Convalida XML con gli schemi per le app per la logica di Azure ed Enterprise Integration Pack

È possibile usare gli schemi per confermare che i documenti XML ricevuti siano validi e avere i dati previsti in un formato predefinito. Gli schemi vengono usati inoltre per convalidare i messaggi scambiati in uno scenario B2B.

Aggiungere uno schema

  1. Nel Portale di Azure fare clic su More services (Altri servizi).

    Portale di Azure, "More services" (Altri servizi)

  2. Nella casella di ricerca del filtro immettere integrazione, quindi selezionare Account di integrazione dall'elenco dei risultati.

    Casella di ricerca del filtro

  3. Selezionare l'account di integrazione in cui si desidera aggiungere lo schema.

    Elenco degli account di integrazione

  4. Selezionare il riquadro Schemi.

    Esempio di account di integrazione, "Schemi"

Aggiungere un file di schema di dimensioni inferiori a 2 MB

  1. Nel pannello Schemi visualizzato nei passaggi precedenti, selezionare Aggiungi.

    Pannello Schemi, "Aggiungi"

  2. Immettere un nome per lo schema. Caricare il file di schema selezionando l'icona della cartella accanto alla casella di testo Schema. Al termine del processo di caricamento, scegliere OK.

    Screenshot di "Aggiungi schema", con "File piccolo" evidenziato

Aggiungere un file di schema di dimensioni maggiori di 2 MB (fino a un massimo di 8 MB)

La procedura dipende dal livello di accesso del contenitore BLOB, ovvero Pubblico o Nessun accesso anonimo.

Per determinare il livello di accesso

  1. Aprire Azure Storage Explorer (Esplora archivi di Azure).

  2. In Contenitori Blob, selezionare il contenitore di blob desiderato.

  3. Selezionare Sicurezza, Livello di accesso.

Se il livello di accesso di sicurezza del BLOB è Pubblico, seguire questa procedura.

Azure Storage Explorer con evidenziate le opzioni "Contenitori BLOB", "Sicurezza" e "Pubblico"

  1. Caricare lo schema nell'account di archiviazione e copiare l'URI.

    Account di archiviazione con URI evidenziato

  2. In Aggiungi schema selezionare File grande, quindi specificare l'URI nella casella di testo URI del contenuto.

    Schemi con evidenziati il pulsante "Aggiungi" e l'opzione "Large file" (File grande)

Se il livello di accesso di sicurezza BLOB è Nessun accesso anonimo, seguire questa procedura.

Azure Storage Explorer, con evidenziate le opzioni "Contenitori BLOB", "Sicurezza" e "No anonymous access" (Nessun accesso anonimo)

  1. Caricare lo schema nell'account di archiviazione.

    Account di archiviazione

  2. Generare una firma di accesso condiviso per lo schema.

    Account di archiviazione con evidenziata la scheda delle firme di accesso condiviso

  3. In Aggiungi schema, selezionare File grande, quindi specificare l'URI della firma di accesso condiviso nella casella di testo URI del contenuto.

    Schemi con evidenziati il pulsante "Aggiungi" e l'opzione "Large file" (File grande)

  4. Nel pannello Schemi dell'account di integrazione dovrebbe essere visualizzato lo schema appena aggiunto.

    Account di integrazione EIP con evidenziati il pannello "Schemi" e il nuovo schema

Modificare gli schemi

  1. Selezionare il riquadro Schemi.

  2. Selezionare lo schema da modificare quando il pannello Schemi si apre.

  3. Nel pannello Schemi selezionare Modifica.

    Pannello Schemi

  4. Selezionare il file di schema che si desidera modificare, quindi selezionare Apri.

    Aprire il file di schema da modificare

In Azure viene visualizzato il messaggio che lo schema è stato caricato correttamente.

Eliminare gli schemi

  1. Selezionare il riquadro Schemi.

  2. Selezionare lo schema da eliminare quando il pannello Schemi si apre.

  3. Nel pannello Schemi selezionare Elimina.

    Pannello Schemi

  4. Per confermare che si desidera eliminare lo schema selezionato scegliere .

    Messaggio di conferma "Elimina schema"

    Nel pannello Schemi si aggiorna l'elenco degli schemi, che non include più lo schema che è stato eliminato.

    Account di integrazione con il riquadro "Schemi" evidenziato

Passaggi successivi