guida Amministrazione: Installare il client di etichettatura unificata di Azure Information Protection per gli utenti

Questo articolo descrive come gli amministratori possono distribuire il client di etichettatura unificata di Azure Information Protection (AIP) per gli utenti in una rete aziendale.

Prima di installare il client di etichettatura unificata di Azure Information Protection nella rete aziendale, verificare che i computer dispongano delle versioni e delle applicazioni necessarie del sistema operativo per Azure Information Protection: Requisiti per Azure Information Protection e Requisiti aggiuntivi per l'installazione del client di etichettatura unificata nelle reti aziendali.

Applicazioni supportate per il client di etichettatura unificata

Il client di etichettatura unificata di Azure Information Protection può etichettare e proteggere documenti e messaggi di posta elettronica usando Le applicazioni di Office Word, Excel, PowerPoint e Outlook da una delle edizioni di Office seguenti:

  • App di Office per le versioni elencate nella tabella delle versioni supportate di Microsoft 365 App in base al canale di aggiornamento, da Microsoft 365 Apps for business o Microsoft 365 Business Premium quando all'utente è assegnata una licenza per Azure Rights Management (noto anche come Azure Information Protection per Office 365)
  • Microsoft 365 Apps for enterprise
  • Office Professional Plus 2019
  • Office Professional Plus 2016
  • Office Professional Plus 2013 con Service Pack 1

Altre edizioni di Office (ad esempio standard) non possono proteggere documenti e messaggi di posta elettronica usando un servizio Rights Management. Per queste edizioni, Azure Information Protection è supportato solo per l'etichettatura.

Di conseguenza, le etichette che applicano la protezione non vengono visualizzate agli utenti nel pulsante Di riservatezza di Azure Information Protection o sulla barra.

Per informazioni sulle edizioni di Office che supportano il servizio di protezione, vedere Applicazioni che supportano la protezione dati di Azure Rights Management.

Opzioni di installazione client di etichettatura unificata

Sono disponibili due opzioni per l'installazione del client per gli utenti:

Opzione Descrizione I
Eseguire la versione eseguibile (.exe) del client il metodo di installazione consigliato che è possibile usare in modo interattivo o automatico.

Questo metodo offre la massima flessibilità ed è consigliato perché il programma di installazione verifica la maggior parte dei prerequisiti ed è in grado di installare automaticamente i prerequisiti mancanti.

Per altre informazioni, vedere Installare il client di etichettatura unificata AIP usando il programma di installazione eseguibile.
Distribuire la versione di Windows Installer (.msi) del client metodo supportato solo per le installazioni invisibili all'utente che usano un meccanismo di distribuzione centrale, ad esempio criteri di gruppo, Configuration Manager e Microsoft Intune.

Questo metodo è necessario per Windows 11 e Windows 10 PC gestiti da Intune e gestione dei dispositivi mobili (MDM) perché per questi computer, i file eseguibili non sono supportati per l'installazione.

Tuttavia, quando si usa questo metodo di installazione, è necessario verificare e installare o disinstallare manualmente il software dipendente che il programma di installazione eseguirebbe in ogni computer per il file eseguibile.

Per altre informazioni, vedere Installare il client di etichettatura unificata usando il programma di installazione di .msi.

Dopo l'installazione del client di etichettatura unificata di Azure Information Protection, è possibile aggiornare il client ripetendo il metodo di installazione scelto oppure usando Windows Update per mantenere automaticamente aggiornato il client.

Per altre informazioni sull'aggiornamento, vedere la sezione Aggiornamento e gestione del client Azure Information Protection.

Installare il client di etichettatura unificata di AIP usando il programma di installazione eseguibile

Usare le istruzioni seguenti per installare il client quando non si usa il catalogo di Microsoft Update o distribuire il .msi usando un metodo di distribuzione centrale, ad esempio Intune.

Per installare il client di etichettatura unificata usando il file di .exe:

  1. Scaricare la versione eseguibile del client di etichettatura unificata di Azure Information Protection (nome file di AzInfoProtection_UL) dall'Area download Microsoft.

