Guida introduttiva: Creare un hub eventi usando Azure PowerShell

Hub eventi di Azure è una piattaforma di Big Data streaming e un servizio di inserimento di eventi che consente di ricevere ed elaborare milioni di eventi al secondo. Hub eventi consente di elaborare e archiviare eventi, dati o dati di telemetria generati dal software distribuito e dai dispositivi. I dati inviati a un hub eventi possono essere trasformati e archiviati usando qualsiasi provider di analisi in tempo reale o adattatori di invio in batch/archiviazione. Per una panoramica dettagliata di Hub eventi, vedere Panoramica di Hub eventi e Funzionalità di Hub eventi.

In questa guida introduttiva viene creato un hub eventi usando Azure PowerShell.

Prerequisiti

Nota

Questo articolo usa il modulo Azure Az PowerShell, che è il modulo PowerShell consigliato per l'interazione con Azure. Per iniziare a usare il modulo Az PowerShell, vedere Installare Azure PowerShell. Per informazioni su come eseguire la migrazione al modulo AZ PowerShell, vedere Eseguire la migrazione di Azure PowerShell da AzureRM ad Az.

Per completare questa esercitazione, accertarsi di avere:

Usare Azure Cloud Shell

Azure Cloud Shell è un ambiente di shell interattivo ospitato in Azure e usato tramite il browser. È possibile usare Bash o PowerShell con Cloud Shell per usare i servizi di Azure. È possibile usare i comandi Cloud Shell preinstallati per eseguire il codice in questo articolo, senza dover installare alcun elemento nell'ambiente locale.

Per avviare Azure Cloud Shell:

Opzione Esempio/Collegamento
Selezionare Prova nell'angolo superiore destro di un blocco di codice. La selezione di Prova non comporta la copia automatica del codice in Cloud Shell. Screenshot that shows an example of Try It for Azure Cloud Shell.
Passare a https://shell.azure.com o selezionare il pulsante Avvia Cloud Shell per aprire Cloud Shell nel browser. Screenshot that shows how to launch Cloud Shell in a new window.
Selezionare il pulsante Cloud Shell nella barra dei menu nell'angolo in alto a destra del portale di Azure. Screenshot that shows the Cloud Shell button in the Azure portal

Per eseguire il codice di questo articolo in Azure Cloud Shell:

  1. Avviare Cloud Shell.

  2. Selezionare il pulsante Copia in un blocco di codice per copiare il codice.

  3. Incollare il codice nella sessione di Cloud Shell selezionando CTRL+MAIUSC+V in Windows e Linux o CMD+MAIUSC+V in macOS.

  4. Premere INVIO per eseguire il codice.

Se si usa PowerShell in locale, è necessario eseguire la versione più recente di PowerShell per completare questa guida introduttiva. Se è necessario eseguire l'installazione o l'aggiornamento, vedere Installare e configurare Azure PowerShell.

Creare un gruppo di risorse

Un gruppo di risorse è una raccolta logica per le risorse di Azure ed è necessario per creare un hub eventi.

L'esempio seguente crea un gruppo di risorse nell'area Stati Uniti orientali. Sostituire myResourceGroup con il nome del gruppo di risorse che si vuole usare:

New-AzResourceGroup –Name myResourceGroup –Location eastus

Creare uno spazio dei nomi di Hub eventi

Dopo aver creato il gruppo di risorse, creare uno spazio dei nomi di Hub eventi all'interno di tale gruppo di risorse. Uno spazio dei nomi di Hub eventi specifica un nome di dominio univoco completo in cui è possibile creare l'hub eventi. Sostituire namespace_name con un nome univoco per lo spazio dei nomi:

New-AzEventHubNamespace -ResourceGroupName myResourceGroup -NamespaceName namespace_name -Location eastus

Creare un hub eventi

Una volta creato uno spazio dei nomi di Hub eventi, crearvi all'interno un hub eventi:
Il periodo consentito per MessageRetentionInDays è compreso tra 1 e 7 giorni.

New-AzEventHub -ResourceGroupName myResourceGroup -NamespaceName namespace_name -EventHubName eventhub_name -MessageRetentionInDays 3

Congratulazioni. È stato usato Azure PowerShell per creare uno spazio dei nomi di Hub eventi e un hub eventi nello spazio dei nomi.

Passaggi successivi

In questo articolo è stato creato lo spazio dei nomi di Hub eventi e sono state usate applicazioni di esempio per inviare e ricevere eventi dall'hub eventi. Per istruzioni dettagliate relative all'invio o alla ricezione di eventi da un hub eventi, vedere le esercitazioni per l'invio e la ricezione di eventi: