Connettere i servizi/prodotti ITSM con IT Service Management Connector (Anteprima)

Questo articolo fornisce informazioni su come connettere i prodotti/servizi ITSM a IT Service Management Connector in OMS e gestire centralmente gli elementi di lavoro. Per altre informazioni su IT Service Management Connector, vedere Panoramica.

Sono supportati i prodotti/servizi seguenti:

Connettere System Center Service Manager a IT Service Management Connector in OMS

Le sezioni seguenti forniscono informazioni dettagliate sulla connessione del prodotto System Center Service Manager a IT Service Manager Connector in OMS.

Prerequisiti

Assicurarsi che siano rispettati i prerequisiti seguenti:

  • IT Service Management Connector è stato installato. Per altre informazioni, vedere Configuration (Configurazione).
  • L'applicazione Web (app Web) Service Manager è stata distribuita e configurata. Per informazioni sull'app Web, vederequi.
  • Connessione ibrida è stata creata e configurata. Per altre informazioni, vedere Configurare la connessione ibrida.
  • Versioni supportate di Service Manager: 2012 R2 o 2016.
  • Ruolo utente: Operatore avanzato.

Procedura di connessione

Eseguire i passaggi seguenti per connettere l'istanza di System Center Service Manager a IT Service Management Connector:

  1. Passare a OMS >Impostazioni > Origini connesse.
  2. Selezionare ITSM Connector e fare clic su Aggiungi nuova connessione.

    Service Manager

  3. Specificare le informazioni come illustrato nella tabella seguente, quindi fare clic su Salva per creare la connessione:
Nota

Tutti questi parametri sono obbligatori.

Campo Descrizione
Nome Digitare il nome dell'istanza di System Center Service Manager da connettere a IT Service Management Connector. Questo nome viene usato in seguito durante la configurazione degli elementi di lavoro in questa istanza o quando si visualizzano analisi del log dettagliate.
Seleziona tipo di connessione Selezionare System Center Service Manager.
URL del server Digitare l'URL dell'app Web Service Manager. Per altre informazioni sull'app Web Service Manager, vedere qui.
ID client Digitare l'ID client generato tramite lo script automatico per l'autenticazione dell'app Web. Per altre informazioni sullo script automatico, vedere qui.
Segreto client Digitare il segreto client, generato per questo ID.
Ambito sincronizzazione dati Selezionare gli elementi di lavoro di Service Manager da sincronizzare tramite IT Service Management Connector. Questi elementi di lavoro vengono importati in Log Analytics. Opzioni: Eventi imprevisti, Richieste di modifica.
Sincronizza dati Digitare il numero di giorni precedenti da cui si vogliono recuperare i dati. Limite massimo: 120 giorni.
Create new configuration item in ITSM solution (Crea nuovo elemento di configurazione nella soluzione ITSM) Selezionare questa opzione se si vogliono creare gli elementi di configurazione nel prodotto ITSM. Se questa opzione è selezionata, OMS crea le integrazioni continue interessate come elementi di configurazione (in caso di integrazioni continue inesistenti) nel sistema ITSM supportato. Impostazione predefinita: disabilitata.

Dopo la connessione e la sincronizzazione:

  • Gli elementi di lavoro selezionati da Service Manager vengono importati in OMS Log Analytics. È possibile visualizzare il riepilogo di questi elementi di lavoro nel riquadro IT Service Management Connector.

  • Da OMS è possibile creare eventi imprevisti dagli avvisi di OMS o dalla ricerca log in questa istanza di Service Manager.

Per altre informazioni, vedere Create ITSM work items for OMS alerts (Creare elementi di lavoro ITSM per avvisi di OMS) e Create ITSM work items from OMS logs (Creare elementi di lavoro ITSM da log di OMS).

Creare e distribuire il servizio app Web di Service Manager

Per connettere l'istanza locale di Service Manager a IT Service Management Connector in OMS, Microsoft ha creato un'app Web Service Manager in GitHub.

Per configurare l'app Web ITSM per l'istanza di Service Manager, seguire questa procedura:

  • Distribuire l'app Web: distribuire l'app Web, configurare le proprietà ed eseguire l'autenticazione con Azure AD. È possibile distribuire l'app Web usando lo script automatico fornito da Microsoft.
  • Configurare la connessione ibrida - Configurare questa connessione manualmente.

