Come creare e configurare il runtime di integrazione di Azure

SI APPLICA A: Azure Data Factory Azure Synapse Analytics

Il Integration Runtime (IR) è l'infrastruttura di calcolo usata dalle pipeline Azure Data Factory e Synapse per fornire funzionalità di integrazione dei dati in ambienti di rete diversi. Per altre informazioni sul runtime di integrazione, vedere Integration runtime (Runtime di integrazione).

Il runtime di integrazione di Azure fornisce una funzionalità di calcolo completamente gestita per eseguire in modo nativo lo spostamento dei dati e inviare le attività di trasformazione dei dati ai servizi di calcolo, ad esempio HDInsight. È ospitato nell'ambiente Azure e supporta la connessione alle risorse nell'ambiente di rete pubblica con endpoint accessibili pubblicamente.

Questo documento illustra come creare e configurare il runtime di integrazione di Azure.

Nota

Questo articolo è stato aggiornato per usare il modulo Az di Azure PowerShell. Il modulo Az di PowerShell è ora il modulo di PowerShell consigliato per l'interazione con Azure. Per iniziare a usare il modulo Az PowerShell, vedere Installare Azure PowerShell. Per informazioni su come eseguire la migrazione al modulo AZ PowerShell, vedere Eseguire la migrazione di Azure PowerShell da AzureRM ad Az.

Runtime di integrazione di Azure predefinito

Per impostazione predefinita, ogni area data factory o Synapse ha un Azure IR nel back-end che supporta le operazioni sugli archivi dati cloud e sui servizi di calcolo nella rete pubblica. La posizione di tale Azure IR è risolvibile in modo automatico. Se la proprietà connectVia non viene specificata nella definizione del servizio collegato, viene usato il runtime di integrazione di Azure predefinito. È necessario creare in modo esplicito un runtime di integrazione di Azure solo quando si vuole definire in modo esplicito la località del runtime di integrazione o si vogliono raggruppare le esecuzioni di attività in runtime di integrazione diversi a scopo di gestione.

Creare il runtime di integrazione di Azure

Per creare e configurare un Azure IR, è possibile usare le procedure seguenti.

Creare un Azure IR tramite Azure PowerShell

Integration Runtime può essere creato usando il cmdlet Di PowerShell Set-AzDataFactoryV2IntegrationRuntime. Per creare un Azure IR, specificare il nome, il percorso e digitare il comando. Ecco un comando di esempio per creare un runtime di integrazione di Azure con la località impostata su "Europa occidentale":

Set-AzDataFactoryV2IntegrationRuntime -DataFactoryName "SampleV2DataFactory1" -Name "MySampleAzureIR" -ResourceGroupName "ADFV2SampleRG" -Type Managed -Location "West Europe"

Per il runtime di integrazione di Azure, il tipo deve essere impostato su Managed. Non è necessario specificare i dettagli del calcolo perché è completamente gestito in modo elastico nel cloud. Specificare i dettagli del calcolo, ad esempio le dimensioni del nodo e il numero di nodi, quando si vuole creare un runtime di integrazione SSIS di Azure. Per altre informazioni, vedere Creare e configurare il runtime di integrazione SSIS di Azure.

È possibile configurare un'Azure IR esistente per modificarne la posizione usando il cmdlet Set-AzDataFactoryV2IntegrationRuntime PowerShell. Per altre informazioni sulla località di un runtime di integrazione di Azure, vedere Introduction to integration runtime (Introduzione al runtime di integrazione).

Creare un'Azure IR tramite l'interfaccia utente

Usare la procedura seguente per creare un'istanza Azure IR'interfaccia utente.

  1. Nel riquadro home page per il servizio selezionare la scheda Gestisci nel riquadro più a sinistra.

  2. Selezionare Runtime di integrazione nel riquadro sinistro, quindi selezionare + Nuovo.

  3. Nella pagina Configurazione del runtime di integrazione selezionare Azure, Self-Hosted e quindi Continua.

  4. Nella pagina seguente selezionare Azure per creare un Azure IR e quindi selezionare Continua. Creare un runtime di integrazione

  5. Immettere un nome per il Azure IR e selezionare Crea. Creare un Azure IR

  6. Al termine della creazione verrà visualizzata una notifica popup. Nella pagina Runtime di integrazione assicurarsi di visualizzare il runtime di integrazione appena creato nell'elenco.

Usare il runtime di integrazione di Azure

Dopo la creazione di un runtime di integrazione di Azure, è possibile farvi riferimento nella definizione del servizio collegato. Segue un esempio di come fare riferimento al runtime di integrazione di Azure creato sopra da un servizio collegato Archiviazione di Azure:

{
    "name": "MyStorageLinkedService",
    "properties": {
      "type": "AzureStorage",
      "typeProperties": {
        "connectionString": "DefaultEndpointsProtocol=https;AccountName=myaccountname;AccountKey=..."
      },
      "connectVia": {
        "referenceName": "MySampleAzureIR",
        "type": "IntegrationRuntimeReference"
      }   
    }
}

Passaggi successivi

Per creare altri tipi di runtime di integrazione, vedere gli articoli seguenti: