Iniziare come stakeholder

Azure DevOps Services | Azure DevOps Server 2020 | Azure DevOps Server 2019 | TFS 2018 - TFS 2013

Gli stakeholder sono utenti con accesso gratuito ma limitato Azure DevOps funzionalità e funzioni. Con l'accesso agli stakeholder è possibile aggiungere e modificare elementi di lavoro, gestire pipeline di compilazione e versione e visualizzare i dashboard. È possibile controllare lo stato del progetto e fornire direzione, feedback, idee sulle funzionalità e allineamento aziendale a un team. Per una rapida panoramica delle funzionalità disponibili per gli stakeholder, vedere Informazioni di riferimento rapido sull'accesso degli stakeholder.

Nota

Per i progetti pubblici, l'accesso degli stakeholder offre agli utenti un maggiore accesso alle funzionalità. Per altre informazioni, vedere Ruoli predefiniti e accesso per i progetti pubblici. Per informazioni sull'uso delle pipeline, vedere questi articoli: Creare il repository GitHub e Compilare repository OSS.

Gli stakeholder sono utenti con accesso gratuito ma limitato Azure DevOps funzionalità e funzioni. Con l'accesso agli stakeholder è possibile aggiungere e modificare elementi di lavoro, visualizzare e approvare pipeline e visualizzare i dashboard. È possibile controllare lo stato del progetto e fornire direzione, feedback, idee sulle funzionalità e allineamento aziendale a un team.

Gli stakeholder sono utenti con accesso gratuito ma limitato Azure DevOps funzionalità e funzioni. Con l'accesso agli stakeholder è possibile aggiungere e modificare elementi di lavoro. È possibile controllare lo stato del progetto e fornire direzione, feedback, idee sulle funzionalità e allineamento aziendale a un team.

L'accesso agli stakeholder è uno dei diversi livelli di accesso supportati, come descritto in Guida introduttiva all'accesso degli stakeholder. Per ottenere l'accesso come stakeholder, chiedere al proprietario dell'organizzazione o Project collection administrator di aggiungere l'utente a un progetto con accesso stakeholder.

L'accesso agli stakeholder è uno dei diversi livelli di accesso supportati, come descritto in Guida introduttiva all'accesso degli stakeholder. Per ottenere l'accesso come stakeholder, chiedere all'amministratore del server di aggiungere l'utente a un gruppo di sicurezza con accesso stakeholder.

Nota

Azure Boards supporta diversi metodi Agile, ad esempio Kanban e Scrum. A seconda dei metodi utilizzati dal team, è necessario acquisire familiarità con altri strumenti Azure Boards supportati. Questo articolo illustra come acquisire familiarità con gli elementi di lavoro e la lavagna Kanban. Per altre informazioni, vedere Articoli correlati alla fine di questo articolo.

Usare questa esercitazione per informazioni su come eseguire le attività seguenti:

  • Accedere a un progetto
  • Informazioni su quali tipi di elementi di lavoro sono disponibili per il progetto
  • Aprire la lavagna Kanban e aprire un elemento di lavoro
  • Aggiungere dettagli, tag o commenti a un elemento di lavoro
  • Visualizzare il backlog del prodotto
  • Trovare il lavoro assegnato oppure eseguire una query per altri elementi di lavoro
  • Informazioni sulle funzionalità disponibili e non disponibili per gli utenti con accesso stakeholder

Connessione al portale Web di un progetto

È necessario essere stati aggiunti al progetto Azure DevOps e avere ottenuto il livello di accesso Stakeholder o superiore.

  1. Scegliere il collegamento fornito nell'invito tramite posta elettronica ricevuto. In caso contrario, aprire una finestra del browser e immettere l'URL per il portale Web.

    https://dev.azure.com/OrganizationName/ProjectName

    http://ServerName:8080/tfs/DefaultCollection/ProjectName
    Ad esempio, per connettersi al server denominato FabrikamPrime e al progetto denominato Contoso, immettere http://FabrikamPrime:8080/tfs/DefaultCollection/Contoso .

