Installare e configurare l'interfaccia della riga di comando (v2)

mlL'estensione (anteprima) all'interfaccia della riga di comando di Azure è l'interfaccia avanzata per Azure Machine Learning. Consente di eseguire il training e la distribuzione di modelli dalla riga di comando, con funzionalità che accelerano il ridimensionamento data science aumento e riduzione delle dimensioni, tenendo traccia del ciclo di vita del modello.

Importante

Questa funzionalità è attualmente in anteprima pubblica. Questa versione di anteprima viene fornita senza contratto di servizio e non è consigliata per carichi di lavoro di produzione. Alcune funzionalità potrebbero non essere supportate o potrebbero presentare funzionalità limitate. Per altre informazioni, vedere Condizioni supplementari per l'utilizzo delle anteprime di Microsoft Azure.

Prerequisiti

Installazione

La nuova estensione di Machine Learning richiede la versione dell'interfaccia >=2.15.0 della riga di comando di Azure. Assicurarsi che questo requisito sia soddisfatto:

az version

In caso contrario, aggiornare l'interfaccia della riga di comando di Azure.

Controllare le estensioni dell'interfaccia della riga di comando di Azure installate:

az extension list

Verificare che non sia installata alcuna estensione in conflitto ml che usa lo spazio dei nomi , inclusa l'estensione azure-cli-ml :

az extension remove -n azure-cli-ml
az extension remove -n ml

Installare ora ml l'estensione:

az extension add -n ml -y

Eseguire il comando help per verificare l'installazione e visualizzare i sottocomandi disponibili:

az ml -h

È possibile aggiornare l'estensione alla versione più recente:

az extension update -n ml

Installazione in Linux

Se si usa Linux, il modo più rapido per installare la versione necessaria dell'interfaccia della riga di comando e l'estensione Machine Learning è:

curl -sL https://aka.ms/InstallAzureCLIDeb | sudo bash 
az extension add -n ml -y

Per altre informazioni, vedere Installare l'interfaccia della riga di comando di Azure per Linux.

Configurazione

Nome account di accesso:

az login

Se si ha accesso a più sottoscrizioni di Azure, è possibile impostare la sottoscrizione attiva:

az account set -s "<YOUR_SUBSCRIPTION_NAME_OR_ID>"

Facoltativamente, configurare le variabili comuni nella shell per l'utilizzo nei comandi successivi:

GROUP="azureml-examples"
LOCATION="eastus"
WORKSPACE="main"

Avviso

Viene utilizzata la sintassi Bash per l'impostazione delle variabili, adattata in base alle esigenze per la shell. È anche possibile sostituire i valori nei comandi seguenti inline anziché usare le variabili.

Se non esiste già, è possibile creare il gruppo di risorse di Azure:

az group create -n $GROUP -l $LOCATION

E creare un'area di lavoro di Machine Learning:

az ml workspace create -n $WORKSPACE -g $GROUP -l $LOCATION

I sottocomandi di Machine Learning richiedono --workspace/-w i parametri --resource-group/-g e . Per evitare di digitarlo ripetutamente, configurare le impostazioni predefinite:

az configure --defaults group=$GROUP workspace=$WORKSPACE location=$LOCATION

Suggerimento

La maggior parte degli esempi di codice presuppone che siano stati impostati un'area di lavoro e un gruppo di risorse predefiniti. È possibile eseguire l'override di questi elementi nella riga di comando.

È possibile visualizzare le impostazioni predefinite correnti usando --list-defaults/-l :

az configure -l -o table

Suggerimento

La --output/-o combinazione di con consente formati di output più leggibili.

Passaggi successivi