Cosmos DB nelle aree corrispondenti alla località in cui si trovano gli utenti dell'applicazione.

Per finalità BCDR, è consigliabile aggiungere le aree in base alle coppie di aree descritte nell'articolo Continuità aziendale e ripristino di emergenza nelle aree geografiche abbinate di Azure.

Connessione a un'area preferita tramite l'API Table

Per sfruttare la distribuzione globale, le applicazioni client possono specificare un elenco di aree, nell'ordine preferito, da usare per eseguire operazioni sui documenti. Questa operazione può essere eseguita impostando il valore di configurazione TablePreferredLocations nella configurazione dell'applicazione per l'anteprima di Azure Storage SDK. A seconda della configurazione dell'account Azure Cosmos DB, della disponibilità corrente delle aree e dell'elenco delle preferenze specificato, l'SDK sceglierà l'endpoint ottimale per eseguire le operazioni di scrittura e lettura.

TablePreferredLocations deve contenere un elenco delimitato da virgole di percorsi preferiti (multihoming) per le letture. Ogni istanza del client può specificare un sottoinsieme di queste aree nell'ordine preferito per le letture a bassa latenza. Le aree devono essere denominate usando i nomi visualizzati, ad esempio, West US.

Tutte le letture verranno inviate alla prima area disponibile nell'elenco TablePreferredLocations. Se la richiesta ha esito negativo, il client trasferisce l'elenco all'area successiva e così via.

Gli SDK tenteranno solo di leggere dalle aree specificate nell'elenco TablePreferredLocations. Quindi se l'account di database è disponibile ad esempio in tre aree, ma il client specifica solo due delle aree di non scrittura per TablePreferredLocations, le letture non verranno distribuite fuori dall'area di scrittura, anche in caso di failover.

L'SDK invia automaticamente tutte le scritture all'area di scrittura corrente.

Se la proprietà TablePreferredLocations non è impostata, tutte le richieste verranno distribuite dall'area di scrittura corrente.

    <appSettings>
      <add key="TablePreferredLocations" value="East US, West US, North Europe"/>           
    </appSettings>

L'esercitazione è terminata. Per informazioni su come gestire la coerenza dell'account con replica globale, vedere Livelli di coerenza in Azure Cosmos DB. Per informazioni sul funzionamento della replica di database globale in Azure Cosmos DB, vedere Distribuire i dati a livello globale con Azure Cosmos DB.

Passaggi successivi

In questa esercitazione sono state eseguite le operazioni seguenti:

  • Configurare la distribuzione globale tramite il portale di Azure
  • Configurare la distribuzione globale tramite le API di DocumentDB

È ora possibile passare all'esercitazione successiva per imparare a sviluppare in locale usando l'emulatore locale di Azure Cosmos DB.