Distribuire l'app Web

Usare lo script automatico per distribuire l'app Web, configurare le proprietà ed eseguire l'autenticazione con Azure AD.

Eseguire lo script, fornendo i seguenti dettagli richiesti:

  • Dettagli della sottoscrizione di Azure
  • Nome del gruppo di risorse
  • Località
  • Dettagli del server di Service Manager (nome del server, dominio, nome utente e password)
  • Prefisso del nome del sito per l'app Web
  • Spazio dei nomi ServiceBus.

Lo script crea l'app Web usando il nome specificato insieme ad alcune stringhe aggiuntive per renderlo univoco. Genera l'URL dell'app Web, l'ID del client e il segreto client.

Salvare questi valori perché serviranno alla creazione di una connessione a IT Service Management Connector.

Controllare l'installazione dell'app Web

  1. Passare al portale di Azure > Risorse.
  2. Selezionare l'app Web, fare clic su Impostazioni > Impostazioni applicazione.
  3. Confermare le informazioni sull'istanza di Service Manager specificate durante la distribuzione dell'app tramite lo script.

Configurare la connessione ibrida

Eseguire i passaggi seguenti per configurare la connessione ibrida tra l'istanza di Service Manager e IT Service Management Connector in OMS.

  1. Trovare l'app Web di Service Manager in Risorse di Azure.
  2. Fare clic su Impostazioni > Rete.
  3. In Connessioni ibride fare clic su Configurare gli endpoint della connessione ibrida.

    Rete per la connessione ibrida

  4. Nel pannello Connessioni ibride fare clic su Aggiungi connessione ibrida.

    Aggiunta di una connessione ibrida

  5. Nel pannello Aggiungi connessione ibrida fare clic su Crea nuova connessione ibrida.

    Nuova connessione ibrida

  6. Digitare i valori seguenti:

    • Nome endpoint: specificare un nome per la nuova connessione ibrida.
    • Host endpoint: nome di dominio completo del server di gestione di Service Manager.
    • Porta endpoint: digitare 5724.
    • Spazio dei nomi del bus di servizio: usare uno spazio dei nomi del bus di servizio esistente o crearne uno nuovo.
    • Località: selezionare la località.
    • Nome: specificare un nome per il bus di servizio, se lo si sta creando.

      Valori della connessione ibrida

  7. Fare clic su OK per chiudere il pannello Crea connessione ibrida e iniziare a creare la connessione ibrida.

    Al termine della creazione, la connessione ibrida viene visualizzata sotto il pannello.

  8. Dopo la creazione della connessione ibrida, selezionare la connessione e fare clic su Aggiungi connessione ibrida selezionata.

    Nuova connessione ibrida

Configurare le impostazioni del listener

Seguire questa procedura per configurare le impostazioni del listener per la connessione ibrida.

  1. Nel pannello Connessioni ibride fare clic su Scarica Gestione connessioni ed eseguire l'installazione nella macchina virtuale in cui è in esecuzione l'istanza di System Center Service Manager.

    Al termine dell'installazione, l'opzione Hybrid Connection Manager UI (Interfaccia utente ibrida di Gestione connessioni) è disponibile nel menu Start.

  2. Fare clic su Hybrid Connection Manager UI (Interfaccia utente ibrida di Gestione connessioni). Verranno richieste le credenziali di Azure.

  3. Accedere con le credenziali di Azure e selezionare la sottoscrizione in cui è stata creata la connessione ibrida.

  4. Fare clic su Salva.

La connessione ibrida è stata completata.

Connessione ibrida completata

Nota

Al termine della creazione della connessione ibrida, verificare e testare la connessione passando all'app Web di Service Manager distribuita. Assicurarsi che la connessione funzioni prima di provare a connettersi a IT Service Management Connector in OMS.

La figura seguente mostra i dettagli di una connessione riuscita:

Test della connessione ibrida

Connettere ServiceNow a IT Service Management Connector in OMS

Le sezioni seguenti forniscono informazioni dettagliate sulla connessione del prodotto ServiceNow a IT Service Manager Connector in OMS.