    Importante

    Se è disponibile una versione di anteprima, mantenerla solo per i test. Le versioni di questo tipo non sono progettate per l'uso in un ambiente di produzione.

  2. Per un'installazione predefinita, eseguire semplicemente il file eseguibile, ad esempio AzInfoProtection_UL.exe.

    Per visualizzare tutte le opzioni di installazione, eseguire prima di tutto l'eseguibile con /help: AzInfoProtection_UL.exe /help

    Ad esempio:

    • Per installare in modo automatico il client: AzInfoProtection_UL.exe /quiet

    • Per installare in modo automatico solo i cmdlet di PowerShell: AzInfoProtection_UL.exe PowerShellOnly=true /quiet

    Nella schermata della Guida non sono elencati i parametri seguenti:

    Parametro Descrizione
    AllowTelemetry=0 usare questo parametro per disabilitare l'opzione di installazione Invia le statistiche di utilizzo a Microsoft per contribuire a migliorare Azure Information Protection.
  3. Per completare l'installazione, riavviare tutte le applicazioni di Office e tutte le istanze di Esplora file.

  4. Verificare che l'installazione sia riuscita controllando il file di log di installazione, che per impostazione predefinita viene creato nella cartella %temp% .

    Il file di log di installazione ha il formato di denominazione seguente: Microsoft_Azure_Information_Protection_<number>_<number>_MSIP.Setup.Main.msi.log

    Ad esempio: Microsoft_Azure_Information_Protection_20161201093652_000_MSIP.Setup.Main.msi.log

    In questo file di log cercare la stringa seguente: Product: Microsoft Azure Information Protection -- Installazione completata correttamente. Se l'installazione non è riuscita, questo file di log contiene informazioni dettagliate per identificare e risolvere i problemi.

    Suggerimento

    È possibile modificare il percorso del file di log di installazione con il parametro di installazione /log .

Installare il client di etichettatura unificata usando il programma di installazione di .msi

Per la distribuzione centrale, usare le informazioni seguenti specifiche per la versione di installazione .msi del client di etichettatura unificata di Azure Information Protection.

Se si usa Intune per il metodo di distribuzione del software, usare queste istruzioni insieme a quelle incluse in Aggiungere app con Microsoft Intune.

Per installare il client di etichettatura unificata con il file .msi

  1. Scaricare la versione .msi del client di etichettatura unificata di Azure Information Protection (AzInfoProtection_UL) dall'Area download Microsoft.

    Importante

    Se è disponibile una versione di anteprima, mantenerla solo per i test. Le versioni di questo tipo non sono progettate per l'uso in un ambiente di produzione.

  2. Per ogni computer che esegue il file .msi , è necessario assicurarsi che siano presenti le dipendenze software seguenti.

    Ad esempio, creare un pacchetto con la versione .msi del client o distribuire solo nei computer che soddisfano queste dipendenze:

    Versione di Office Sistema operativo Software Azione
    Tutte le versioni, ad eccezione di Office 365 1902 o versione successiva Solo Windows 10 versione 1809, build del sistema operativo precedenti alla build 17763.348 KB 4482887 Installazione
    Office 2016 Tutte le versioni supportate 64 bit: KB3178666

    32 bit: KB3178666

    Versione: 1.0
    Installazione
  3. Per un'installazione predefinita, eseguire il file MSI con /quiet/, ad esempio, AzInfoProtection_UL.msi /quiet.

    Potrebbe essere necessario specificare parametri di installazione aggiuntivi. Per altre informazioni, vedere le istruzioni del programma di installazione eseguibili.

    Nota

    Per impostazione predefinita, è abilitata l'opzione Guida per migliorare l'Information Protection di Azure inviando statistiche di utilizzo a Microsoft. Per disabilitare questa opzione, assicurarsi di eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Durante l'installazione specificare AllowTelemetry=0
    • Dopo l'installazione, aggiornare la chiave del Registro di sistema come indicato di seguito: EnableTelemetry=0.

Passaggi successivi

Dopo aver installato il client di etichettatura unificata di Azure Information Protection, vedere quanto segue per altre informazioni che potrebbero essere necessarie per supportare questo client: