Trasferire la proprietà della fatturazione di una sottoscrizione di Azure in un altro account

Questo articolo descrive i passaggi necessari per trasferire la proprietà della fatturazione di una sottoscrizione di Azure a un altro account. Prima di trasferire la proprietà della fatturazione per una sottoscrizione, leggere Informazioni sul trasferimento della proprietà della fatturazione per una sottoscrizione di Azure.

Se si vuole mantenere la proprietà della fatturazione, ma cambiare il tipo di sottoscrizione, vedere Trasferire la sottoscrizione di Azure a un'altra offerta. Per controllare chi può accedere alle risorse della sottoscrizione, vedere Ruoli predefiniti di Azure.

Per i clienti con Contratto Enterprise, gli amministratori dell'organizzazione possono trasferire la proprietà della fatturazione delle sottoscrizioni tra gli account. Per altre informazioni, vedere Cambiare la proprietà dell'account o della sottoscrizione di Azure.

Solo l'amministratore della fatturazione di un account può trasferire la proprietà di una sottoscrizione.

Trasferire la proprietà della fatturazione di una sottoscrizione di Azure

  1. Accedere al portale di Azure come amministratore dell'account di fatturazione che include la sottoscrizione da trasferire. Se non si è certi di avere il ruolo di amministratore o se è necessario determinare chi ha questo ruolo, vedere Determinare l'amministratore della fatturazione dell'account.
  2. Cercare Gestione dei costi e fatturazione.
    Screenshot che mostra una ricerca nel portale di Azure
  3. Selezionare Sottoscrizioni nel riquadro sinistro. A seconda dell'accesso, potrebbe essere necessario selezionare un ambito di fatturazione e quindi Sottoscrizioni o Sottoscrizioni di Azure.
  4. Selezionare Trasferisci la proprietà della fatturazione per la sottoscrizione da trasferire.
    Selezionare la sottoscrizione da trasferire
  5. Immettere l'indirizzo di posta elettronica di un utente con il ruolo di amministratore della fatturazione dell'account che diventerà il nuovo proprietario della sottoscrizione.
  6. Se la sottoscrizione viene trasferita in un account in un altro tenant di Azure AD, scegliere se la si vuole spostare nel tenant del nuovo account. Per altre informazioni, vedere Trasferimento della sottoscrizione in un account di un altro tenant di Azure AD.

    Importante

    Se si sceglie di spostare la sottoscrizione nel tenant di Azure AD del nuovo account, tutte le assegnazioni di ruolo di Azure per l'accesso alle risorse nella sottoscrizione vengono rimosse definitivamente. Solo l'utente del nuovo account che accetta la richiesta di trasferimento avrà accesso per la gestione delle risorse della sottoscrizione. In alternativa, è possibile deselezionare l'opzione Tenant Azure AD della sottoscrizione per trasferire la proprietà di fatturazione senza spostare la sottoscrizione nel tenant del nuovo account. In tal caso, le assegnazioni di ruolo di Azure esistenti per l'accesso alle risorse di Azure verranno mantenute.
    Pagina di invio della richiesta di trasferimento

  7. Selezionare Invia la richiesta di trasferimento.
  8. L'utente riceve un messaggio di posta elettronica con le istruzioni per esaminare la richiesta di trasferimento.
    Messaggio di posta elettronica sul trasferimento della sottoscrizione inviato al destinatario
  9. Per approvare la richiesta di trasferimento, l'utente seleziona il collegamento nel messaggio di posta elettronica e segue le istruzioni. L'utente seleziona quindi un metodo di pagamento che verrà usato per pagare la sottoscrizione. Se l'utente non ha un account Azure, dovrà iscriversi per riceverne uno nuovo.
    Pagina Web del trasferimento della prima sottoscrizione Pagina Web del trasferimento della seconda sottoscrizione Pagina Web del trasferimento della terza sottoscrizione
  10. Operazione riuscita. La sottoscrizione è stata trasferita.