Prerequisiti

Assicurarsi che siano rispettati i prerequisiti seguenti:

  • IT Service Management Connector è stato installato. Per altre informazioni, vedere Configuration (Configurazione).
  • Versioni supportate di ServiceNow: Fuji, Geneva, Helsinki.

ServiceNow Admins deve eseguire le operazioni seguenti nell'istanza di ServiceNow:

  • Generare l'ID client e il segreto client per il prodotto ServiceNow. Per informazioni su come generare un ID client e un segreto client, vedere OAuth Setup (Configurazione di OAuth).
  • Installare l'app utente per l'integrazione Microsoft OMS (app ServiceNow). Altre informazioni.
  • Creare un ruolo utente integrazione per l'app utente installata. Per informazioni su come creare il ruolo utente di integrazione, vedere qui.

Procedura di connessione

Seguire questa procedura per creare una connessione ServiceNow:

  1. Passare a OMS > Impostazioni > Origini connesse.
  2. Selezionare ITSM Connector e fare clic su Aggiungi nuova connessione.

    Connessione ServiceNow

  3. Specificare le informazioni come illustrato nella tabella seguente, quindi fare clic su Salva per creare la connessione:

Nota

Tutti questi parametri sono obbligatori.

Campo Descrizione
Nome Digitare un nome per l'istanza di ServiceNow da connettere a IT Service Management Connector. Questo nome viene usato in seguito in OMS durante la configurazione degli elementi di lavoro in questa istanza di ITSM o quando si visualizzano analisi del log dettagliate.
Seleziona tipo di connessione Selezionare ServiceNow.
Nome utente Digitare il nome utente di integrazione creato nell'app ServiceNow per supportare la connessione a IT Service Management Connector. Per altre informazioni, vedere Create ServiceNow app user role (Creare il ruolo utente dell'app ServiceNow).
Password Digitare la password associata a questo nome utente. Nota: il nome utente e la password vengono usati solo per la generazione di token di autenticazione e non vengono archiviati nel servizio OMS.
URL del server Digitare l'URL dell'istanza di ServiceNow da connettere a IT Service Management Connector.
ID client Digitare l'ID client da usare per l'autenticazione OAuth2, generata in precedenza. Per altre informazioni sulla generazione dell'ID client e del segreto, vedere OAuth Setup (Configurazione di OAuth).
Segreto client Digitare il segreto client, generato per questo ID.
Ambito sincronizzazione dati Selezionare gli elementi di lavoro di ServiceNow da sincronizzare con OMS tramite IT Service Management Connector. I valori selezionati vengono importati in Log Analytics. Opzioni: Eventi imprevisti e Richieste di modifica.
Sincronizza dati Digitare il numero di giorni precedenti da cui si vogliono recuperare i dati. Limite massimo: 120 giorni.
Create new configuration item in ITSM solution (Crea nuovo elemento di configurazione nella soluzione ITSM) Selezionare questa opzione se si vogliono creare gli elementi di configurazione nel prodotto ITSM. Se questa opzione è selezionata, OMS crea le integrazioni continue interessate come elementi di configurazione (in caso di integrazioni continue inesistenti) nel sistema ITSM supportato. Impostazione predefinita: disabilitata.

Dopo la connessione e la sincronizzazione:

  • Gli elementi di lavoro selezionati dalla connessione ServiceNow vengono importati in OMS Log Analytics. È possibile visualizzare il riepilogo di questi elementi di lavoro nel riquadro IT Service Management Connector.
  • È possibile creare eventi imprevisti, avvisi ed eventi da Avvisi OMS o dalla ricerca log nell'istanza di ServiceNow.

Per altre informazioni, vedere Create ITSM work items for OMS alerts (Creare elementi di lavoro ITSM per avvisi di OMS) e Create ITSM work items from OMS logs (Creare elementi di lavoro ITSM da log di OMS).

Creare un ruolo utente di integrazione nell'app ServiceNow

Seguire questa procedura:

  1. Passare a ServiceNow Store e installare l'app utente per ServiceNow e per l'integrazione con Microsoft OMS nell'istanza di ServiceNow.
  2. Dopo l'installazione, passare alla barra di spostamento sinistra dell'istanza di ServiceNow, eseguire una ricerca e selezionare Microsoft OMS Integrator.
  3. Fare clic su Installation Checklist (Elenco di controllo installazione).

    Lo stato visualizzato è Not complete (Non completato) se il ruolo utente deve essere ancora creato.

  4. Nelle caselle di testo, accanto a Crea utente di integrazione immettere il nome dell'utente che può connettersi a IT Service Management Connector in OMS.

  5. Immettere la password per questo utente e fare clic su OK.
Nota

Queste credenziali vengono usate per creare la connessione ServiceNow in OMS.

L'utente appena creato viene visualizzato con i ruoli predefiniti assegnati.

Ruoli predefiniti:

  • personalize_choices
  • import_transformer
  • x_mioms_microsoft.user
  • itil
  • template_editor
  • view_changer

Al termine della creazione dell'utente, lo stato di Check Installation Checklist (Controllo elenco di controllo installazione) viene impostato su Completed (Completato) e vengono elencati i dettagli del ruolo utente creato per l'app.

Nota

Per consentire a un utente di creare avvisi ed eventi in ServiceNow da OMS:

  • Assicurarsi che il modulo di gestione eventi sia installato nell'istanza di ServiceNow.

  • Aggiungere i ruoli seguenti all'utente di integrazione:

    • evt_mgmt_integration
    • evt_mgmt_operator

Connettere Provance a IT Service Management Connector in OMS

Le sezioni seguenti forniscono informazioni dettagliate su come connettere il prodotto Provance a IT Service Management Connector in OMS.

Prerequisiti

Assicurarsi che siano rispettati i prerequisiti seguenti:

  • IT Service Management Connector è stato installato. Per altre informazioni, vedere Configuration (Configurazione).
  • L'app Provance deve essere registrata in Azure AD e l'ID client deve essere stato reso disponibile. Per informazioni dettagliate, vedere Come configurare l'autenticazione di Active Directory.
  • Ruolo utente: amministratore.

Procedura di connessione

Seguire questa procedura per creare una connessione Provance:

  1. Passare a OMS > Impostazioni > Origini connesse.
  2. Selezionare ITSM Connector e fare clic su Aggiungi nuova connessione.

    Connessione Provance

  3. Specificare le informazioni come illustrato nella tabella seguente, quindi fare clic su Salva per creare la connessione.
Nota

Tutti questi parametri sono obbligatori.

Campo Descrizione
Nome Digitare il nome per l'istanza di Provance da connettere a IT Service Management Connector. Questo nome viene usato in seguito in OMS durante la configurazione degli elementi di lavoro in questa istanza di ITSM o quando si visualizzano analisi del log dettagliate.
Seleziona tipo di connessione Selezionare Provance.
Nome utente Digitare il nome utente che può connettersi a IT Service Management Connector.
Password Digitare la password associata a questo nome utente. Nota: il nome utente e la password vengono usati solo per la generazione di token di autenticazione e non vengono archiviati nel servizio OMS.
URL del server Digitare l'URL dell'istanza di Provance da connettere a IT Service Management Connector.
ID client Digitare l'ID client per l'autenticazione di questa connessione, generato nell'istanza di Provance. Per altre informazioni sull'ID client, vedere Come configurare l'autenticazione di Active Directory.
Ambito sincronizzazione dati Selezionare gli elementi di lavoro di Provance da sincronizzare con OMS tramite IT Service Management Connector. Questi elementi di lavoro vengono importati in Log Analytics. Opzioni: Eventi imprevisti, Richieste di modifica.
Sincronizza dati Digitare il numero di giorni precedenti da cui si vogliono recuperare i dati. Limite massimo: 120 giorni.
Create new configuration item in ITSM solution (Crea nuovo elemento di configurazione nella soluzione ITSM) Selezionare questa opzione se si vogliono creare gli elementi di configurazione nel prodotto ITSM. Se questa opzione è selezionata, OMS crea le integrazioni continue interessate come elementi di configurazione (in caso di integrazioni continue inesistenti) nel sistema ITSM supportato. Impostazione predefinita: disabilitata.

Dopo la connessione e la sincronizzazione:

  • Gli elementi di lavoro selezionati dalla connessione Provance vengono importati in OMS Log Analytics. È possibile visualizzare il riepilogo di questi elementi di lavoro nel riquadro IT Service Management Connector.
  • È possibile creare eventi imprevisti ed eventi da Avvisi OMS o dalla ricerca log nell'istanza di Provance.

