Monitoraggio dell'utilizzo

Azure DevOps Services

È possibile analizzare l'utilizzo degli utenti in Azure DevOps Services. Il monitoraggio dell'utilizzo è importante per identificare le cause dei colli di bottiglia della larghezza di banda, che non sono causati da sistemi difettosi. Vedere i comandi o le operazioni più comuni seguenti che potrebbero attivare un messaggio di utilizzo.

  • Richieste ritardate
  • Richieste che superano le soglie

Prerequisiti

Per visualizzare la pagina Utilizzo, è necessario essere membro del gruppo Amministratori raccolta Project.

Concetti di utilizzo

Quando la richiesta di un utente viene ritardata per un periodo di tempo significativo, l'utente riceve un messaggio di posta elettronica di notifica. Esiste anche un banner di avviso visualizzato sul Web. Sia il banner di avviso che il messaggio di posta elettronica di notifica hanno un collegamento alla pagina di utilizzo. Se l'utente non ha un indirizzo di posta elettronica, il messaggio di posta elettronica viene inviato ai membri del gruppo amministratori raccolta Project.

I comandi che usano un numero elevato di unità di velocità effettiva (TSTUS) Azure DevOps (nelle centinaia, ad esempio) sono responsabili dell'utente che supera la soglia. Le colonne agente utente e indirizzo IP possono essere utili per vedere dove provengono questi comandi. Gli strumenti personalizzati o gli account del servizio di compilazione potrebbero effettuare un numero elevato di chiamate in un breve intervallo di tempo.

Per evitare problemi, potrebbe essere necessario riscrivere gli strumenti o aggiornare i processi di compilazione. Questa azione riduce il tipo e il numero di chiamate. Ad esempio, uno strumento può eseguire il pull di un repository di controllo della versione di grandi dimensioni da zero regolarmente, quando potrebbe eseguire il pull incrementale.

  • La cronologia delle richieste nella pagina Utilizzo è in ordine decrescente per impostazione predefinita.
  • L'utilizzo viene raggruppato in base al comando in finestre temporali di cinque minuti.
  • La colonna Count fornisce il numero di comandi nella finestra.
  • Altre colonne evidenziano le TSTUS totali e il tempo di ritardo.

Per informazioni sui limiti di frequenza, vedere Limiti di frequenza correnti.

Visualizzare l'utilizzo

  1. Accedere all'organizzazione (https://dev.azure.com/{yourorganization}).

  2. Selezionare gear iconImpostazioni>organizzazioneUsage.

    Screenshot of Usage page for collection administrators.

  3. Usare questa pagina per analizzare l'utilizzo di altri utenti. L'utilizzo può verificarsi dalle normali operazioni del portale Web o dall'uso di strumenti della riga di comando o dell'API REST.

    a. Visualizzare in base alle categorie seguenti:

    • Utilizzo da parte dell'utente
    • Utilizzo per pipeline
    • Agenti utente principali
    • Comandi principali
    • Pipelines di compilazione principali
    • Pipelines di versione superiore

    b. Filtrare in base alle opzioni di colonna seguenti:

    • User
    • Agente utente
    • Indirizzo IP
    • Intervallo di ore
    • ServiceApplication
    • Comando
    • Stato
    • Conteggio
    • Utilizzo (TSTUs)
    • Ritardo(s)

    Azure DevOps visualizza l'ultima ora delle richieste per impostazione predefinita. È possibile selezionare da altri incrementi di tempo.

    d. Selezionare dagli stati seguenti:

    • Tutti gli stati
    • Normale
    • Delayed
    • Bloccato

    e. La pagina di utilizzo è con ambito fino a 30 minuti prima e dopo la prima richiesta ritardata. Esaminare la cronologia delle richieste che comportano un ritardo delle richieste.

    Usage page screenshot example