Localizzatori di streaming

Per rendere i video nell'asset di output disponibili per la riproduzione da parte dei client, è necessario creare un localizzatore di streaming e quindi definire gli URL di streaming. Per creare un URL, è necessario concatenare il nome host dell'endpoint di streaming e il percorso del localizzatore di streaming. Per un esempio .NET, vedere Ottenere un localizzatore di streaming.

Il processo di creazione di un localizzatore di streaming è detto pubblicazione. Per impostazione predefinita, il localizzatore di streaming è valido immediatamente dopo aver chiamato l'API e dura fino a quando non viene eliminato, a meno che non si configurano le ore di inizio e di fine facoltative.

Quando si crea un localizzatore di streaming, è necessario specificare un nome di asset e un nome di criteri di streaming. Per altre informazioni, vedere i seguenti argomenti:

È anche possibile specificare l'ora di inizio e di fine nel localizzatore di streaming, in modo che l'utente possa riprodurre il contenuto solo tra questi orari(ad esempio, dal 01/05/2019 al 5/5/2019).

Considerazioni

  • I localizzatori di streaming non sono aggiornabili.
  • Le proprietà dei localizzatori di streaming di tipo Datetime sono sempre in formato UTC.
  • È necessario progettare un set limitato di criteri per l'account di Servizi multimediali e riusare questi criteri per i localizzatori di streaming tutte le volte che si devono usare le stesse opzioni. Per altre informazioni, vedere Quote e limiti.

Creare localizzatori di streaming

Non crittografato

Se si vuole trasmettere il file in chiaro (non crittografato), impostare i criteri di streaming non crittografati predefiniti su "Predefined_ClearStreamingOnly" (in .NET è possibile usare l'enumerazione PredefinedStreamingPolicy.ClearStreamingOnly).

StreamingLocator locator = await client.StreamingLocators.CreateAsync(
    resourceGroup,
    accountName,
    locatorName,
    new StreamingLocator
    {
        AssetName = assetName,
        StreamingPolicyName = PredefinedStreamingPolicy.ClearStreamingOnly
    });

Crittografato

Se è necessario crittografare il contenuto con la crittografia CENC, impostare i criteri su "Predefined_MultiDrmCencStreaming". La crittografia Widevine verrà applicata a un flusso DASH e PlayReady a Smooth. La chiave verrà recapitata a un client di riproduzione in base alle licenze DRM configurate.

StreamingLocator locator = await client.StreamingLocators.CreateAsync(
    resourceGroup,
    accountName,
    locatorName,
    new StreamingLocator
    {
        AssetName = assetName,
        StreamingPolicyName = "Predefined_MultiDrmCencStreaming",
        DefaultContentKeyPolicyName = contentPolicyName
    });

Se si vuole anche crittografare il flusso HLS con CBCS (FairPlay), usare "Predefined_MultiDrmStreaming".

Nota

Widevine è un servizio fornito da Google Inc. e soggetto alle condizioni per l'utilizzo e all'informativa sulla privacy di Google Inc.

Associare filtri ai localizzatori di streaming

Vedere Filtri: associare ai localizzatori di streaming.

Entità filter, order, page Streaming Locator

Vedere Applicazione di filtri, ordinamento e restituzione di più pagine delle entità di Servizi multimediali.

Elencare i localizzatori di streaming in base al nome dell'asset

Per ottenere i localizzatori di streaming in base al nome dell'asset associato, usare le operazioni seguenti:

Linguaggio API
REST liststreaminglocators
CLI az ams asset list-streaming-locators
.NET ListStreamingLocators
Java AssetStreamingLocator
Node.js listStreamingLocators

Vedi anche

Passaggi successivi

Come creare un localizzatore di streaming e compilare URL