Per altre informazioni, vedere Create ITSM work items for OMS alerts (Creare elementi di lavoro ITSM per avvisi di OMS) e Create ITSM work items from OMS logs (Creare elementi di lavoro ITSM da log di OMS).

Connettere Cherwell a IT Service Management Connector in OMS

Le sezioni seguenti forniscono informazioni dettagliate su come connettere il prodotto Cherwell a IT Service Management Connector in OMS.

Prerequisiti

Assicurarsi che siano rispettati i prerequisiti seguenti:

  • IT Service Management Connector è stato installato. Per altre informazioni, vedere Configuration (Configurazione).
  • L'ID client è stato generato. Per altre informazioni, vedere Generare l'ID client per Cherwell.
  • Ruolo utente: amministratore.

Procedura di connessione

Seguire questa procedura per creare una connessione Cherwell:

  1. Passare a OMS > Impostazioni > Origini connesse.
  2. Selezionare ITSM Connector e fare clic su Aggiungi nuova connessione.

    ID utente di Cherwell

  3. Specificare le informazioni come illustrato nella tabella seguente, quindi fare clic su Salva per creare la connessione.

Nota

Tutti questi parametri sono obbligatori.

Campo Descrizione
Nome Digitare un nome per l'istanza di Cherwell da connettere a the IT Service Management Connector. Questo nome viene usato in seguito in OMS durante la configurazione degli elementi di lavoro in questa istanza di ITSM o quando si visualizzano analisi del log dettagliate.
Seleziona tipo di connessione Selezionare Cherwell.
Nome utente Digitare il nome utente Cherwell autorizzato a connettersi a IT Service Management Connector.
Password Digitare la password associata a questo nome utente. Nota: il nome utente e la password vengono usati solo per la generazione di token di autenticazione e non vengono archiviati nel servizio OMS.
URL del server Digitare l'URL dell'istanza di Cherwell da connettere a IT Service Management Connector.
ID client Digitare l'ID client per l'autenticazione di questa connessione, generato nell'istanza di Cherwell.
Ambito sincronizzazione dati Selezionare gli elementi di lavoro di Cherwell da sincronizzare tramite IT Service Management Connector. Questi elementi di lavoro vengono importati in Log Analytics. Opzioni: Eventi imprevisti, Richieste di modifica.
Sincronizza dati Digitare il numero di giorni precedenti da cui si vogliono recuperare i dati. Limite massimo: 120 giorni.
Create new configuration item in ITSM solution (Crea nuovo elemento di configurazione nella soluzione ITSM) Selezionare questa opzione se si vogliono creare gli elementi di configurazione nel prodotto ITSM. Se questa opzione è selezionata, OMS crea le integrazioni continue interessate come elementi di configurazione (in caso di integrazioni continue inesistenti) nel sistema ITSM supportato. Impostazione predefinita: disabilitata.

Dopo la connessione e la sincronizzazione:

  • Gli elementi di lavoro selezionati dalla connessione Cherwell vengono importati in OMS Log Analytics. È possibile visualizzare il riepilogo di questi elementi di lavoro nel riquadro IT Service Management Connector.
  • È possibile creare eventi imprevisti ed eventi in questa istanza di Cherwell da OMS. Per altre informazioni, vedere "Create ITSM work items for OMS alerts" (Creare elementi di lavoro ITSM per avvisi di OMS) e "Create ITSM work items from OMS logs" (Creare elementi di lavoro ITSM da log di OMS).

Per altre informazioni, vedere Create ITSM work items for OMS alerts (Creare elementi di lavoro ITSM per avvisi di OMS) e Create ITSM work items from OMS logs (Creare elementi di lavoro ITSM da log di OMS).

Generare l'ID client per Cherwell

Per generare l'ID client o la chiave per Cherwell, seguire questa procedura:

  1. Accedere all'istanza di Cherwell come amministratore.
  2. Fare clic su Security (Sicurezza) > Edit REST API client settings (Modifica le impostazioni client dell'API REST).
  3. Selezionare Create new client (Crea nuovo client) > client secret (segreto client).

    ID utente di Cherwell

Passaggi successivi