Raccogliere i contatori delle prestazioni per applicazioni Linux in Log Analytics

Questo articolo fornisce informazioni dettagliate per configurare l'agente OMS per Linux in modo che raccolga i contatori delle prestazioni per applicazioni specifiche. Le applicazioni incluse in questo articolo sono:

MySQL

Se viene rilevato un server MySQL o MariaDB nel computer in cui è installato l'agente OMS, viene automaticamente installato un provider di monitoraggio delle prestazioni per il server MySQL. Questo provider si connette al server MySQL/MariaDB locale per esporre le statistiche relative alle prestazioni. Le credenziali utente di MySQL devono essere configurate in modo che il provider possa accedere al server MySQL.

Configurare le credenziali di MySQL

Il provider OMI MySQL richiede un utente di MySQL preconfigurato e librerie client MySQL installate, in modo da poter eseguire query sulle prestazioni o sulle informazioni di integrità dall'istanza di MySQL. Queste credenziali vengono salvate in un file di autenticazione archiviato nell'agente Linux. Il file di autenticazione specifica il valore bind-address e la porta su cui è in ascolto l'istanza di MySQL e le credenziali da usare per raccogliere metriche.

Durante l'installazione dell'agente OMS per Linux, il provider OMI MySQL analizzerà i file di configurazione my.cnf di MySQL (percorsi predefiniti) per cercare il valore bind-address e la porta e imposterà in modo parziale il file di configurazione di OMI MySQL.

Il file di autenticazione di MySQL viene archiviato in /var/opt/microsoft/mysql-cimprov/auth/omsagent/mysql-auth.

Formato del file di autenticazione

Di seguito è riportato il formato per il file di autenticazione di OMI MySQL

[Port]=[Bind-Address], [username], [Base64 encoded Password]
(Port)=(Bind-Address), (username), (Base64 encoded Password)
(Port)=(Bind-Address), (username), (Base64 encoded Password)
AutoUpdate=[true|false]

Nella tabella seguente sono descritte le voci presenti nel file di autenticazione.

Proprietà Descrizione
Porta Rappresenta la porta corrente su cui è in ascolto l'istanza di MySQL. La porta 0 indica che per l'istanza predefinita vengono usate le proprietà seguenti.
Bind-address Valore bind-address corrente di MySQL.
username Utente di MySQL usato per monitorare l'istanza del server MySQL.
Password con codifica Base64 Password dell'utente di monitoraggio di MySQL con codifica Base64.
AutoUpdate Specifica se ripetere la ricerca di modifiche nel file my.cnf e se sovrascrivere il file di autenticazione di OMI MySQL quando viene aggiornato il provider OMI MySQL.

Istanza predefinita

Il file di autenticazione di OMI MySQL può definire un numero di porta e un'istanza predefinita per semplificare la gestione di più istanze di MySQL in un unico host Linux. L'istanza predefinita è costituita dall'istanza con la porta 0. Tutte le istanze aggiuntive ereditano le proprietà impostate dall'istanza predefinita, a meno che non vengano specificati valori diversi. Se, ad esempio, viene aggiunta l'istanza di MySQL in ascolto sulla porta "3308", il valore bind-address, il nome utente e la password con codifica Base64 dell'istanza predefinita verranno usati per provare a monitorare l'istanza in ascolto sulla porta 3308. Se l'istanza sulla porta 3308 è associata a un altro indirizzo e usa la stessa coppia nome utente e password di MySQL, sarà necessario specificare solo il valore bind-address e le altre proprietà verranno ereditate.

Nella tabella seguente sono riportate impostazioni di un'istanza di esempio

Descrizione File
Istanza predefinita e istanza con porta 3308. 0=127.0.0.1, myuser, cnBwdA==
3308=, ,
AutoUpdate=true
Istanza predefinita e istanza con porta 3308 e nome e password diversi. 0=127.0.0.1, myuser, cnBwdA==
3308=127.0.1.1, myuser2,cGluaGVhZA==
AutoUpdate=true

Programma del file di autenticazione OMI MySQL

Con l'installazione del provider OMI MySQL viene fornito un programma per il file di autenticazione di OMI MySQL che consente di modificare il file di autenticazione di OMI MySQL. Il programma del file di autenticazione si trova nel percorso seguente.

/opt/microsoft/mysql-cimprov/bin/mycimprovauth

Nota

Il file delle credenziali deve essere leggibile dall'account omsagent. È consigliabile eseguire il comando mycimprovauth come omsgent.

La tabella seguente fornisce informazioni dettagliate sulla sintassi per l'utilizzo di mycimprovauth.