Trasferire una sottoscrizione in un account di un altro tenant di Azure AD

Quando ci si iscrive ad Azure, viene automaticamente creato un tenant di Azure Active Directory (AD). Il tenant rappresenta l'account. Viene usato per gestire l'accesso alle sottoscrizioni e alle risorse.

Le nuove sottoscrizioni create vengono ospitate nel tenant di Azure AD del proprio account. Se si vuole consentire ad altri utenti di accedere alla sottoscrizione o alle relative risorse, è necessario invitarli ad aggiungersi al tenant. In questo modo è possibile controllare l'accesso alle sottoscrizioni e alle risorse.

Se la proprietà della fatturazione della sottoscrizione viene trasferita in un account in un altro tenant di Azure AD, scegliere se la si vuole spostare nel tenant del nuovo account. In questo caso, tutti gli utenti, i gruppi o le entità servizio che avevano assegnazioni di ruolo di Azure per la gestione delle sottoscrizioni e delle relative risorse perderanno l'accesso. Solo l'utente del nuovo account che accetta la richiesta di trasferimento avrà accesso per la gestione delle risorse. Il nuovo proprietario deve aggiungere manualmente questi utenti alla sottoscrizione per fornire l'accesso agli utenti che lo hanno perso. Per altre informazioni, vedere Trasferire una sottoscrizione di Azure in una directory di Azure AD diversa.

Trasferire le sottoscrizioni di Visual Studio e Partner Network

Alle sottoscrizioni di Visual Studio e Microsoft Partner Network è associato un credito Azure ricorrente mensile. Quando si trasferiscono queste sottoscrizioni, il credito non è disponibile nell'account di fatturazione di destinazione. La sottoscrizione usa il credito nell'account di fatturazione di destinazione. Supponiamo ad esempio che Bob trasferisca una sottoscrizione di Visual Studio Enterprise all'account di Jane il 9 settembre e che Jane accetti il trasferimento. Al termine del trasferimento, la sottoscrizione inizia a usare il credito nell'account di Jane. Il credito viene reimpostato ogni nono giorno del mese.

Passaggi successivi all'accettazione della proprietà della fatturazione

Se è stata accettata la proprietà di fatturazione di una sottoscrizione di Azure, è consigliabile rivedere i passaggi successivi seguenti:

  1. Rivedere e aggiornare il ruolo dell'amministratore del servizio, il ruolo dei coamministratori e le assegnazioni di ruolo di Azure. Per altre informazioni, vedere aggiungere o modificare gli amministratori delle sottoscrizioni di Azure e assegnare i ruoli di azure usando il portale di Azure.
  2. Aggiornare le credenziali associate ai servizi della sottoscrizione, tra cui:
    1. Certificati di gestione che concedono all'utente privilegi di amministratore per le risorse della sottoscrizione. Per altre informazioni, vedere Creare e caricare un certificato di gestione per Azure
    2. Chiavi di accesso per servizi quali Archiviazione. Per altre informazioni, vedere Informazioni sugli account di archiviazione di Azure.
    3. Credenziali di accesso remoto per servizi quali macchine virtuali di Azure.
  3. Se si lavora con un partner, è consigliabile aggiornare l'ID partner nella sottoscrizione. È possibile aggiornare l'ID partner nel portale di Azure. Per altre informazioni, vedere Collegare un ID partner agli account Azure

Annullare una richiesta di trasferimento

È attiva una sola richiesta di trasferimento alla volta. Una richiesta di trasferimento è valida per 15 giorni. Trascorsi i 15 giorni, la richiesta di trasferimento scade.

Per annullare una richiesta di trasferimento:

  1. Accedere al portale di Azure.
  2. Passare a sottoscrizioni > selezionare la sottoscrizione a cui è stata inviata una richiesta di trasferimento, quindi selezionare trasferimento della proprietà della fatturazione.
  3. Nella parte inferiore della pagina selezionare Annulla la richiesta di trasferimento.

