Mapping dei concetti di SAFe® agli artefatti Azure Boards

Azure DevOps Services | Azure DevOps Server 2020 | Azure DevOps Server 2019 | TFS 2018

Se si è interessati a usare Scaled Agile Framework (SAFe®), è possibile configurare il progetto di Azure Boards per tenere traccia dei risultati finali saFe®. Proprio come Azure Boards supporta le procedure Scrum e Agile, può supportare SAFe® e un numero elevato di team per collaborare su Epics che si estendono su versioni.

Questa esercitazione illustra il mapping degli artefatti SAFe® seguenti a elementi Azure Boards specifici.

  • TEAM SAFe® Agile, program e portfolio
  • Risultati finali SAFe®, ad esempio epiche, caratteristiche e storie
  • Visualizzazioni del prodotto, del programma e del portfolio SAFe®
  • SaFe® Release train, sprint e altri timebox
  • Obiettivi e obiettivi dell'iterazione SAFe®
  • Flussi e budget SAFe® Value
  • SaFe® Portfolio Vision and Strategic Themes
  • Roadmap SAFe®
  • Attività cardine ed eventi SAFe®
  • Analisi retrospettive e recensioni di SAFe®

Per una panoramica di come Azure Boards implementa Scrum e Kanban, vedere Informazioni su Sprint, Scrum e gestione dei progettie Informazioni su Boards e Kanban.

Nota

Questo articolo è uno di un set di esercitazioni su Agile Framework® con scalabilità applicata a Azure Boards e Azure DevOps Services. La maggior parte delle linee guida è valida sia per il cloud che per le versioni locali. Tuttavia, alcune delle funzionalità e delle procedure sono specifiche per il cloud o la versione più recente di Azure DevOps Server.

L'immagine seguente illustra come configurare Azure Boards per supportare una gerarchia di team a tre livelli ed eseguire il mapping dei team alle rispettive aree e percorsi di iterazione. Gli esempi di compilazione del processo Agile, tuttavia, possono essere applicate a qualsiasi progetto e processo ospitato in Azure Boards.

Agile tool structure to support SAFe®

Gli esempi riportati di seguito illustrano come viene configurata una gerarchia di team a tre livelli usando percorsi di area gerarchici. Gli esempi di compilazione del processo Agile, tuttavia, è possibile applicare queste modifiche a qualsiasi progetto ospitato in Azure Boards.

Team agile di funzionalità, programmi e portfolio

Azure Boards supporta ogni team per visualizzare il proprio lavoro. Configurando una struttura gerarchica del team, ogni team può concentrarsi sul proprio lavoro e impostare il proprio lavoro fino al livello successivo all'interno della gerarchia del team.

SAFe® roles map to a hierarchy of teams

Per supportare i team SAFe®, si riconfigura il team predefinito come team portfolio per gestire le epiche. Si creano quindi sottoteam per il lavoro a livello di programma e il lavoro a livello di team. Il lavoro può essere monitorato tra i team e in tutti i livelli.

Storie, funzionalità, epiche, abilitanti e funzionalità

Tutte le operazioni e i risultati finali vengono acquisiti negli elementi di lavoro. Ogni elemento di lavoro è associato a un tipo di elemento di lavoro specifico con un flusso di lavoro predefinito. Ogni processo di Azure Boards fornisce supporto per tipi di elementi di lavoro specifici che è possibile usare per tenere traccia dei risultati finali SAFe®.

I tipi di elemento di lavoro disponibili per l'utente sono basati sul processo usato quando è stato creato il progetto, Agile, Basic, Scrum o CMMI, come illustrato nelle immagini seguenti.

L'immagine seguente mostra la gerarchia dell'elemento di lavoro del backlog del processo Agile. Le storie utente e le attività vengono usate per tenere traccia del lavoro, i bug tengono traccia dei difetti del codice e epiche e funzionalità vengono usati per raggruppare il lavoro in scenari più grandi.

Conceptual image, Agile work item type.

Ogni team può configurare la modalità di gestione dei bug, allo stesso livello delle storie utente o delle attività, configurando l'impostazione Uso dei bug . Per altre informazioni sull'uso di questi tipi di elemento di lavoro, vedere Processo Agile.