Operazione Esempio Descrizione
autoupdate false|true mycimprovauth autoupdate false Specifica se il file di autenticazione verrà aggiornato automaticamente in caso di riavvio o aggiornamento.
default bind-address nome utente password mycimprovauth default 127.0.0.1 root pwd Imposta l'istanza predefinita nel file di autenticazione di OMI MySQL.
Nel campo della password deve essere immesso un valore in testo normale: la password nel file di autenticazione di OMI MySQL verrà codificata in Base 64.
delete predefinita|num_port mycimprovauth 3308 Elimina l'istanza specificata per impostazione predefinita o in base al numero di porta.
help mycimprov help Stampa un elenco di comandi da usare.
print mycimprov print Stampa un file di autenticazione di OMI MySQL di facile lettura.
update port_num bind-address nome utente password mycimprov update 3307 127.0.0.1 root pwd Aggiorna l'istanza specificata o aggiunge l'istanza, se non esiste.

I comandi di esempio seguenti definiscono un account utente predefinito per il server MySQL su localhost. Nel campo della password deve essere immesso un valore in testo normale: la password nel file di autenticazione OMI MySQL verrà codificata in Base 64.

sudo su omsagent -c '/opt/microsoft/mysql-cimprov/bin/mycimprovauth default 127.0.0.1 <username> <password>'
sudo /opt/omi/bin/service_control restart

Autorizzazioni del database necessarie per i contatori delle prestazioni di MySQL

L'utente di MySQL deve poter accedere alle query seguenti per raccogliere dati sulle prestazioni del server MySQL.

SHOW GLOBAL STATUS;
SHOW GLOBAL VARIABLES:

L'utente di MySQL deve anche avere l'accesso di tipo SELECT alle tabelle predefinite seguenti.

  • information_schema
  • mysql.

Questi privilegi possono essere concessi mediante l'esecuzione dei comandi grant seguenti.

GRANT SELECT ON information_schema.* TO ‘monuser’@’localhost’;
GRANT SELECT ON mysql.* TO ‘monuser’@’localhost’;

Nota

Per concedere autorizzazioni a un utente di monitoraggio di MySQL, l'utente che le concede deve avere il privilegio 'GRANT option', oltre al privilegio da concedere.

Definire i contatori delle prestazioni

Dopo aver configurato l'agente OMS per Linux per inviare dati a Log Analytics, è necessario configurare i contatori delle prestazioni da raccogliere. Usare la procedura descritta in Origini dati per le prestazioni di Windows e Linux in Log Analytics con i contatori presenti nella tabella seguente.

Nome oggetto Nome contatore
MySQL Database Disk Space in Bytes
MySQL Database Tabelle
Server MySQL Aborted Connection Pct
Server MySQL Connection Use Pct
Server MySQL Disk Space Use in Bytes
Server MySQL Full Table Scan Pct
Server MySQL InnoDB Buffer Pool Hit Pct
Server MySQL InnoDB Buffer Pool Use Pct
Server MySQL InnoDB Buffer Pool Use Pct
Server MySQL Key Cache Hit Pct
Server MySQL Key Cache Use Pct
Server MySQL Key Cache Write Pct
Server MySQL Query Cache Hit Pct
Server MySQL Query Cache Prunes Pct
Server MySQL Query Cache Use Pct
Server MySQL Table Cache Hit Pct
Server MySQL Table Cache Use Pct
Server MySQL Table Lock Contention Pct

Server HTTP Apache

Se viene rilevato un server HTTP Apache nel computer in cui è installata l'aggregazione omsagent, viene automaticamente installato un provider di monitoraggio delle prestazioni per il server HTTP Apache. Questo provider si basa su un modulo Apache che deve essere caricato nel server HTTP Apache per poter accedere ai dati sulle prestazioni. È possibile caricare il modulo con il comando seguente:

sudo /opt/microsoft/apache-cimprov/bin/apache_config.sh -c

Per scaricare il modulo di monitoraggio Apache, eseguire il comando seguente:

sudo /opt/microsoft/apache-cimprov/bin/apache_config.sh -u

Definire i contatori delle prestazioni

Dopo aver configurato l'agente OMS per Linux per inviare dati a Log Analytics, è necessario configurare i contatori delle prestazioni da raccogliere. Usare la procedura descritta in Origini dati per le prestazioni di Windows e Linux in Log Analytics con i contatori presenti nella tabella seguente.

Nome oggetto Nome contatore
Apache HTTP Server Busy Workers
Apache HTTP Server Idle Workers
Apache HTTP Server Pct Busy Workers
Apache HTTP Server Total Pct CPU
Apache Virtual Host Errors per Minute - Client
Apache Virtual Host Errors per Minute - Server
Apache Virtual Host KB per Request
Apache Virtual Host Requests KB per Second
Apache Virtual Host Requests per Second

Passaggi successivi