Esempio che mostra la finestra Trasferisci la proprietà di fatturazione con l'opzione Annulla la richiesta di trasferimento

Risoluzione dei problemi

Se si verificano problemi durante il trasferimento delle sottoscrizioni, usare le informazioni sulla risoluzione dei problemi seguenti.

Il proprietario della fatturazione della sottoscrizione di Azure originale lascia l'organizzazione

Nota

Questa sezione si applica in modo specifico a un account di fatturazione per un contratto per i clienti Microsoft. Controllare se si dispone dell'accesso a un contratto per i clienti Microsoft.

È possibile che il proprietario dell'account di fatturazione originale che ha creato un account Azure e una sottoscrizione di Azure lasci l'organizzazione. Se si verifica questa situazione, l'identità dell'utente non è più nel Azure Active Directory dell'organizzazione. La sottoscrizione di Azure non dispone quindi di un proprietario della fatturazione. Questa situazione impedisce a chiunque di eseguire operazioni di fatturazione per l'account, inclusa la visualizzazione e il pagamento di fatture. La sottoscrizione potrebbe entrare in uno stato scaduto. Alla fine, la sottoscrizione potrebbe essere disabilitata a causa di un mancato pagamento. Infine, la sottoscrizione può essere eliminata e influisce su ogni servizio eseguito nella sottoscrizione.

Quando una sottoscrizione non dispone più di un proprietario di account di fatturazione valido, Azure invia un messaggio di posta elettronica ad altri proprietari dell'account di fatturazione, agli amministratori del servizio (se presenti), Co-Administrators (se presente) e ai proprietari della sottoscrizione che li informano della situazione e fornisce un collegamento per accettare la proprietà di fatturazione della sottoscrizione. Uno degli utenti può selezionare il collegamento per accettare la proprietà della fatturazione. Per altre informazioni sui ruoli di fatturazione, vedere ruoli di fatturazione e ruoli classici e ruoli RBAC di Azure.

Ecco un esempio di come appare il messaggio di posta elettronica.

Screenshot che mostra un messaggio di posta elettronica di esempio per accettare la proprietà della fatturazione.

Inoltre, Azure Mostra un banner nella finestra dei dettagli della sottoscrizione nel portale di Azure ai proprietari della fatturazione, agli amministratori del servizio, ai coamministratori e ai proprietari della sottoscrizione. Selezionare il collegamento nel banner per accettare la proprietà della fatturazione.

Screenshot che mostra un esempio di sottoscrizione senza un proprietario della fatturazione valido.

L'opzione Trasferisci sottoscrizione non è disponibile

Il trasferimento della sottoscrizione in modalità self-service non è disponibile per questo account di fatturazione. Attualmente, nel portale di Azure non è supportato il trasferimento della proprietà della fatturazione delle sottoscrizioni negli account del contratto Enterprise Agreement (EA). Inoltre, gli account con contratto del cliente Microsoft creati in collaborazione con un rappresentante Microsoft non supportano il trasferimento della proprietà della fatturazione.

Non tutti i tipi di sottoscrizione supportano il trasferimento

Non tutti i tipi di sottoscrizione supportano il trasferimento della proprietà della fatturazione. Per visualizzare l'elenco dei tipi che li supportano, vedere Tipi di sottoscrizione supportati.

Errore di accesso negato visualizzato quando si tenta il trasferimento della proprietà della fatturazione

Questo errore viene visualizzato se si prova a trasferire una sottoscrizione di un piano di Microsoft Azure e non si hanno le autorizzazioni necessarie. Per trasferire una sottoscrizione di un piano di Microsoft Azure, è necessario essere un proprietario o un collaboratore nella sezione della fattura in cui viene addebitata la sottoscrizione. Per altre informazioni, vedere la sezione Gestire le sottoscrizioni per la sezione della fattura.

Richiesta di assistenza Contattaci.

In caso di domande o per assistenza, creare una richiesta di supporto.

Passaggi successivi