Gli elementi nel backlog possono essere denominati Problemi di Storie utente ( Agile) (Basic), Elementi backlog del prodotto (Scrum) o Requisiti (CMMI). Tutti e quattro sono simili: descrivono il valore del cliente da consegnare e il lavoro da completare.

È possibile tenere traccia degli enabler usando storie utente o funzionalità e funzionalità usando funzionalità o epiche. In alternativa, se si hanno esigenze specifiche di rilevamento e creazione di report, è possibile aggiungere tipi di elementi di lavoro personalizzati per tenere traccia di questi tipi di risultati finali. Per altre informazioni, vedere Personalizzare Azure Boards, Aggiungere tipi di elemento di lavoro personalizzati.

Gli elementi di lavoro forniscono supporto per le attività seguenti:

  • Aggiungere descrizione e criteri di accettazione
  • Assegnare a un team o a un percorso di area e a un membro del progetto
  • Aggiornare lo stato e assegnarlo a un'iterazione o a uno sprint
  • Collegare elementi di lavoro, allegare file, aggiungere tag
  • Aggiungere commenti e visualizzare un thread di discussione

I backlog di prodotti e portfolio consentono ai team di aggiungere e classificare rapidamente in ordine di priorità le storie utente, le funzionalità e le epiche. Per altre informazioni sugli elementi di lavoro e sui tipi di elementi di lavoro, vedere Tenere traccia dell'uso di storie utente, problemi, bug, funzionalità ed epiche.

Backlog e bacheche del team

I backlog SAFe® eseguono il mapping ai backlog del team, del programma e del portfolio. Per impostazione predefinita, il processo Agile supporta i livelli di backlog User Story, Feature e Epic. La struttura del backlog gerarchico mostra il lavoro svolto per supportare funzionalità e storie utente in corso di un'epica.

Hierarchical backlog: epics, features, and stories

È possibile personalizzare il backlog e le bacheche, anche aggiungendo backlog portfolio, come descritto in Personalizzare Azure Boards, Personalizzare i backlog.

La visualizzazione della bacheca Kanban di ogni backlog è configurabile da ogni team.

Incrementi, versioni e sprint del programma

SaFe® Release Train, Releases, Iterations, Program Increments (PIs) e Sprints esegue facilmente il mapping ai percorsi di iterazione. Condividendo le iterazioni nella gerarchia di team, è possibile gestire i rilasci in modo coerente.

SAFe® release trains map to iterations

Poiché le epiche possono estendersi su diversi treni di rilascio, il team portfolio non è associato ad iterazioni specifiche. I team program tengono traccia dei risultati finali della feature forniti con PI. E i team di funzionalità lavorano in Sprint per completare diverse storie. Ogni team sceglie quali iterazioni supporteranno per tenere traccia del set mirato di risultati finali.

Teams track deliverables using iterations

Obiettivi e obiettivi dell'iterazione

Le procedure SAFe® includono i team di rilascio Agile che definiscono gli obiettivi e gli obiettivi dell'iterazione. È consigliabile usare il wiki del progetto o i dashboard del team per acquisire informazioni sul team. Il wiki del progetto e i dashboard del team supportano sia Markdown per aggiungere e formattare le informazioni.

Per altre informazioni, vedere Condividere informazioni più avanti in questo articolo.

Flussi di valore e budget

È possibile usare i tag per un modo rapido e semplice per eseguire il mapping delle funzionalità e delle epiche al valore Flussi, ai temi strategici e ai budget associati. È possibile aggiungere campi personalizzati per acquisire stime del budget per le funzionalità che possono quindi essere rollup in Epics.

Tags can track value streams or associated budgets

Con i tag aggiunti agli elementi di lavoro, è possibile:

  • Filtrare qualsiasi backlog o scheda Kanban
  • Creare query basate su tag e filtrare i risultati delle query in base ai tag
  • Creare grafici di avanzamento e tendenza o report in base ai tag

Per un mapping più affidabile dell'architettura o delle funzionalità aziendali, è possibile specificare l'area valore per ogni epica, caratteristica o storia.

Value Area tracks Business or Architectural work

Con il rollup è possibile ottenere stime del budget per epiche da un rollup delle stime definite nelle funzionalità figlio, come illustrato nell'immagine seguente.

Budget estimate rollup

Per aggiungere campi personalizzati, vedere Personalizzare Azure Boards, Aggiungere un campo personalizzato.

Usare il wiki del progetto per supportare la visione del portfolio e i temi strategici

Le informazioni possono essere ampiamente condivise con un'organizzazione usando il wiki del progetto Azure DevOps. Il wiki è simile a un repository Git che supporta l'aggiunta e la modifica di pagine usando Markdown e un editor WYSIWYG. Esegue le versioni di ogni pagina in modo che sia facile tenere traccia delle modifiche apportate e ripristinare le versioni precedenti.

Usare il wiki del progetto per supportare la condivisione degli artefatti SAFe® seguenti:

  • Visione portfolio
  • Temi strategici
  • Tassonomia
  • Obiettivi
  • Obiettivi
  • Procedure incentrate sui clienti

Per altre informazioni sul wiki del progetto, vedere Condividere informazioni più avanti in questo articolo.

Attività cardine e eventi chiave

La fine di ogni incremento del programma, sprint, training del rilascio o dell'iterazione (IP) rappresenta le cardine saFe® naturali. Molte attività cardine sono associate a cerimonie o pratiche specifiche, ad esempio l'esecuzione di retrospettive o la dimostrazione di software funzionante.

In Azure Boards è possibile tenere traccia di altri tipi di attività cardine o eventi chiave nei modi seguenti.

  • Campo personalizzato, ad esempio Il campo Milestone o Release con selezione predefinita
  • Come tag aggiunto agli elementi di lavoro
  • Elemento di lavoro che specifica una data di destinazione
  • Come percorso di iterazione di un giorno

Con i campi e i tag personalizzati, è possibile filtrare rapidamente i backlog, le schede e le query in base a un'attività cardine specifica.

Struttura del team dei servizi condivisi

Le risorse condivise tra i team possono essere rappresentate tramite il proprio team di funzionalità Agile, ad esempio un team di progettazione dell'esperienza utente o un team di conformità alla sicurezza. Possono gestire il backlog mentre hanno il loro lavoro anche nei backlog dei team che supportano.

Di seguito viene illustrato come vengono assegnati percorsi di area al team di progettazione dell'esperienza utente e quindi percorsi di subarea selettivi ad altri team Agile. Gli elementi di lavoro visualizzati nei percorsi di area condivisa vengono visualizzati nei backlog e nelle schede dei team associati.

Shared services area path and team structure

Retrospettive e recensioni

Per supportare i team che eseguono analisi retrospettive, è consigliabile usare l'estensione Retrospettiva di Microsoft DevLabs.

Retrospective board

Questa estensione consente ai team di creare le proprie schede retrospettive e acquisire le attività seguenti:

  • Raccogliere commenti e suggerimenti sulle attività cardine del progetto
  • Organizzare e assegnare priorità a tale feedback
  • Creare e tenere traccia delle attività utilizzabili per aiutare ogni team a migliorare i processi.

Condividere informazioni

Azure Boards offre molti modi per condividere informazioni.

  • I moduli dell'elemento di lavoro forniscono campi rich-text per acquisire descrizioni, criteri di accettazione e altro ancora. Gli allegati file possono essere aggiunti agli elementi di lavoro o ai collegamenti alle condivisioni file di rete.
  • Project e dashboard del team possono essere usati per condividere informazioni insieme ai grafici di stato e stato e ai widget. Per altre informazioni, vedere Aggiungere Markdown a un dashboard.
  • Il wiki Project fornisce un repository centrale con controllo di controllo delle versioni predefinito per condividere le informazioni con tutti i membri del progetto. Altri wiki possono essere creati in base alle esigenze. Per altre informazioni, vedere Informazioni su Wiki, READMEs e Markdown.

Per informazioni dettagliate sulle funzionalità markdown supportate, vedere gli articoli seguenti.

Successiva attività da provare

Impostazioni cultura e scalabilità