Utilizzo di un servizio Web Azure Machine Learning da Excel

Azure Machine Learning Studio semplifica la chiamata dei servizi Web direttamente da Excel senza dover di scrivere codice.

Se si usa Excel 2013 (o versione successiva) o Excel Online, è consigliabile usare il componente aggiuntivo di Excel.

Nota

Prova gratuita di Azure Machine Learning

Non è necessaria una carta di credito o una sottoscrizione di Azure. Per iniziare >.

Passi

Pubblicazione di un servizio Web. Questa pagina spiega come eseguire tale operazione. Attualmente la funzionalità della cartella di lavoro di Excel è supportata solo per i servizi di richiesta/risposta con un unico output cioè, una singola etichetta di valutazione.

Dopo aver creato un servizio Web, fare clic sulla sezione WEB SERVICES sulla sinistra di Studio e quindi selezionare il servizio Web da utilizzare tramite Excel.

Servizio Web classico

  1. Nella scheda DASHBOARD per il servizio Web è presente una riga per il servizio REQUEST/RESPONSE. Se il servizio ha un singolo output, è necessario vedere il collegamento Download Excel Workbook in quella riga.

  2. Fare clic su Download Excel Workbook(Scarica cartella di lavoro Excel).

Nuovo servizio Web

  1. Nel portale del servizio Web di Azure Machine Learning, selezionare Consume(Uso).
  2. Nella pagina Consume (Uso), nella sezione Web service consumption options (Opzioni d'uso del servizio Web) fare clic sull'icona di Excel.

Uso della cartella di lavoro

  1. Aprire la cartella di lavoro.
  2. Viene visualizzato un avviso di sicurezza. Fare clic sul pulsante Abilita modifica.

  3. Viene visualizzato un avviso di sicurezza. Fare clic sul pulsante Abilita contenuto per eseguire le macro nel foglio di calcolo.

  4. Una volta attivate le macro, viene generata una tabella. Le colonne in blu sono necessarie come input nel servizio Web di richiesta-risposta (RRS) o PARAMETRI. Si noti che l'output del servizio RRS, PREDICTED VALUES è verde. Quando vengono riempite tutte le colonne per una determinata riga, la cartella di lavoro può automaticamente chiamare l'API di valutazione e visualizzare i risultati corrispondenti.

  5. Per valutare più di una riga, compilare la seconda riga con i dati, così verranno elaborati i valori stimati. È anche possibile incollare più righe contemporaneamente.

È possibile usare tutte le funzionalità di Excel (grafici, Power Map, formattazione condizionale e così via) con i valori stimati per visualizzare i dati.

Condivisione della cartella di lavoro

Affinché le macro funzionino, la chiave API deve far parte del foglio di calcolo. Ciò significa che è necessario condividere la cartella di lavoro solo con le entità o i singoli utenti considerati attendibili.

Aggiornamenti automatici

Una chiamata RRS viene effettuata nei due casi seguenti:

  1. La prima volta che una riga include contenuto in tutti i propri PARAMETRI
  2. Ogni volta che uno dei PARAMETRI viene modificato in una riga che aveva tutti i PARAMETRI immessi.