Confronto tra immagini personalizzate e formule nei lab di sviluppo/test

Sia le immagini personalizzate che le formule possono essere usate come basi per creare nuove macchine virtuali. La differenza principale tra le immagini personalizzate e le formule è che un'immagine personalizzata è semplicemente un'immagine basata su un disco rigido virtuale, mentre una formula è un'immagine basata su un disco rigido virtuale con in più impostazioni preconfigurate, ad esempio dimensioni della macchina virtuale, rete virtuale e subnet, ed elementi. Le impostazioni preconfigurate vengono specificate con valori predefiniti che possono essere sostituiti al momento della creazione della macchina virtuale. Questo articolo illustra alcuni dei vantaggi e degli svantaggi relativi all'uso delle immagini personalizzate e delle formule.

Vantaggi e svantaggi delle immagini personalizzate

Le immagini personalizzate offrono un modo statico e non modificabile per creare macchine virtuali da un ambiente di propria scelta.

Vantaggi

  • Il provisioning della macchina virtuale da un'immagine personalizzata è veloce poiché non vengono apportate modifiche dopo che la macchina virtuale viene attivata dall'immagine. In altre parole, non vi sono impostazioni da applicare poiché l'immagine personalizzata è semplicemente un'immagine senza impostazioni.
  • Le macchine virtuali create da un'unica immagine personalizzata sono identiche.

Svantaggi

  • Se è necessario aggiornare alcuni aspetti dell'immagine personalizzata, si dovrà ricreare l'immagine.

Vantaggi e svantaggi delle formule

Le formule offrono un modo dinamico per creare macchine virtuali in base a una configurazione o alle impostazioni desiderate.

Vantaggi

  • È possibile acquisire in tempo reale le modifiche apportate nell'ambiente in tempo reale usando gli elementi. Ad esempio, per installare una macchina virtuale con i bit più recenti della pipeline di rilascio o integrare il codice più recente dal repository, è possibile specificare semplicemente un elemento che consenta di distribuire i bit più recenti o integri il codice più recente nella formula insieme a un'immagine di base di destinazione. Ogni volta che la formula viene usata per creare macchine virtuali, il codice o i bit più recenti vengono integrati o distribuiti alla macchina virtuale.
  • A differenza delle immagini personalizzate, le formule possono definire impostazioni predefinite come le dimensioni delle macchine virtuali e le impostazioni della rete virtuale.
  • Le impostazioni salvate in una formula vengono visualizzate come valori predefiniti, ma possono essere modificate quando viene creata la macchina virtuale.

Svantaggi

  • La creazione di una macchina virtuale da una formula può richiedere più tempo rispetto alla creazione da un'immagine personalizzata.

Introduzione ad Azure DevTest Labs

Non si è ancora provato Azure? Creare un account Azure gratuito.

Si usa già Azure? È possibile iniziare a usare il primo laboratorio in DevTest Labs.

Iniziare a usare Azure DevTest Labs in pochi minuti

Passaggi successivi