  2. Immettere le credenziali. Se non è possibile accedere, chiedere al proprietario dell'organizzazione o Project amministratore di aggiungere l'utente come membro del progetto con accesso stakeholder.

Informazioni sugli elementi di lavoro e i tipi di elementi di lavoro

Gli elementi di lavoro supportano la pianificazione e il rilevamento del lavoro. Ogni elemento di lavoro rappresenta un oggetto archiviato nell'archivio dati dell'elemento di lavoro. A ogni elemento di lavoro è basato su un tipo di elemento di lavoro e viene assegnato un identificatore univoco all'interno di un'organizzazione o di una raccolta di progetti. Elementi di lavoro diversi vengono usati per tenere traccia dei diversi tipi di lavoro, come descritto in Informazioni sugli elementi di lavoro. I tipi di elemento di lavoro disponibili si basano sul processo usato durante la creazione del progetto — Agile, Basic, Scrum o CMMI, come illustrato — nelle immagini seguenti.

L'immagine seguente mostra la gerarchia degli elementi di lavoro del backlog del processo Agile. Le storie utente e le attività vengono usate per tenere traccia del lavoro, i bug rilevano i difetti del codice e le epiche e le funzionalità vengono usate per raggruppare il lavoro in scenari più grandi.

Immagine concettuale, tipo di elemento di lavoro Agile

Ogni team può configurare la modalità di gestione dei bug allo stesso livello delle storie utente o delle attività — — configurando l'impostazione Uso dei bug. Per altre informazioni sull'uso di questi tipi di elementi di lavoro, vedere Processo Agile.

Aprire la lavagna Kanban dal portale Web

È possibile iniziare a visualizzare gli elementi di lavoro dopo la connessione a un progetto.

  1. Verificare di aver selezionato il progetto giusto e selezionare Boards > Boards. Selezionare quindi il team corretto dal menu del selettore del team.

    Screenshot di Open your Kanban board, cloud version (Apri la lavagna Kanban, versione cloud).

    Per selezionare la bacheca di un altro team, aprire il selettore. Selezionare quindi un team diverso oppure selezionare l'opzione Esplora tutte le bacheche  del team. In caso contrario, è possibile immettere una parola chiave nella casella di ricerca per filtrare l'elenco dei backlog del team per il progetto.

    Screenshot di Selezionare la bacheca di un altro team.

    Suggerimento

    Selezionare l'icona a forma di stella per aggiungere una bacheca del team ai Preferiti. Gli artefatti preferiti (icona preferiti) vengono visualizzati nella parte superiore dell'elenco del selettore di team.

  2. Verificare di aver selezionato Stories for Agile, Issues for Basic, Backlog items for Scrum o Requirements for CMMI come livello di backlog.

    Screenshot del menu per selezionare il livello di backlog del prodotto, gli elementi del backlog, le storie o i requisiti.

  1. Verificare di aver selezionato il progetto giusto e selezionare Boards > Boards. Selezionare quindi il team corretto dal menu del selettore del team.

    Screenshot di Open your Kanban board, on-premises versions (Aprire la lavagna Kanban, versioni locali).

    Per selezionare la bacheca di un altro team, aprire il selettore. Selezionare quindi un team diverso oppure selezionare l'opzione Esplora tutte le bacheche  del team. In caso contrario, è possibile immettere una parola chiave nella casella di ricerca per filtrare l'elenco dei backlog del team per il progetto.

    Screenshot della selezione della bacheca di un altro team, versioni locali.

    Suggerimento

    Selezionare l'icona a forma di stella per aggiungere una bacheca del team ai Preferiti. Gli artefatti preferiti (icona preferiti) vengono visualizzati nella parte superiore dell'elenco del selettore di team.

  2. Verificare di aver selezionato Stories for Agile, Issues for Basic, Backlog items for Scrum o Requirements for CMMI come livello di backlog. Qui sono stati selezionati gli elementi del backlog per il processo Scrum.

    Screenshot della selezione del livello di backlog del prodotto, degli elementi del backlog, delle storie o dei requisiti, versioni locali.

  1. Per visualizzare la lavagna Kanban, aprire il progetto da un Web browser. Selezionare Work > Backlogs Stories (Storie di backlog di > lavoro) e quindi Selezionare Board (Lavagna).

    Aprire la lavagna Kanban del portfolio, funzionalità

    Se l'opzione Lavoro non è visualizzata, è possibile che le dimensioni dello schermo siano ridotte. Selezionare l'icona dei tre punti ( ). Selezionare quindi Work > Backlogs Board (Scheda backlog > di lavoro).

    Apri lavoro quando le dimensioni dello schermo vengono ridotte

  2. Per selezionare un altro team, aprire il progetto e il selettore del team. Selezionare un team diverso oppure selezionare l'opzione Sfoglia.

    Selezionare un altro team

    Viene visualizzata la lavagna Kanban.

    Bacheca Kanban, modello Agile

  1. Per visualizzare la lavagna Kanban, aprire il progetto da un Web browser. Selezionare Work > Backlogs Stories (Storie di backlog di > lavoro) e quindi Selezionare Board (Lavagna).

    Aprire la lavagna Kanban del portfolio, funzionalità

    Se l'opzione Lavoro non è visualizzata, è possibile che le dimensioni dello schermo siano ridotte. Selezionare l'icona dei tre punti ( ). Selezionare quindi Work > Backlogs Board (Scheda backlog > di lavoro).

    Apri lavoro quando le dimensioni dello schermo vengono ridotte

  2. Per selezionare un altro team, aprire il progetto e il selettore del team. Selezionare un team diverso oppure selezionare l'opzione Sfoglia.

    Selezionare un altro team dal menu del progetto

    Viene visualizzata la lavagna Kanban.

    TFS 2015, lavagna Kanban, modello Agile

Aggiungere elementi di lavoro

Dalla lavagna Kanban è possibile aggiungere elementi di lavoro, aprirli e modificarli. Per aggiungere elementi di lavoro, aprire il backlog scegliendo il collegamento Backlog. Per aggiungere un elemento di lavoro, selezionare il segno più, immettere un titolo e quindi premere INVIO.

Aggiungere un nuovo elemento nella lavagna Kanban, nuovo riquadro di spostamento

In caso contrario, è possibile aggiungere elementi di lavoro alla fine del backlog del prodotto. Aprire il backlog scegliendo il collegamento Backlog.

Dalla lavagna Kanban non è possibile aggiungere elementi di lavoro, ma è possibile aprirli e annotarli. Per aggiungere elementi di lavoro, aprire il backlog scegliendo il collegamento Backlog. Inoltre, non è possibile aggiornare lo stato di un elemento di lavoro tramite trascinamento della selezione in una colonna diversa o riordinare le schede all'interno di una colonna.

Aggiornare lo stato degli elementi di lavoro

Quando il lavoro viene completato in una fase, aggiornare lo stato di un elemento trascinandolo in una fase downstream.

Screenshot della lavagna Kanban, del modello Agile, dello stato di aggiornamento dell'elemento di lavoro.

Nota

La possibilità per gli stakeholder di trascinare le schede in colonne diverse richiede l'installazione di Azure DevOps Server 2020.1. Per altre informazioni, vedere note sulla Azure DevOps Server RC1 update 2020, Boards.

Aggiungere dettagli a un elemento di lavoro

Per aggiungere informazioni a un elemento di lavoro, aprirlo facendo doppio clic sul titolo o selezionandolo e quindi digitando INVIO. Modificare uno o più valori di campo, aggiungere una descrizione, aggiungere un tago aggiungere un commento nella sezione Discussione. È anche possibile scegliere la scheda Allegati dell'icona degli allegati e trascinare o caricare un  file da condividere con altri utenti.

Per aggiungere informazioni a un elemento di lavoro, aprirlo facendo doppio clic sul titolo o selezionandolo e quindi digitando INVIO. Aggiungere una descrizione, modificare uno o più valori di campo o aggiungere un tag. È anche possibile scegliere la scheda Allegati dell'icona degli allegati  e caricare un file nell'elemento di lavoro da condividere con altri utenti.

È possibile assegnare il lavoro solo a un utente aggiunto al progetto.

Nota

Il form dell'elemento di lavoro visualizzato può essere diverso da quello illustrato nelle immagini seguenti. La funzionalità di base è la stessa, ma sono state apportate modifiche con versioni diverse Azure DevOps.

Ad esempio, qui si assegna la storia a Raisa Pokrovskaya e si aggiunge una nota di discussione, citando Raisa. Al termine, scegliere Salva & chiudi.

Screenshot del form dell'elemento di lavoro User Story, aggiungere i dettagli.

Descrizioni dei campi


Campo

Utilizzo


Immettere una descrizione con una lunghezza massima di 255 caratteri. È sempre possibile modificare in seguito il titolo.


Assegnare l'elemento di lavoro al membro del team responsabile dell'esecuzione del lavoro. A seconda del contesto in cui si sta lavorando, nel menu a discesa sono elencati solo i membri del team o i collaboratori al progetto.

Nota

È possibile assegnare il lavoro solo a un singolo utente. Se è necessario assegnare il lavoro a più utenti, aggiungere un elemento di lavoro per ogni utente e distinguere il lavoro da eseguire in base al titolo e alla descrizione. Il Assegnato a accetta solo gli account utente aggiunti a un progetto o a un team.


Quando viene creato l'elemento di lavoro, per impostazione predefinita viene impostato il primo stato nel flusso di lavoro. Con l'avanzamento del lavoro, aggiornarlo per riflettere lo stato corrente.


Usare prima il valore predefinito Aggiornarlo quando si modifica lo stato in base alle necessità. Ogni stato è associato a un motivo predefinito.


Scegliere il percorso area associato al prodotto o al team oppure lasciare vuoto il campo fino a quando non viene assegnato un valore durante una riunione di pianificazione. Per modificare l'elenco a discesa delle aree, vedere Definire percorsi di area e assegnarli a un team.


Scegliere lo sprint o l'iterazione in cui il lavoro deve essere completato oppure lasciarlo vuoto e assegnarlo in un secondo momento durante una riunione di pianificazione. Per modificare l'elenco a discesa delle iterazioni, vedere Definire i percorsi di iterazione e configurare le iterazioni del team.


Fornire dettagli sufficienti per creare una comprensione condivisa dell'ambito e supportare le attività di stima. Concentrarsi sull'utente, sulle attività da eseguire e sul motivo. Non descrivere come sviluppare il prodotto. Fornire dettagli sufficienti in modo che il team possa scrivere attività e test case per implementare l'elemento.


Specificare i criteri da soddisfatti prima che l'elemento di lavoro possa essere chiuso. Definire il significato di "Fine" descrivendo i criteri che il team deve usare per verificare se l'elemento del backlog o la correzione di bug è completamente implementata. Prima dell'inizio del lavoro, descrivere i criteri per l'accettazione del cliente nel modo più chiaro possibile. Conversazioni tra il team e i clienti per determinare i criteri di accettazione. Questi criteri consentono di garantire una comprensione comune all'interno del team per soddisfare le aspettative dei clienti. Inoltre, queste informazioni forniscono la base per il test di accettazione.


Classificazione soggettiva del problema o dell'attività correlata all'azienda. È possibile specificare i valori seguenti:

  • 1: il prodotto non può essere spedito senza la risoluzione corretta dell'elemento di lavoro e deve essere indirizzato il prima possibile.
  • 2: il prodotto non può essere spedito senza la risoluzione corretta dell'elemento di lavoro, ma non deve essere indirizzato immediatamente.
  • 3: la risoluzione dell'elemento di lavoro è facoltativa in base a risorse, tempo e rischi.
  • 4: la risoluzione dell'elemento di lavoro non è necessaria.

Classificazione soggettiva del problema o dell'attività correlata all'azienda. È possibile specificare i valori seguenti:

  • Architettura: servizi tecnici per implementare funzionalità aziendali che offrono la soluzione .
  • Business: servizi che soddisfano le esigenze dei clienti o degli stakeholder che forniscono direttamente valore al cliente per supportare l'azienda (impostazione predefinita).

Fornire una stima relativa della quantità di lavoro necessaria per completare un problema. La maggior parte dei metodi Agile consiglia di impostare stime per gli elementi di backlog in base alle dimensioni relative del lavoro. Tali metodi includono i valori di 2 (1, 2, 4, 8) e la sequenza Fibonacci (1, 2, 3, 5, 8 e così via). Usare qualsiasi unità di misura numerica preferita dal team.
Le stime impostate vengono usate per calcolare la velocità del team e prevedere gli sprint.


Aggiungere tag a un elemento di lavoro

I tag sono utili per filtrare backlog, bacheche e query. In quanto stakeholder, è possibile aggiungere tag esistenti a un elemento di lavoro, ma non è possibile aggiungere nuovi tag.

Nel portale Web aprire un elemento di lavoro e scegliere Aggiungi tag e digitare una parola chiave di un tag esistente. In alternativa, eseguire la selezione nell'elenco di tag assegnati precedentemente.

Screenshot del form dell'elemento di lavoro, Aggiungere uno o più tag a un elemento di lavoro.

Screenshot del form dell'elemento di lavoro, Aggiunta di uno o più tag a un elemento di lavoro, versione di TFS 2015

I tag visualizzati nella barra dei tag sono già assegnati all'elemento di lavoro. Per annullare l'assegnazione di un tag, scegliere la x nel tag,Eliminare un tag assegnato a un elemento di lavoro.

Nota

Per impostazione predefinita, a tutti i collaboratori e agli stakeholder dei progetti pubblici vengono concesse le autorizzazioni per aggiungere tag nuovi ed esistenti. Gli stakeholder nei progetti privati possono aggiungere tag già definiti, ma non nuovi tag. Per concedere o limitare le autorizzazioni per la creazione di nuovi tag, impostare l'autorizzazione Crea definizione tag a livello di progetto. Per altre informazioni, vedere Aggiungere amministratori, impostare autorizzazioni alivello di progetto o di raccolta di progetti.

Acquisire commenti nella sezione Discussione

Usare la sezione Discussione per aggiungere ed esaminare i commenti sul lavoro eseguito.

Sezione di discussione all'interno di un form elemento di lavoro

La barra degli strumenti dell'editor di testo RTF viene visualizzata sotto l'area di immissione del testo quando si fa clic sul cursore all'interno di ogni casella di testo che può essere formattata.

Sezione Discussione, barra degli strumenti Nuovo editor di testo RTF

Nota

Non è presente alcun campo elemento di lavoro Discussione. Per eseguire query sugli elementi di lavoro con commenti immessi nell'area Discussione, filtrare in base al campo Cronologia. Il contenuto completo del testo immesso nella casella di testo Discussione viene aggiunto al campo Cronologia.

Menzionare un utente, un gruppo, un elemento di lavoro o una richiesta pull ( , o icona id richiesta pull  )

Scegliere una di queste icone, , o —  — l'icona dell'ID richiesta pull per aprire un menu di voci recenti apportate per menzionare un utente, un collegamento a un elemento di lavoro o un collegamento a una richiesta pull. In caso contrario, è possibile @ digitare semplicemente , o # ! per aprire lo stesso menu.

Sezione Discussione, @mention menu a discesa

Nota

Questa versione più recente dell'editor di testo RTF Azure DevOps Server 2019 Update 1 o versione successiva.

Digitare un nome oppure immettere un numero e l'elenco di menu verrà filtrato in base alla voce. Scegliere la voce da aggiungere. È possibile inserire un gruppo nella discussione digitando e il nome @ del gruppo, ad esempio un team o un gruppo di sicurezza.

Modificare o eliminare un commento

Se è necessario modificare o eliminare qualsiasi commento alla discussione, scegliere Modifica o scegliere l'icona delle azioni e quindi scegliere Elimina.

Sezione Discussione, Azioni Modifica, Elimina

Nota

La funzionalità di modifica/eliminazione richiede Azure DevOps Server 2019 Update 1 o versione successiva.

