Ricevere una notifica sui problemi con gli avvisi

Si applica a:IoT Edge 1.1 segno di spunta IoT Edge 1.1 IoT Edge 1.2 segno di spunta IoT Edge 1.2 IoT Edge 1.3 segno di spunta IoT Edge 1.3

Usare gli avvisi log di Monitoraggio di Azure per monitorare i dispositivi IoT Edge su larga scala. Come evidenziato nell'architettura della soluzione, Azure Monitor Log Analytics viene usato come database delle metriche. Questa integrazione consente di sbloccare funzionalità di avviso potenti e flessibili usando avvisi di log incentrati sulle risorse.

Importante

Questa funzionalità è attualmente disponibile solo per hub IoT e non per IoT Central.

Creare una regola di avviso

È possibile creare una regola di avviso di log per il monitoraggio di un'ampia gamma di condizioni nella flotta di dispositivi.

Le query di avviso KQL di esempio vengono fornite nella risorsa hub IoT. Le query che operano sui dati delle metriche dai dispositivi perimetrali vengono precedute da IoT Edge: nel titolo. Usare questi esempi come è o modificarli in base alle esigenze per creare una query per la necessità esatta.

Per accedere alle query di avviso di esempio, seguire questa procedura:

  1. Accedere al portale di Azure e passare all'hub IoT.
  2. Selezionare Log nella sezione Monitoraggio del menu.
  3. Il browser di query di esempio query verrà aperto automaticamente. Se si tratta della prima volta in Log , potrebbe essere necessario chiudere un'esercitazione video prima di poter visualizzare il browser di query. La scheda Query può essere usata per visualizzare di nuovo il browser di query di esempio se non viene visualizzato.

Screenshot di come accedere alle query di avviso di esempio.

Il modulo di raccolta metriche inserisce tutti i dati nella tabella Standard InsightsMetrics . È possibile creare regole di avviso in base ai dati delle metriche dai moduli personalizzati eseguendo query sulla stessa tabella.

Suddivisione in base alla dimensione del dispositivo

Tutte le regole di avviso di esempio eseguono query su valori aggregati in base all'ID dispositivo. Questo raggruppamento è necessario per determinare quale dispositivo ha causato l'attivazione dell'avviso. È possibile selezionare dispositivi specifici per abilitare la regola di avviso in o abilitare in tutti i dispositivi. Usare il grafico di anteprima per esplorare la tendenza per dispositivo prima di impostare la logica di avviso.

Scegliere le preferenze di notifica

Configurare le preferenze di notifica in un gruppo di azioni e associarla a una regola di avviso durante la creazione di una regola di avviso.

Selezionare l'ambito della regola di avviso

Usando le linee guida nella sezione precedente viene creata una regola di avviso con ambito in un singolo hub IoT. Tuttavia, è possibile creare la stessa regola per più hub IoT. Modificare l'ambito in un gruppo di risorse o in un'intera sottoscrizione per abilitare la regola di avviso in tutti gli hub all'interno di tale ambito.

  1. Accedere al portale di Azure e passare all'hub IoT.
  2. Selezionare Log nella sezione Monitoraggio del menu.
  3. Selezionare Seleziona ambito per modificare l'ambito di una regola di avviso.

Modificare l'ambito degli avvisi

Aggregare i valori dal _ResourceId campo e sceglierlo come colonna ID risorsa durante la creazione della regola di avviso. Questo approccio associa un avviso alla risorsa corretta per praticità.

Visualizzazione degli avvisi

Vedere gli avvisi generati per i dispositivi in più hub IoT nella scheda Avvisi della cartella di lavoro della visualizzazione della flotta di IoT Edge.

Fare clic sul nome della regola di avviso per visualizzare più contesto sull'avviso. Facendo clic sul collegamento nome dispositivo, verranno visualizzate le metriche dettagliate per il dispositivo all'ora in cui è stato attivato l'avviso.

Passaggi successivi

Migliorare la soluzione di monitoraggio con le metriche dai moduli personalizzati.