Dopo aver aggiornato il commento, scegliere Aggiorna. Per eliminare il commento, è necessario confermare che si vuole eliminarlo.

Un elenco audit trail tutti i commenti modificati ed eliminati viene mantenuto nella scheda Cronologia del form dell'elemento di lavoro.

Usare il @mention controllo per notificare la discussione a un altro membro del team. È sufficiente digitare @ e il relativo nome. Per fare riferimento a un elemento di lavoro, usare #ID controllo. Verrà visualizzato un elenco di elementi di lavoro a cui si è fatto riferimento di # recente, da cui è possibile selezionare.

Per fare riferimento a un elemento di lavoro, usare #ID controllo . Verrà visualizzato un elenco di elementi di lavoro a cui si è fatto riferimento di # recente, da cui è possibile selezionare.

Si noti che non è possibile modificare o eliminare i commenti dopo che sono stati immessi.

Importante

Per le notifiche Azure DevOps Server locale, è necessario configurare un server SMTP per consentire ai membri del team di ricevere le notifiche.

Aggiungere una reazione a un commento

È possibile aggiungere una o più reazioni a qualsiasi commento. Scegliere un'icona a forma di smile nell'angolo superiore destro di un commento oppure scegliere tra le icone nella parte inferiore di un commento accanto a eventuali reazioni esistenti. Per rimuovere la reazione, fare clic sulla reazione nella parte inferiore del commento. Di seguito è riportato un esempio dell'esperienza di aggiunta di una reazione, nonché la visualizzazione delle reazioni in un commento.

Aggiungere reazioni a un commento

Controllare il backlog e il lavoro con priorità

È possibile controllare il backlog del prodotto per verificare il lavoro in ordine di priorità del team. Gli elementi del backlog vengono visualizzati in ordine di priorità. I tipi di elemento di lavoro possono includere bug a seconda delle impostazioni effettuate per il team.

Nella bacheca Kanban scegliere Visualizza come backlog.

Screenshot del collegamento per visualizzare backlog, versione cloud.

Nella bacheca Kanban scegliere Visualizza come backlog.

Screenshot del collegamento per visualizzare backlog, versione locale.

Nella lavagna Kanban scegliere Backlog.

Screenshot del collegamento per visualizzare Backlog, TFDS 2018 e versioni precedenti.

Verrà visualizzato l'elenco degli elementi del backlog elencati in ordine di priorità. È possibile aggiungere un elemento backlog che verrà inserito nella parte inferiore dell'elenco. Con l'accesso stakeholder non è possibile assegnare nuovamente la priorità al lavoro.

Per visualizzare o modificare un elemento di lavoro, selezionarlo e scegliere Invio.

Trovare il lavoro assegnato oppure eseguire una query per altri elementi di lavoro

  1. Scegliere Boards>elementi di lavoro e quindi selezionare Assegnato a me.

    Lavoro, pagina Elementi di lavoro, Scegliere Assegnato a me

    È possibile concentrarsi sugli elementi rilevanti all'interno di un progetto usando uno dei sette pivot come descritto di seguito. Inoltre, è possibile filtrare e ordinare ogni visualizzazione pivot. Per informazioni dettagliate, vedere Visualizzare e aggiungere elementi di lavoro tramite la pagina Elementi di lavoro.

  2. Per eseguire query sugli elementi di lavoro, vedere Visualizzare, eseguire o inviare tramite postaelettronica una query elemento di lavoro .

  1. Aprire Query>lavoro e selezionare Assegnato a me per visualizzare l'elenco degli elementi di lavoro assegnati.

    Pagina Query, elementi assegnati all'utente

  2. In alternativa, aprire una qualsiasi delle query definite nella cartella Query condivise.

    Eseguire una query condivisa

  3. È anche possibile creare nuove query o modificare query esistenti e salvarle nella Query cartella.

    Editor di query

Per un grafico di confronto tra Stakeholder e Accesso basic, vedere questa matrice di funzionalità. Vedere anche queste guide introduttive: